BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Statua leghista nell’auditorium E’ polemica a Calvenzano

Fa discutere a Calvenzano la scelta dell???amministrazione di posizionare una statua di Alberto da Giussano, condottiero simbolo della Lega Nord, nell???atrio dell???auditorium comunale di largo XXV aprile.

“La statua leghista va rimossa dall’auditorium”. Fa discutere a Calvenzano la scelta dell’amministrazione di posizionare una statua di Alberto da Giussano, condottiero simbolo della Lega Nord, nell’atrio dell’auditorium comunale di largo XXV aprile. E’ una scultura in bronzo realizzata e donata all’amministrazione da Alessandro Bigatti, giovane artista del paese. La diatriba è simile a quella scatenata ad Adro per il sole delle Alpi: c’è chi sostiene che sia un simbolo di partito (in effetti Alberto da Giussano compare nel simbolo della Lega Nord) e chi invece lo ritiene solo un personaggio storico. In attesa di dirimere la questione, infuriano le polemiche. Il gruppo di minoranza “Lista per Calvenzano” chiede la rimozione della statua dall’ingresso dell’auditorium. Il capogruppo Natale Molinari ritiene che la presenza della scultura in un luogo pubblico, per il suo inequivocabile significato politico, contrasti con l’immagine d’imparzialità che l’amministrazione comunale è chiamata ad offrire ai suoi cittadini. Secondo Molinari Calvenzano non ha bisogno di “spade”, ma di posti di lavoro, pensioni decorose, sostegno alle famiglie. Anche il Popolo della Libertà, che a Calvenzano siede tra i banchi dell’opposizione, si schiera nettamente per la rimozione. Il capogruppo Giuseppe Invernizzi sostiene che la scultura sia inopportuna e che i leghisti sono avvezzi a queste sparate. Vale per la statua come per i cartelli in dialetto.
Dall’amministrazione comunale fanno già sapere che le richieste delle minoranze non verranno minimamente prese in considerazione. Il vicesindaco Fabio Ferla spiega che la scultura è stata donata e non si più rifiutare un regalo. Inoltre è bene che la speda sia in evidenza come simbolo di difesa della civiltà.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da marilena

    per 44. ha ragione la questione è proprio ridicola, soprattutto la statua fa ridere…

  2. Scritto da Un altro calvenzanese

    Fino a 2 anni fa Calvenzano era un paese gavernato da 70enni, nostalgici degli anni ’70, che sfruttando il boom edilizio (con conseguenti oneri) hanno realizzato diverse opere pubbliche brutte e inutili (vedere x credere), con il capolovoro dell’auditorium da 1.700.000 euro. Ora i giovani, tutti laureati, stanno riorganizzando il paese in chiave moderna. Non sono state ancora fatte opere? Per forza, chissà chi ha speso tutti i soldi lasciando le casse a secco? Comunque la questione è ridicola

  3. Scritto da Slurp

    Ovviamente i “leghisti” pensano solo alle statue e simboli padani… invece di esprimere commenti banali perchè non venite a Calvenzano a vedere il restiling della scuola con pannelli solari, l’illuminazione a led del centro, il nuovo PGT con le relative idee innovative, ecc.????? Forse avete paura di scoprire che il messaggio che si vuole far passare non coincide con la realtà???? A casa i vecchi!

  4. Scritto da joyce

    Bello vedere come la gente parli per niente.
    Punto primo: la statua non è costata un solo centesimo alla comunità.
    Punto secondo: non è messa in evidenza come punto notevole ma è posizionata all’interno del corridoio in ingresso all’auditorium (non un luogo istituzionale come Comune o Scuola).
    Punto terzo, l’amministrazione “leghista” in un anno e mezzo ha già avviato parecchie opere pubbliche e fatto per l’ambiente, i giovani e per il sociale più dell’amministazione precedente in 5 anni.

  5. Scritto da cuìn

    37, l’alberto da giussano non mi rappresenta nulla. eppure sono bg doc! quindi lei è pronto ad onorare un brigatista rosso morto per le sue idee? interessante…

  6. Scritto da padanialibera

    W la padania, w bossi!
    spero che andia sempre meglio con le elezioni cumunali!
    w la lega nord contro roma padrona e ladrona.
    sono orgoglioso di essere del nord e della lega nord!
    o sempre votato la lega e mi fido solo della lega!
    basta con le frottole vogliamo fatti!
    noi padani siamo stanchi!
    W bossi!

  7. Scritto da marilena

    sicuramente scrivere andia è un modo per non farsi riconoscere, almeno spero, uno che parla così l’italiano non sa parlare neanche il bergamasco alla faccia della lega..

  8. Scritto da SLEGHISTA

    PADANIA LIBERA?SI CERTO DAI LEGHISTI.

