BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta in crisi? Al Bar Sport di Bgnews dibattito in diretta con Bertini e Nicola Radici

Dalla nostra redazione confronto in diretta alle 16 sul difficile momento dei nerazzurri con l'ex giocatore della Nazionale e l'ex direttore sportivo.

Più informazioni su

Dopo la brutta sconfitta di Piacenza, l’Atalanta ha rimediato un altro ko di fronte al proprio pubblico con il Livorno, guadagnandosi l’eliminazione prematura dalla Coppa Italia. Per Colantuono e i suoi ragazzi non è un gran momemnto. Dei problemi dei nerazzurri e delle prospettive si parlerà oggi alle 16 al Bar Sport di Bergamonews. In diretta video dalla nostra redazione potrete assistere al confronto tra Mario Bertini, ex giocatore dell’Inter e della Nazionale, e Nicola Radici, imprenditore e d ex direttore sportivo nerazzurro. Condurrà il direttore di Bergamonews Cesare Zapperi. 
Ai due ospiti potete inviare le vostre domande: o inserendole nei commenti o inviandole a redazione@bergamonews.it

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ah però...

    Nicola Radici quello che aveva fatto venire dalla Colombia un campione come Valenciano?

  2. Scritto da solodea

    E’ non è stato un errore puntare ancora su Colantuono? Non tanto per i risultati sinora ottenuti (ritengo che la presunzione dei giocatori abbia portato a questo) ma perchè era, almeno per me, scontato che alla prima complicazione il tifoso e lo sportivo di Bergamo gli avrebbero rinfacciato la scelta di abbandonare la squadra a suo tempo con un contratto firmato in mano, manifestando, sempre per me, il non attaccamento alla maglia. Ben di più di una semplice “minestra riscaldata”.