BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Per la Metropolis ko in Coppa

I bergamaschi eliminati ai rigori dalla Robur Saronno che hanno però presentato reclamo ufficiale a causa di un errore tecnico compiuto dagli arbitri.

Più informazioni su

Potrebbe non finire qui la doppia sfida di Coppa Italia tra la Metropolis e la Robur Saronno. Per quanto i nerazzurri abbiano visto sfumare le speranze di accedere al turno successivo dopo i calci di rigore (persi 7 a 8), la società bergamasca ha inoltrato un reclamo ufficiale alla Federazione in quanto ha ravveduto un errore tecnico da parte degli arbitri, proprio nel momento in cui è cominciata la lotteria dei rigori: contrariamente a quanto riporta la norma nazionale, infatti, le giacchette nere hanno imposto alle squadre di iniziare i tiri dal dischetto con i cinque elementi in campo (portiere compreso), senza poter attingere dalla panchina.
Insomma per capire quali delle due contendenti andrà al turno successivo bisognerà attendere la decisione dell’organo disciplinare lombardo: qualora il ricorso sorriderà alla Metropolis, allora la partita di Albano verrà ripetuta dall’inizio, con i padroni di casa costretti a rimontare la sconfitta 5 a 3 maturata all’andata; in caso contrario, invece, ad andare avanti nella competizione sarà la squadra di patron Morigi.
Il match – Visto l’epilogo, risulta difficile descrivere una partita che potrebbe aver perso il suo significato. Tuttavia sul campo qualche elemento positivo per la Metropolis si è visto.
La squadra di Vella, in emergenza per la lunga serie di infortuni, si presenta sul parquet nel modo giusto e inizia a macinare gioco. Il ritmo della gara non si alza, la Robur controlla abbastanza bene in fase difensiva, ma quando riparte in contropiede trova sulla sua strada Todeschini, autore di due buoni interventi tra i pali. A sbloccare il risultato sono però i locali: Bifano alza il pressing della squadra, capitan Ferrari ruba palla e di punta fredda Selmo.
La ripresa inizia male per i locali, che rischiano di capitolare al 4′: provvidenziali in questo caso gli interventi di Ghisleni (entrato al posto dell’infortunato Todeschini) e di Assi, che sulla linea devia la conclusione di Martino. Dopo il rischio corso, la Metropolis torna a essere ordinata e pone le basi per il forcing finale: al 20′ Assi spreca l’assist di Bifano; poi lo stesso numero 5 coglie la traversa di sinistro. Negli ultimi 5′ Vella punta su Marteddu come portiere di movimento. I frutti di questo predominio arrivano al 29′, quando Assi riesce a liberare il suo mancino e siglare il 2 a 0.
Nel finale ecco l’ultimo brivido: sesto fallo di squadra per la Metropolis (commesso da Il Grande): sul punto di battuta del tiro libero si presenta Polato, ma Ghisleni chiude a doppia mandata la porta.
In virtù del 5 a 3 dell’andata, si arriva così ai calci di rigore. Dopo le polemiche già anticipate per la decisione degli arbitri, inizia una serie interminabile: vanno in gol per la Robur, Catania, Pane, Turati, Polato, Sbriglio, Martino, Albai e Galletta; per la Metropolis, invece, non sbagliano Ferrari, Il Grande, Pozzi, Assi, Marteddu, Martinelli, Milesi. Gli errori dal dischetto, invece, sono di Selmo e Modena per gli ospiti, di Ghisleni, Bifano e Purpura per i locali.

Metropolis – Robur Saronno 9 – 8 (dcr; 2 – 0)
Metropolis: Todeschini, Purpura, Ferrari, Marteddu, Assi, Martinelli, Milesi, Bifano, Il Grande, Pozzi, Ghisleni. All. Vella.
Robur Saronno: Selmo, Pane, Albai, Modena, Turati, Sbriglio, Martino, Catania, Polato, Galletta. All. Morigi.
Reti: 2o’ pt Ferrari, 29′ st Assi.
Arbitri: Gallo di Mantova e Lucini di Cremona.
Tiri liberi: Metropolis 0/0
Robur Saronno 0/1
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.