BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Sputa al fascista”, stampa e istituzioni tacciono: perchè?”

Il consigliere comunale Pdl Enzo de Canio interviene sul caso del volantino anti-Forza Nuova e si chiede la ragione della mancanza di condanne pubbliche.

Più informazioni su

Caro Direttore,
mi ha fortemente colpito l’episodio della comparsa di liste di proscrizione, anonime, ma facilmente attribuibili, sui muri di Bergamo, contro i militanti di Forza Nuova
. L’abitudine di schedare ed additare al pubblico ludibrio un nemico politico, quando non invitare addirittura la gente a colpirlo, è, purtroppo, da tempo invalsa presso certi ambienti: chi, come me, sia passato attraverso la tragica esperienza degli anni di piombo, sia pure come semplice militante, sa bene che certi atteggiamenti persecutori e minacciosi portano all’idea dell’eliminazione dell’avversario e trovano sempre qualche inconsulto idiota che li mette in pratica.
E’ successo e succederà di nuovo, se, come allora, ci si limiterà ad analizzare il fenomeno, senza intervenire per reprimerlo con decisione. In Italia, ahimè, si interviene sempre troppo tardi e, di solito, per partecipare ai funerali delle vittime di questo genere di politica. Si sta innescando, infatti, un pericoloso processo di esasperazione dei toni, che porterà, inevitabilmente, prima o poi, al passaggio alle vie di fatto da parte di qualche imbecille. Mi allarma, soprattutto, l’assenza di segnali istituzionali al cospetto di un fatto di una gravità estrema, soprattutto alla luce di quanto già accaduto in passato e di quanto potrà accadere di nuovo, in caso di escalation di questi meccanismi.
La stampa latita, eccezion fatta per il Corriere della Sera, ma, ancor più latitano le istituzioni politiche, che, evidentemente sottovalutano il problema o pilatescamente preferiscono lavarsene le mani. Invece, la faccenda è veramente grave: provate ad immaginare cosa sarebbe accaduto, se, anziché i forzanovisti fossero stati messi alla berlina quindici gentiluomini di qualche centro sociale, con l’invito a sputargli in faccia. Sarebbe immediatamente scattata la macchina mediatica del politicamente corretto: una levata di scudi di tutti i sinceri democratici a senso unico. Si sarebbe, come al solito, parlato di attentato alla democrazia, di vulnus, di antifascismo e di radici democratiche cittadine. Per i quindici ragazzi di destra, invece, nulla. Questo è un preoccupante indizio di un deficit non solo di spirito democratico, ma anche di semplice buon senso e di capacità di reazione. Spero di dovermi sbagliare, ma temo che non avverrà.
Ringraziandola per la gentile ospitalità, le auguro buon lavoro e la ringrazio per essere stata una delle pochissime voci che abbiano avuto il coraggio di condannare questo atto infame e vile.

Enzo De Canio
Consigliere comunale PdL

Caro De Canio,
nel ringraziarla per le cortesi parole, viene anche a me da rimanere basito di fronte al silenzio di tanti che, in altre circostanze, si sono stracciati le vesti per molto meno. E anche se sarebbe sempre buona cosa non giudicare in casa altrui, stupisce che il principale quotidiano bergamasco non abbia dedicato a questa vicenda una sola riga, a differenza del Corriere della Sera e del Giorno. Scelta editoriale legittima, sia chiaro, ma in tempi in cui è necessario far venire alla luce tutti i germi di violenza che si mescolano nella società anche bergamasca, mi sembra una nota stonata. (c.zap)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da MrCrowley

    Forza Nuova è un partito nazionale italiano legalmente costituito e votato alle elezioni da migliaia di italiani (pochi ma sempre migliaia…).
    Quindi con il reato di apologia del fascimo non c’entra niente. Questi ragazzi non compiono assolutamente nessun tipo di reato, non fanno niente di male aggregandosi e costituendo una sede.
    Comunisti e radical chic ignorantoni…parlate tanto di dittatura, fascismo e libertà ma siete i primi dittatori e siete i primi a limitare la libertà altrui.

  2. Scritto da il giudice

    Comunque meglio prendere una sputata che una bastonata, diceva il mio buon nonno Angelo.

  3. Scritto da simone pianetti

    Caro Semperboni, mi sa che hai proprio ragione, devo aggiornarmi. E’ ora che incominci anche io ad evadere/eludere le tasse, falsificare i bilanci aziendali, portare i soldi frutti di reati all’estero e poi ripulirli con lo scudo al 5%, frequentare minorenni, fare orge nei palazzi, tanto, qualche testa fina ha deciso che non è più reato. Che ci frega dell’etica, di ciò che è giusto e di ciò che è sbagliato, l’importante è divertirsi, si scende in politica per questo. Vero, caro Semperboni?

  4. Scritto da wka

    anonime perchè scritte da codardi,facilmente attribuibile senza ombra di dubbio sempre a codardi,gente che si fà grossa in gruppo ma presi singolarmente …… nullità.

