BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dai papaboys l’anti-Halloween Ma tu festeggi il 31 ottobre?

I papaboys lanciano "Holyween", la festa cattolica che si contrappone a quella pagana fatta di zucche e travestimenti paurosi.

Più informazioni su

Dolcetto o scherzetto? La Chiesa cattolica sceglie lo scherzetto e prepara l’offensiva alla festa pagana di Halloween, un evento da sempre mal digerito come dimostrano le parole del segretario di Stato vaticano, il cardinale Tarcisio Bertone, qualche mese fa: “L’Europa del terzo millennio ci lascia solo le zucche e ci toglie i simboli più cari! Halloween non mi piace per niente, anche se arrivo dalle parti di Vercelli e mi piacciono i Celti…”. Ed in che modo la Chiesa prepara la controffensiva? Con la creazione per mano dei papaboys di “Holyween”, la notte dei Santi che si contrappone a quella del terrore fatta di zucche e travestimenti paurosi. Nella notte del 31 ottobre le parrocchie e oratori sono invitati ad esporre le immagini di santi e beati e sono già molte le città che hanno aderito all’iniziativa e dove rimarranno aperte molte chiese per tutta la notte.

E tu festeggi Halloween?

Partecipa al sondaggio.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mah!

    Non credo che siano molti quelli che festeggiano hallowen per un senso di appartenenza storica e culturale. E’, come ormai tante (troppe), semplicemente una festa commerciale insulsa e vuota proprio come il suo simbolo più conosciuto. Sicuramente è più vivace e divertente del culto dei santi e dei morti ma quello è un’altra cosa, niente da spartire.

  2. Scritto da il giudice

    Lo strampalato americano Halloween è domenica 31 ?
    Bene, noi contrari alle stravaganze goderecce d’oltreoceano festeggiamo sabato 30, voi inventatevi qualcosa da festeggiare.
    Seguite il nostro civile e composto esempio e tra qualche anno la mesta festa sarà solo un brutto ricordo depennato dalle ricorrenze che tramanderemo a chi verrà dopo di noi.

  3. Scritto da contoarancio

    é bello non avere un cavolo da pensare e preoccuparsi di questa festa. Invece di infilarlo nella zucca, infilatevi la zucca….

  4. Scritto da giovanni

    io festeggio in grande, mi travesto da prete e al party faro’ una bella predica, così divertiro’ tutti i presenti

  5. Scritto da censori a volontà

    …quanto bigottismo da parte dei soliti “anticlericali”-
    Tali per partito preso. Ma mai che una volta lo ammettano.
    Che ipocrisia.
    e poi giudicano la chiesa.
    …da che razza di pulpiti

  6. Scritto da incompreso

    Che Halloween sia il recupero di una tradizione celtica mi suona un po’ forzato. A quando, allora, la cancellazione del Natale, per recuperare le tradizioni cui venne sovrapposto dalla Chiesa?

    E’ una forzatura dialettica che serve a prevenire un’osservazione semplice semplice: i difensori delle tradizioni (giudaico-cristiane) si oppongono ai kebab ma non hanno nulla da dire su “dolcetto o scherzetto”.

    Tout ça.

    In questo, la Chiesa mi sembra una volta tanto più coerente.

  7. Scritto da mx

    Leggetevi la storia antica delle vostre terre, poi quando l’ignoranza avra’ lasciato il posto alla conoscenza se ne riparlera’…pure sul natale, festa celtica trasformata dalla chiesa in una festa cristiana…

  8. Scritto da bruno giordano

    per n. 29 : io ammetto di essere anti-clericale, ateo convinto, non ammetto che nel 2010 qualcuno mi insegni la morale, rispondo solo alla legge e alla mia coscienza, io posso permettermi il lusso di razzolare male perche’ non predico bene, al massimo mi comporto bene

  9. Scritto da stefano b.

    non so cosa ci sia da festeggiare nemmeno a natale
    ma sono più felice perchè a natale (festa “storica” del sole invictus) le giornate tornano ad allungarsi
    e non capisco come mai i cristiani festeggino il natale il 25/12 anzichè il 01/01 che è l’inizio della conta del loro calendario
    misteri della fede apocrifa e falsificatrice

