BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Filati Lastex, la Lega: “critiche strumentali dal Pd”

Il segretario cittadino e consigliere comunale del Carroccio replica all'intervento di Elena Carnevali: "In passato non si sono date risposte al quartiere".

Più informazioni su

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

MicrosoftInternetExplorer4



/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-style-parent:””;
line-height:115%;
font-size:11.0pt;”Calibri”,”sans-serif”;
mso-fareast-“Times New Roman”;}

Sulla vicenda della Filati Lastex interviene anche il consigliere comunale e segretario cittadino Luisa Pecce, replicando ad un precedente intervento del capogruppo del Pd Elena Carnevali:

Come al solito il P.D. strumentalizza una vicenda di cui è il primo responsabile ( in particolare l’ex Assessore Carnevali) e di cui ha lasciato gravosa eredità all’attuale Amministrazione. Innanzitutto resta assodato che la Lega Nord da sempre ribadisce l’importanza delle strutture sociali di cui il quartiere di Redona necessita.
All’affermazione sorprendente che da decenni si aspetta un asilo nido, ci si chiede perchè non è stato dato avvio, almeno nella precedente Amministrazione, alla proposta ( Lega Nord in prima fila fin dai primi anni 2000) di un servizio nel plesso scolastico di via Buratti, nella struttura dell’ex scuola materna, già disponibile dal 2002.
Le esaltate scelte del precedente mandato dell’allora Assessore alle Politiche sociali sono state in realtà infelici, sia per la lunghezza della procedura ( dal giugno 2006 al marzo 2009), sia per la scelta operativa ( il Proget Financing è tipico delle attività redditizie che ripagano l’investimento dell’operatore privato, cosa che notoriamente i servizi sociali non possono reggere).
Auspichiamo ora che, dopo i doverosi chiarimenti, l’iniziativa in corso abbia finalmente un epilogo, tenuto conto che i problemi amministrativi e legali sono stati creati dalle incertezze delle Cooperative vincitrici e non certo dalla Giunta Comunale.

Il Segretario Cittadino e Consigliere Lega Nord
Luisa Pecce”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gigi

    Bisogna avere la faccia… per scrivere comunicati del genere.
    La Lega se ne sempre strabattuta del sociale e quanto riguarda interessi pubblici e privati deve solo tacere. Basta girare un po le ammnistrazioni leghiste per rendersene conto.

  2. Scritto da cittadino leghista

    @Gigi, torna in russia dai tuoi amici comunisti vah…

  3. Scritto da A.Z. Bg

    Da anni la Lega chiede lì’asilo nido per il quartiere di Redona,basta leggere i documenti degli ultimi 15 anni della circ.5,ma al centro del quartiere,nalla sua collocazione naturale in via Buratti come realizzato negli anni’70.Il fabbricato ora in quasi disuso è utilizzato dall sc.media per i corsi EDA che portano notevoli problemi agli abitanti delle vie intorno.Le scuole medie chiedevano di spostare i corsi alla palazzina Filati lasciando liberi i locali per l’asilo nido.

  4. Scritto da Robertio

    La giunta bruni voleva l’asilo di Redona a T.Boldone con gli ovvi problemi logistici dei redonesi.Possibile che per i redonesi i servizi li si facciano fuori dal quartiere anzichè nel suo centro, vicino a tutti i cittadini,vedi anche la palestra?Ora lo si vuol fare vicino a T.Boldone tramite una coop.(rossa)che vince un bando e poi pretende di firmare cose diverse da quelle del bando(così pare).Ibruni boys probabilmente avevano ragioni diverse dai cittadini per fare l’asilo non in centro Redona.

  5. Scritto da Arrampicarsi sugli specchi

    Siamo di fronte al classico miracolo. Coincidenze astrali.
    Per un anno e mezzo (tanto è passato dal termine del bando) ci sono problemi. Poi all’improvviso esce un articolo sul giornale, il quartiere alza la voce, il PD incalza e in 24 ore i problemi svaniscono.

    Che caso!

    Pecce, chissà com’è non ti credo.