  5. Scritto da simone pianetti

    X Semperboni, Leggo che:”L’apologia del fascismo è un reato previsto dalla legge 20 giugno 1952, n. 645 (contenente “Norme di attuazione della XII disposizione transitoria e finale (comma primo) della Costituzione”), detta “legge Scelba” “chiunque «pubblicamente esalta esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche». Chiunque esalta esponenti del fascismo e le foto del duce con l’elmetto lo sono, commette reato non di ricostituzione, ma di apologia.

  6. Scritto da opinioni letterarie

    “Sputa al fascista”? Beppe fenoglio non sarebbe d’accordo, leggetevi “una questione privata” , il dialogo del vecchio con Milton, altro che sputi. Roba da censurare, almeno secondo la redazione. Che ha prima pubblicato e poi cancellato una citazione letteraria. Non giudico, prendo atto. Capisco che fuori dal contesto risulta pesante, certo non è ipocrita.

  7. Scritto da walter semperboni

    Caro il mio simone pianetti,come gran parte dei comunisti,sei rimasto alla fine della guerra;una sentenza della cassazione penale,sezione seconda del 06 giugno 1977di8rella,recita che solo il tentativodi restaurazione del Partito Fascistaè reato,cantare inni del Ventennio o fare il saluto romano,non sono perseguibili,perchè non c’è reato..cerca di aggiornarti,non siamo rimasti al tempo dei partigiani.,.per furtùna

  8. Scritto da zappa

    Bellissimo intervento di de Canio, i commenti lasciano il tempo che trovano!

  9. Scritto da LDN

    bravo enzone hai completamente ragione, anche se, @1 perplesso, ti ricorda che pure te sei nelle istituzioni. al raglio di @raudo non replicherei proprio…

  10. Scritto da paolot

    Ok De Canio, ma dica anche qualcosa su Fozra Nuova visto che è un esponente delle istituzioni. Democratiche

  11. Scritto da Un lettore che chiede qualcosa di diverso

    Neanche casa tua, s.s. E magari i lettori che chiedono qualcosa di diverso lo fanno proprio perché su bgnews si sentono a casa, quasi sempre.

  12. Scritto da sdfjsa

    Ma è lo stesso enzo de canio che dice cose sensate in consiglio comunale e che di fronte ad un atto grave come questo prende una posiione a differenza di tutti gli altri?

  13. Scritto da gamberone@

    Siamo in democrazia. E’ un fatto da condannare a priori. Evidentemente le sinistre sono anti-democratiche

  14. Scritto da maria-laria

    Bellissimo intervento di de Canio!

  15. Scritto da canaglia

    eh infatti, zappa

  16. Scritto da Alberto Brandolin

    Bravo De Canio. Un bellissimo intervento che sottoscrivo in pieno.

    Faccio notare che, a differenza del sempre più vergognoso Eco di Bergamo, si è occupato della vicenda anche un noto studioso della “fascisteria” -come la chiama lui-: Ugo Maria Tassinari, che un anno fa, invitato da CasaPound Bergamo per una conferenza, ebbe modo di saggiare il clima da anni di piombo che si respira anche in questi giorni.
    Ecco il link:
    http://fascinazione.blogspot.com/2010/10/baruffe-bergamasche-liste-di.html

  17. Scritto da corti-novis

    chi tace acconsente.

  18. Scritto da Alberto Brandolin

    @berghem
    Le assicuro che capita, e non di rado, che i signori paladini dell’antifascismo militante abbiano veri e propri dossier sui ragazzi dell’area neofascista e di destra radicale con foto, indirizzi e numeri di telefono! Fosse la prima volta che capita!
    Asserire poi addirittura che FN abbia speso dei soldi (sì: i manifesti costano) per una vigliaccata del genere testimonia proprio il fatto che non si vuole nemmeno aprire gli occhi, ma si preferisce dormire nel paese dei balocchi. SVEGLIA.

  19. Scritto da berghem

    ma non lo avete ancora capito che queste foto le hanno pubblicate gli stessi ragazzi di forza nuova? volevano attirare l’attenzione e far sfigurare gli avversari politici.
    Come vi spiegate il fatto che un volantino attaccato dai “comunisti” è così preciso e le foto sono delle vere e proprie fototessere con l’imago delle persone che vedete?E’ una montatura fatta e finita.
    Non credo che un atto così stupido possa essere stato partorito da qualche facinoroso dei centri sociali o simili.

  20. Scritto da giovanni

    Ma è il di Canio che si vede nelle foto dell’inaugurazione di FN a Bergamo di fianco ad Astipalio? Tra fascisti si danno solidarietà, sai che novità.