  10. Scritto da il giudice

    Gli antichi Celti portavano i loro bambini nel bosco di notte ed accendevano un cero alla base di una pianta che simboleggiava l’avo scomparso, una pianta un defunto.
    Ecco questa era la sacra e seria festa originaria da cui gli strampalati

  11. Scritto da incompreso

    A me questa riscoperta delle radici, nonché la discussione del ruolo della Chiesa, sembra quanto mai antistorica.
    Quanto siamo è il risultato di un processo, di cui la Chiesa è stata parte. Dovrebbe contare ciò che siamo oggi, più che la ricerca di ciò che siamo stati.
    Se la logica è la riscoperta delle radici, prossimamente dovremmo cominciare a frollare la carne cruda sotto le selle dei nostri cavalli.

  12. Scritto da il giudice

    Caspita che sforbiciata………

  13. Scritto da ab1

    Non ho mai festeggiato l’Alluin. Anzi trovo molto diseducativo che i bambini (e non solo) suonino il campanello per il “dolcetto o scherzetto”. Cioè: o dai la mancia o ti trovi con qualche scherzo, non sempre di buon gusto, ma comunque sempre antipatico. Insomma i bambini crescono con la convinzione che se non ottengono quanto vogliono, sono autorizzati a ‘vendicarsi’. Nel sud Italia , e fra adulti, questo comportamento assume i nomi di mafia, ndrangheta, camorra. Complimenti alle mamme!

  14. Scritto da censori @ 32

    @32. bene che lo ammetta. E’ come dire, x es. “detesto i turchi perchè sono turchi”. non commento…
    Deduco che se la legge prevede la pena di morte o la tortura lei rispetta questa legge. Il fatto che non predichi bene ma possa razzolare come crede contrasta (un pochino) con quello che scrive prima.
    Dunque chi predica male va bene, meglio di chi predica bene.
    Nel 2010 no e nel 1950 si? strana razio…
    Essere anti, significa muoversi per un PRE-GIUDIZIO.
    PREVENTIVO, MA GIUDIZIO.

  15. Scritto da bruno giordano

    sig. Precisino n. 38 : io ho la coscienza pulita, non la uso mai…

  16. Scritto da sepp

    benvenga Halloween
    come tutto ciò che da fastidio ai preti, che sono i veri vampiri di questa povera italia.

  17. Scritto da ciao sepp

    sa 41, il suo pensiero è un po’ …debole: visto che la chiesa e i preti sono in crisi e in declino, e visto che sono i vampiri della povera italia, com’è che oggi l’Italia va molto peggio di quando preti e chiesa erano fiorenti e potenti?
    ciao ciao hallowin

  18. Scritto da Festa

    Ma avete sempre voglia di far festa? Ma non c’è la crisi?

  19. Scritto da marilena

    chissà perchè satanasso se la prende solo con me quando ci sono tanti altri commenti di atei e anticlericali. Per 38. non è questioni di pregiudizi, di gente che predica bene ce n’è un sacco poi razzola male. Meglio allora chi non predica affatto e si comporta bene per un’etica naturale che non ha bisogno di nessuna religione. La maggior parte dei preti, vescovi, cardinali ecc. sa benissimo che dio non esiste però per convenienza tace. Come mai il vaticano ruba? Se avessero paura dell’inferno./.

  20. Scritto da marilena

    dell’inferno non lo farebbero ma siccome sanno benissimo che non esiste persistono. Basterebbe questo comportamento per dimostrare la loro ipocrisia, capito satanasso?

  21. Scritto da stobla87

    Consiglio vivamente a tutti di informarsi meglio sui celti nell’attuale nord itaglia, una volta chiamata dalle stessi romani gallia cisalpina,sulla fondazione di molte città del nord,sulla cultura di golasecca,sulla scoperta del leponzio,sulle lingue chiamate gallo romanze,su boi,taurini,insubri,cenomani,orobi(liguri celtizzati)senoni ecc ecc.
    Sulle battaglia di zama,su chi erano gli alleati di annibale ecc. ecc.informatevi prima di parlare per favore!!!

  22. Scritto da incompreso

    E la battaglia di Zama che implicazioni ha sulla realtà sociale contemporanea?

  23. Scritto da angelo

    A me di Halloween è sempre fregato poco, ma se si mettono di mezzo i papaboys allora diventa una festa simpatica. Quasi quasi la festeggio.

