BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Casino 45”, il primo film hard in 3D

La produzione come è nato e a cosa punta l’opera: “Sarà la rinascita del porno, grazie alla tecnologia”

Più informazioni su

Casino 45Casino 45 è un film porno ed è quello che vedrà l’esordio come attrice della 19enne varesina Fiamma Monti, insieme alle pornostar Vittoria Risi e Franco Trentalance. «Ma non è uno di quei film fatti in casa che si scaricano da internet – spiegano dalla Pink’o, la casa di produzione nota nel settore a livello europeo -. È un film ad alto budget, come non se ne facevano da anni, storico, ma soprattutto è il primo film hard in 3D».

Le riprese sono iniziate lo scorso settembre: «Il 6, una giornata storica per il porno nostrano – proseguono dalla Pink’o -. È la data in cui il primo ciak di una produzione italiana con tecnologia 3D è esploso con fragore su un set a luci rosse e ha riempito le orecchie degli emozionati presenti. Non solo tecnologia, ma anche qualcosa di più. Prima di tutto una storia simpatica e credibile, disegnata fin nei minimi particolari in uno storyboard che solo le produzioni mainstream possono permettersi, caratterizzata da una cura particolare nella scelta dei vestiti e nei dettagli scenici necessari a collocare correttamente la storia nel tempo».

Lo storyboard di Casino 45La storia è ambientata nella Rimini del 1945, la guerra è finita. Due soldati decidono di festeggiare il ritorno recandosi in un casino; Tonino, uno dei due commilitoni, è restio all’idea perché non vuole tradire la sua ragazza ma, una volta nel locale, la Maitresse (Vittoria Risi) lo convince e il giovane entra nell’alcova dove, con immensa sorpresa, scopre che la donna è nientemeno che la sua fidanzata (Fiamma Monti). Superato lo smarrimento tra i due avviene un chiarimento che li porta a ritrovare l’amore di un tempo e ricominciare così una nuova vita.

Ma a chi sarà destinato il film?
Dalla produzione spiegano che principalmente l’uso casalingo, attraverso gli imminenti televisori in 3D.  «Si prevede il boom delle vendite a Natale e noi dovremmo essere pronti per gennaio – spiegano dalla casa di produzione -. Il nostro obiettivo sono poi le pay tv. Ma con la tecnologia che evolve a questa velocità, noi saremo preparati. Siamo a un nuovo punto del mondo del porno. La produzione amatoriale ci sarà sempre, ma sta per tornare la produzione di qualità, la nostra, grazie alla tecnologia ci sarà una nuova rinascita. Ne siamo sicuri. E Casino 45 ne sarà l’esempio».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da tinto

    dove l’hanno girato ? Ad Hardcore ?

  2. Scritto da aladin

    @1 :-)
    E se ci fosse ancora mangano l’avrebbero intitolato “lo stallone di hardcore”