  9. Scritto da BANANIA

    massi ergiamo statue di bronzo ferro e quant’altro,tanto i soldi son i nostri e in piu paghiamo pure le cure al vostro capo …che disabile non e’ di nascita ma lo e’ diventato bevendo troppo vino…ahh ma si tanto i disabili tutti in classi separate devono stare…non servono a nulla ….mioddio dove finiremo…per non parlare dei bunga bunga party che il berlusca faceva…(ma come mai questo splendido giornale online non ne parla??????)))) VERGOGNA

  10. Scritto da fabala'lòcc

    TUTTE QUESTE COSE CHE STA FACENDO LE GIUNTE LEGHISTE DURERANNO POCO SE ALLA FINE DEL LORO MANDATO NON SARANNO RIELETTI( PERCHE’ HANNO SOLO PENSATO DI LASCIARE UN SEGNO E NON PENSARE AI CITTADINI ) SPARIRA’ TUTTO

  11. Scritto da PDN

    @30
    Si in effetti qualcosa sento, un conato!

  12. Scritto da marilena

    per pdn e altri. anche la statua di manzu a bergamo è brutta e inutile? Provate a fermarvi, guardatela per qualche minuto, se non sentite niente dentro…l’italia è davvero perduta!

  13. Scritto da diego

    ma questi son fuori di testa… ma che c… fanno?

  14. Scritto da marilena

    per la direzione. scusi direttore, posso chiederle di rispondere a pdn 31? Credo che le sue parole siano un vilipendio alla memoria dei caduti e offendano lo scultore manzu. Io non sono in grado di ribattere perchè…perchè….non ci riesco.

  15. Scritto da c.zap.

    Marilena, a differenza da lei, non penso che sia sempre necessario rispondere. Anzi, spesso il silenzio vale più di mille parole perchè le idiozie non hanno bisogno di commenti. Se imparasse anche lei questa regola, ci risparmieremmo certi botta e risposta che fanno solo venire l’orticaria.

  16. Scritto da il giudice

    Intervengo solo ora in questo rutilante forum per via della marilena che se la prende con chi non centra, strano !!
    Lasciamo la statuetta votiva dove stà, almeno i cagnolini di passaggio avranno un punto di riferimento per i propri bisognini, più semplice di cosi.
    E poi basta piagnucolare spettabile marilena, sempre pronta a convocare in suo aiuto il Direttore per le sue strampalate crociate sparse ovunque su bgnews, penso che abbia di meglio da fare il Direttore, o sbaglio di nuovo ??

  17. Scritto da PDN

    @33 segue
    Dal punto di vista dei contenuti non se ne può più di sentire di caduti di serie A e di caduti di serie B. I caduti sono tutti uguali, vinti e vincitori, invece di pubblicare manifesti di liste di persone a cui sputare in faccia onoriamo anche la memoria dei vinti, sono caduti anche loro combattendo per le proprie idee.
    Quindi o la statua ai partigiani rappresenta qualcosa solo per qualche italiano o quella di Alberto da Giussano rappresenta qualcosa per tutti i lombardi.

  18. Scritto da marilena

    per pdn. lei non offende nessuno quando dice che il monumento di manzu le provoca il conato? Meglio lasciar perdere con certe persone, paragonare il dolore di una madre all’invito alla guerra di una spada sguainata è veramente un sacrilegio. Non vale più la pena di dialogare.

  19. Scritto da Gianmarco Gabrieli

    mi viene in mente il periodo della Russia comunista, quando l’ideologia prevaleva sul buon senso e l’innalzamento di statue e simboli di partito contrastava con le lunghe code nei negozi di alimentari.

  20. Scritto da marco

    Tranquilli: sarà anche questo un antico simbolo contadino

  21. Scritto da Mirko B.

    BASTA!!!!
    settimana scorsa era a CENATE SOTTTO
    SCRIVETE ANCHE QUESTO
    BASTA !!! BASTA !!! BASTA !!! BASTA !!! BASTA !!!
    scrivetelo e chiedetelo al comune di cenate!!!!
    BASTA BASTA BASTA

  22. Scritto da ex leghista

    sono d’accordo con Gianmarco, in effetti obbligano tutti a sottostare alle loro ideologie, giuste o sbagliate che siano. Lo stesso discorso è stato fatto anche nel mio comune in Valle seriana dove la maggioranza non vuolre rimuovere un simbolo della Lega… io da EX LEGHISTA mi pento di aver dato i voti per tanti anni a persone che non accettano chi non la pensa come loro.

  23. Scritto da me della bassa

    bellalì… finalmente

  24. Scritto da El Merendeiro

    E’ vergognoso! Vergogna! Ma perchè non create un’ospedale psichiatrico leghista e ci mettete tutti i vostri leader..per una volta sarebbero soldi spesi bene!

  25. Scritto da elia

    ieri abbiamo saputo che il sole delle alpi era anche un simbolo romano, pertanto possiamo considerare questa statua quella di un centurione pure romano

  26. Scritto da 081

    …ma chi è questo personaggio? Un Power Ranger…???? (cit. dal film “Cado dalle nubi”)

  27. Scritto da ciccio

    E vai con lo sperpero del denaro pubblico, poi non ci sono soldi per le emergrnze sociali.
    Ma vadano a casa non se ne puà più.