  24. Scritto da Sara

    Ma proprio nient’altro a cui pensare?

  25. Scritto da marilena

    non festeggio forse perchè non ho più l’età ma la chiesa lasci perdere che è meglio…tanto i credenti diminuiscono continuamente.

  26. Scritto da Pótá...

    SONO DISOCCUPATO:NON FESTEGGIO PIU NULLA.

  27. Scritto da Arturo

    Io non lo festeggerò come non festeggio il carnevale,ma ricordo che mia nonna nelle nostre campagne la notte dei Santi intagliava la zucca,metteva le candele per tenere lontani gli spiriti cattivi che in quella notte tornavano sulla terra insieme a quelli buoni.Questo accadeva agli inzi del’900 nelle nostre campagne quando nessuno consceva Hallowen,perchè la tradizione è celtica e festeggiava il loro capodanno con gli spiriti dei morti cari.No riconoscere le tradizioni antiche è solo stupidità.

  28. Scritto da Simone

    A Sorisole, il mio paese, è tradizione la celebrazione del Triduo dei morti, con la messa sabato sera alle 20.00, come anche venerdì sera e domenica pomeriggio i vespri con processione al CImitero

  29. Scritto da Lorenz

    è soltanto commericio … nessuno realmente festeggia o capisce ‘sto alluin perché si vestono da morti anziche andare al cimitero a trovare i proprii cari?
    Boicottiamo gli acquisti e tutto si ferma

  30. Scritto da julius

    pessima festa, brutta scelta commerciale
    meglio festeggiare carnevale (da noi)……… al limite facciamo la festa di aulin, potente antinfiammatorio?

  31. Scritto da block

    Halloween, quella pagana, è un osanna al diavolo
    Ecco. E la Chiesa non propone alternative, ma semplicemente invita a fare ciò che si è sempre fatto prima di questo modernismo becero e insulso. Pregare con i santi.

  32. Scritto da Spettacolo

    Tutto quanto fa spettacolo per il becero popolino

  33. Scritto da Osco

    E’ solo una festa , carnevalata allegra tuttosommato ..
    LA CHIESA PENSI ALLE SUE MAGAGNE , CHE SON BEN PEGGIORI DI HALLOWEEN …………

  34. Scritto da ERIKA

    Si può festeggiare Halloween e pregare ai santi insieme….La festa è solo un modo per stare insieme e divertirsi, pregare i santi è una cosa che ti viene dal cuore e sopratutto non serve pregarli solo il giorno stabilito dalla Chiesa ma tutti i giorni!!! Io divido completamente le due cose.E’ una festa divertente come lo è il carnevale!!!

  35. Scritto da Pintogroup

    Io festeggio, è già qualche anno che lo faccio e mi maschero giusto per fare una serata diversa dal solito in compagnia degli amici. Scusate ma dove sta il problema? Ognuno fa quello che vuole, nessuno ci punta la pistola alla testa.
    E comunque faccio visita ai miei cari il giorno dopo e tante altre volte durante l’anno.

  36. Scritto da I papaboys fanno le pentole ma non i coperchi

    Le uniche due azioni che la Chiesa porta avanti da sempre sono quelle di attaccare con odio tutte le opinioni contrastanti la propria dottrina e il negare con aggressività i crimini commessi e quelli che commette ogni giorno. Mi chiedo come si faccia ad essere ancora cattolici al giorno d’oggi. Gesù sarebbe il primo ad essere disgustato da questa Chiesa.

  37. Scritto da mamma 75

    Per cominciare alle origini della tradizione non si intagliavano zucche ma rape, e la tradizione parte in Irlanda difatti la famosa zucca di Halloween si chiama Jack-o’-Lantern…la leggenda è molto simpatica e non tocca minimamente la Chiesa..pe farla breve un fabbro riesce a fare fesso il Diavolo !! Non mi sembra una cosa brutta con astuzia e ingenio , e quando il signore delle tenebre lancio un tizzone ardente il fabbro lo mette nella sua rapa da li Jack-o’-Lantern poi gli iralndesi sono

  38. Scritto da mx

    Halloween e’ una festa pagana…qui da noi si e’ sempre festeggiato da secoli, non ci si vestiva da mostri ma ancora prima che la chiesa venisse a conquistarci i nostri avi pagani festeggiavano questo periodo come la chiusura dei lavori nei campi, veniva chiamato Samhain, poi la chiesa ha trasformato tutti i culti pagani in cristiani. voi la sapete che anche l’albero di natale e’ di origine pagane?Perche’ la chiesa non fa la battaglia anche contro quello?

