BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Evasione fiscale, Reguzzoni: “Vigiliare le imprese cinesi”

Il capogruppo alla Camera della Lega Nord Marco Reguzzoni ha presentato un'interrogazione al ministro dell’Economia e delle Finanze

Più informazioni su

Sapere quali sono le azioni che il Governo intende mettere in atto per prevenire e combattere i frequenti fenomeni di evasione fiscale e sfruttamento del lavoro irregolare messi in atto dalle imprese cinesi. Ecco quanto chiede il capogruppo della Lega Nord alla Camera, Marco Reguzzoni in un’interrogazione a risposta scritta presentata al ministro dell’Economia e delle Finanze.
«Le cronache nazionali – spiega Reguzzoni – riportano quotidianamente di blitz della Guardia di Finanza all’interno delle industrie e delle attività commerciali cinesi, alla scoperta di lavoratori in nero e di ingenti somme sottratte al Fisco italiano. Sempre più spesso accade che venga regolarmente aperta un’attività e che la stessa venga chiusa dopo pochi mesi, quindi, prima del deposito del bilancio e delle dichiarazioni fiscali. Magari la stessa attività viene riaperta a nome di altri soggetti poche settimane dopo» A questo, secondo Reguzzoni, si aggiunge spesso la vendita di prodotti senza l’emissione di scontrino fiscale o di fattura, la contraffazione dei marchi e la vendita sottocosto.
«Tali pratiche – conclude il capogruppo – oltre a sottrarre ingenti somme all’erario italiano, costituiscono palesi violazioni delle regole della concorrenza a danno dei commercianti italiani regolari. È necessario pertanto rafforzare le misure di prevenzione e di controllo da parte dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza, soprattutto in quelle zone come il polo di Lacchiarealla, dove la concentrazione di attività commerciali e industriali è alta, per evitare che questi distretti diventino isole fuori dalla legalità e dal controllo».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.