  28. Scritto da EX LEGHISTA SCHIFATO

    Smettela di sprecare soldi publici per sbandierare il vostro potere. Metodi tipici delle dittature. State deludendo la gente che vi ha votato.

  29. Scritto da MaLo

    Perché scaldarsi tanto, io la trovo bellissima ed oltretutto pratica, negli uffici pubblici non ci sono mai attaccapanni a sufficienza ;-)

  30. Scritto da Mario

    Finchè si limitano a mettere statue e simboli…. almeno non fanno danni di altra natura.
    Comunque si vede che il comune ha la disponibilità economica per farlo, comune ricco, beati loro.

  31. Scritto da PDN

    Con tutte le orrende ed inutili statue ai partigiani erette con soldi pubblici non vedo perchè scandalizzarsi tanto per una statua ad Alberto da Giussano. Ottima idea, grande personaggio e coerente col territorio.

  32. Scritto da Lega?

    PDN bevi di meno non sai che il suddetto personaggio non è mai esistito? Appare solo in epoca risorgimentale come eroe inventato antiaustriaco/tedesco, insomma un smbolo della pulsione all’unità d’Italia. Almeno sapere si cosa si strapaela!

  33. Scritto da expadano

    per PDN al @13, quello delle “orrende ed inutili statue ai partigiano”. Al posto di Alberto da Giussano, con la spada così fallicamente eretta, propongo di mettere quella del RE del Bunga Bunga, il vostro amico di governo.

  34. Scritto da PDN

    @14
    Cosa c’entra con la statua? chi ha mai sostenuto che è esistito o meno? Tra l’altro non vi è certezza nè della sua esistenza nè della sua non esistenza.
    Ho solo detto che meglio la statua a Alberto da Giussano che le ridicole statue inutili, orrende e costosissime perchè fatte da pseudo-artisti vicini al PCI erette ai partigiani.

  35. Scritto da Marco B.

    Il bello è che non so quanti leghisti conoscano la data della battaglia di Legnano, durante la quale Alberto da Giussano, alla guida della Compagnia della Morte, ha sconfitto l’Imperatore Barbarossa reduce da un’altra sconfitta ad Alessandria e con un “esercito di sbandati”, abbandonato dal suo amico Enrico “Il Leone”. Il Barbarossa negoziò la sua sconfitta con il papa Alessandro III, escludendo i lombardi che avevano combattuto.
    BUNGA BUNGA!

  36. Scritto da ma della bassa

    @16 concordo…

  37. Scritto da Da un Calvenzanese

    La statua è stata realizzata da un artista che è anche militante della Lega. Quello dei simboli è un modo per svilare l’attenzione ai problemi dei cittadini: in 2 anni di amministrazione nessuna opera pubblica è stata messa in cantiere. Quelle iniziate sono opere già deliberate dalla passata amministrazione e riconfermate dalla Lega (che però all’eopca si era sempre dimostrata contraria a tutto). La dimostrazione che a Calvenzano gli amministratori sono senza idee e capacità.

  38. Scritto da neftali89

    va tolta senza se e senza ma…
    se il sindaco non vuole…
    ci penserà la giustizia popolare!
    per il rispetto di tutti…

  39. Scritto da padano

    Non e’ certo l’unica statua di Alberto da Giussano in giro per l’italia. La piu’ grande credo sia quella nella piazza principale di Legnano,ma…udite udite…ce n’e’ una anche al Pincio a roma. Vi consiglio di denunciare anche i sindaci delle suddette citta’.

  40. Scritto da Boss

    Per chi parla di storia.
    Non c’è traccia da nessuna parte che un solo Calvenzanese abbia partecipato alla Compagnia della Morte, l’esercito guidato da Alberto da Giussano. Tale compagnia sarebbe stata composta quasi totalmente da Bresciani o cavalieri provenienti dalle regioni orientali della Lombardia e forniti da quei comuni che, primo fra tutti Brescia, appoggiarono l’ideale comunale (e papale) contro quello imperiale.
    Ergo,la statua a Calvenzano ha una chiara valenza politica e non storica

  41. Scritto da cuìn

    il tipo del 16 ce l’ha con manzù?

  42. Scritto da EX LEGHISTA SCHIFATO

    Già. Alberto da Giussano almeno il Barbarossa lo ha sconfitto.
    Questi volevano sconfiggere Roma ladrona, invece Roma ladrona se li è ciuciati come una caramella di gelatina.

  43. Scritto da Galvaneus de La Flama

    Alberto da giussano lo ha inventato (come numerose altre cose) Galvano Fiamma un paio di secoli dopo gli eventi relativi al Barbarossa. Il Fiamma, come è noto a tutti gli storici, è un acclarato sparafregnacce finalizzate ad ingraziarsi il signore del momento.