BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Halloween da paura in Liguria

Ghost tour per le viuzze di Genova, corteo delle streghe nell'antico borgo di Triora. Ci sarà di che rabbrividire.

Più informazioni su

Halloween da paura in Liguria. Gli appassionati di streghe e fantasmi avranno di che rabbrividire se sceglieranno di trascorrere il weekend in riva al mare. A Genova anche quest’anno si svolgerà il Ghost Tour. L’evento avrà luogo il 31 ottobre: una passeggiata tra i carruggi (gli strettissimi vicoli ideati per ostacolare l’avanzata dei pirati) del centro cittadino del centro storico più grande d’Europa. Sarà un viaggio alla scoperta delle leggende che animano Genova. Saranno, anzi, dei viaggi; diverse associazioni culturali ogni anno organizzano il Ghost Tour con partenza da diverse piazze cittadine. Ciascuno presenta i propri fantasmi, ce ne sono in abbondanza per tutti. Vecchi nobili, antiche dame e spettri sporcaccioni: dicono che tra carrugi e cunicoli le apparizioni si sprechino.
Anche il borgo di Triora (Imperia), celebre per le sue streghe medioevali, è il luogo ideale dove trascorrere Halloween (nella foto). Archiviato il troppo commerciale "Gothic fest", quest’anno si tornerà a una festa più tradizionale e suggestiva. Verranno proposte innumerevoli iniziative che andranno dal mercatino tematico, ai giochi per bambini nel pomeriggio, da numerosi concerti di musica medievale e rock occitano, a divertenti e suggestivi eventi notturni disseminati nella cornice del paese di Triora, dei suoi carruggi stretti e bui, dei suoi boschi e dei suoi luoghi più emozionanti. L’evento clou sarà la Ridda, ovvero il corteo selvatico delle streghe. Il corteo simboleggia la comunità di intenti: ci si muove insieme verso un unico obbiettivo, unendo la volontà del singolo alla collettività che, accrescendo la sua forza, ancora e nuovamente la dispone per l’individuo. Si esce dal borgo abbandonando, simbolicamente, la dimora degli esseri umani, per raggiungere una località, delle immediate vicinanze, in particolare contatto con la vibrante, grande anima selvatica della terra. Gran finale in piazza, dove arderà il grande falò: nel fuoco tutti potranno idealmente gettare dispiaceri, brutti ricordi e cattive abitudini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.