BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Stop alle inondazioni del torrente Lesina

E' stato messo a punto il progetto per due grandi vasche di raccolta da costruirsi a Ponte San Pietro.

Più informazioni su

Stop alle esondazioni del torrente Lesina e del suo affluente Bregogna: è questa la volontà di nove Comuni dell’Isola, che assieme alla Regione e al Consorzio di bonifica della media pianura bergamasca, hanno messo a punto il progetto per due grandi vasche di raccolta da costruirsi a Ponte San Pietro.
Le vasche, che dovrebbero essere posizionate in un campo vicino a Villa Mapelli, avranno una capacità totale di 250 mila metri cubi; la più grande dovrebbe avere una lunghezza di 550 metri, mentre la seconda di 450. Queste permetteranno, in caso di piena, di ridurre portata del Lesina da 57 a 30 metri cubi d’acqua al secondo: le acque verrebbero infatti convogliate nelle vasche, per essere poi reimmesse nel torrente al termine dell’emergenza. L’ultima esondazione risale all’estate del 2008, quando i due torrenti si erano ingrossati fino a mettere in pericolo i ponti che li attraversano: uno studio condotto dall’ingegnere Sergio Taccolini per conto della Regione ha evidenziato che, sui 49 totali, solo 10 ponti resisterebbero ad una nuova piena. La costruzione delle due vasche, appoggiata da diversi Comuni dell’Isola (Almenno San Bartolomeo, Barzana, Bonate Sopra, Bonate Sotto, Brembate Sopra, Mapello, Palazzago, Ponte San Pietro e Presezzo), costerà circa 6,4 milioni di euro. La prima vascha ne richiederà 2,5, di cui circa la metà già stanziati; nel 2011 Comuni e Provincia cercheranno di raccogliere l’intera cifra necessaria per il primo lotto, con l’intenzione di iniziare i lavori nel 2012.
Al progetto saranno stanziati alcuni fondi del Ministero dell’Ambiente, che destinerà nei prossimi mesi 10 milioni di euro alla provincia orobica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.