  39. Scritto da mamma 75

    Continua ..
    Dicevo quando gli Irlandesi soni immigrati in america, c’erano poche rape ma tante zucche e così ora si intagliano le zucche…Un consiglio ai Papa Boy invece di occuparvi di feste che non fanno del male a nessuno !!!!! Occupatevi di scoprire e smascherare i preti dalla doppia vita e i pedofili …..sono molto più pericolosi di una zucca intaglaita e di tante faccine da mostri….io lo festeggio a casa con tanti bimbi veramente divertente!!!!!!!!!!!!!!

  40. Scritto da buconellacqua

    @12
    No.

  41. Scritto da Ma dai!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    “Ognissanti” = (All Hallows Eve), cercate la leggenda di Jack-o-lantern divertente

  42. Scritto da il giudice

    Halloween, l’ antica e preziosa festa pagana celtica trasformata dai soliti Americani in un degradante mercatino dell’orrore.
    Come per il caro Babbo Natale, mai esistito fino ai primi anni del novecento, tutto il pianeta segue scodinzolando le strampalate manie d’oltreoceano che inesorabilmente stanno cancellando le nostre tradizioni, ree solamente di non portare spese eccessive per essere festeggiate.
    Non lo mai festeggiato, ne mai lo farò festeggiare a chi verrà dopo di mè.
    Resistere e basta.

  43. Scritto da qq

    @11
    La Chiesa è l’unica che, quando serve fa autocritica e mea culpa.
    C’è qualcun altro? A me non sembra.
    Inoltre, fa anche ciò che dovrebbe dfare lo Stato: aiuta i poveri, caritas, e tutto il resto
    Ma noi siamo più bravi a guardare la pagliuzza negli occhi degli altri, vero?

  44. Scritto da bruno giordano

    la Chiesa pensa di frenare l’ emorragia di fedeli criticando questa festa. Se potessero la vieterebbero con Decreto Pontificio. Siete pronti per il solito sermone annuale de l’Eco? Visti su l’Eco negli anni scorsi annunci pubblicitari di centri commerciali e/o locali con festa della zucca…

  45. Scritto da satanasso

    Per MARILENA: i credenti saranno sempre meno, ma gli atei-comunisti come te sono stati spazzati via nel 1989.

  46. Scritto da don Luciano Sanvito

    Una festa artificiale, sia pagana o religiosa, fuori dal suo contesto naturale, diventa una stupidità e mostra come stupidi e superficiali coloro che la presentano e la frequentano…liberi di fare quello che vogliono, ma non possono mai sottrarsi alle conseguenze della loro identità deformata…quindi, papaboys o halloweenisti, fanno tutti la stessa fine: di mostrarsi mostriciattoli divertenti e insulsi…niente più niente di meno, specchio di questa situazione artificiosa e di fatua realtà.

  47. Scritto da bruno giordano

    respingo al mittente il sermone di Don Sanvito. In un’ epoca di globalizzazione e secolarizzazione queste parole lasciano il tempo che trovano. Per quanto riguarda l’ epiteto stupido lo rivolga ai suoi colleghi a vario titolo implicati in vicende cosi’… terrene !

  48. Scritto da B&B

    GRANDE SATANASSO OK AVANTI COSì

  49. Scritto da Pintogroup

    Ok Don Sanvito,
    perchè faccio una serata a divertirmi con gli amici sono uno stupido e superficiale.
    Grazie per aver capito chi sono e che persona sono.
    Per caso da lezioni private di come si sta al mondo?
    Son disposto a pagare profumatamente!!

  50. Scritto da stobla87

    Hallowen era una festa pagana seria diffusa in tutto l’arco padano alpino col nome di samonios,era in sostanza il capodanno celtico,una festa che dimostra come i celti abbiano segnato indelebilmente il nord itaglia,questa festa e’ più vicina alle nostre tradizioni di quanto non si pensi,anche se la chiesa cattolica a fatto di tutto per cancellarla,la importarono gli irlandesi in america e divenne una festa prettamente commerciale,ma non e’ un americanata come molti italioti ignoranti credono.