  21. Scritto da neroblu

    Ma siamo impazziti?? Scrivere articoli riguardo a dei volantini che si commentano già da soli… allora scriviamo un articolo su ogni provocazione scritta su volantini o pareti della nostra città no?? Invece che parlare di chi, a torto o a ragione, sputa sulla nostra città, sulla sua natura o sulla magistratura o addirittura sui nostri ragazzi.. Sputa al fascista: non è altro altro che una provocazione.. Riuscita bene a giudicar da ciò che leggo! A me personalmente pare solo uno slogan da ridere

  22. Scritto da comma 1

    Uee Ragazzi scendiamo dal Pero,qui si sta facendo Pubblicita gratuita… i Dossier depistaggi etc li ha sempre fatti la Destra. L’OVRA ha cominciato e poi con gli Anni si son perfezionati… comunque no probblem,a BG e dintorni,il ricordo del ventenio è ancora ben impresso in coloro che l’hanno vissuto nei Figli e nei Nipoti. Qui di Ossigeno per voi cenè poco!

  23. Scritto da ex leghista

    Ma esistono nel 2000 dei pirla che si definiscono fascisti? Se si è bene che le loro facce stiano su un muro cosi almeno chi gli vive vicino possa regolarsi.

  24. Scritto da il giudice

    L’argomento non m’interessa minimamente, ma il “Caro Direttore” ad inizio missiva mi lascia perplesso.
    Il Signor De Canio è amico del Direttore, siede alla sua mensa oppure è suo parente ?
    Sono a conoscenza della triste abitudine di apostrofare tutti con “Caro”, ma la cosa mi disturba moltissimo, educazione e rispetto del protocollo è sinonimo di rispetto verso chi riceve le nostre lettere.
    Interagire in pubblico con altra persona chiamandolo “Caro” non mi pare normale, ma non mi dilungo oltre

  25. Scritto da andrea longaretti

    Veda di piantarla, caro signor giudice, di scrivere queste cose. Sono secoli che si iniziano le lettere con il “caro”, se lei non lo sa, non lo capisce, non lo vuol vedere, si rassegni. E’ inutile che importuni gli altri lettori con la sua pretesa. Chi detta le regole in un giornale è il suo direttore. Se Bergamonews adotta, come tutti, questa usanza lei abbia il buon gusto e la correttezza di prenderne atto. Se proprio non le piace, cambi giornale.

  26. Scritto da gigi

    sputare in faccia a qualcuno,chiunque sia, non e’ da galateo ma non e’ ancora un reato

  27. Scritto da sempre io

    caro direttore,
    forse è dovuto semplicemente al fatto che l’eco di bergamo pubblica “le peggio cose”, dando un peso eccessivo ad un volantino apparso e distribuito non si sa nemmeno da chi.
    forse la differenza sta solo nel fatto che loro, (de L’eco di Bergamo) non pubblicano notizie alla ricerca ossessionata di contatti, loro gli abbonati e i lettori affezionati già ce li hanno, e quindi possono permettersi di tacere le “non notizie” che qui invece finiscono subito in prima apertura.

  28. Scritto da il giudice

    Secoli di errori non vogliono dire che l’errore è giusto, sono al corrente che il mio commento suscita sempre levate di scudi. e questo mi diverte tantissimo mi creda, perchè è sinonimo che colpisco nel posto giusto.
    Scrivo decine di lettere ma mai inizio con “Caro”, si rassegni Egregio andrea longaretti, se non vuole leggermi faccia a meno, e poi misteriosamente il suo stile garbato ed educato mi risulta famigliare, ma forse mi sbaglio di nuovo.

  29. Scritto da c.zap.

    Caro sempre io, anche il Corriere della Sera con un articolo di mezza pagina affiancato da un commento, e il Giorno, con altro articolo e altro commento, sono giornali alla ricerca di contatti? Sono quotidiani che hanno bisogno di lettori o forse il fatto merita attenzione? Non le viene il dubbio che forse è lei, e il giornale che difende (ma non in altre circostanze), che sbaglia?

  30. Scritto da il giudice

    Dato l’alchemico ed indecifrabile testo di alcuni commenti lascio questo ineguagliabile forum ai duellanti.
    Mi sposterò su altre notizie con interventi dei lettori più leggibili e chiari, auguri e buon divertimento a tutti.
    Un duro lavoro per la redazione oggi, ma cosi e d’altronde la vita di tutti noi.

  31. Scritto da 1907

    Ottimo De Canio fuori dal coro!

  32. Scritto da NO FN

    DE CANIO !!!! VOGLIAMO IL LODO VOLANTINO !

  33. Scritto da manolete

    Ottime domande Enzo, meriterebbero una risposta

  34. Scritto da cescodealmen

    l’apologia di fascismo è un reato punibile con il carcere… forse non tutti lo sanno…

  35. Scritto da dario

    Il ventre che ha partorito il mostro è sempre fecondo. Morte al fascio

  36. Scritto da benitausen

    a questo punto e’ palese che BERGAMONEWS sia leggermente(bhuahahahah) di parte…dagli slogan cont ro il paci paciana,alla commiserazione di finti fascistelli e al proclamo di quest’ultimo ILLEGALE PARTITO…si perche forza nuova e’ un partito illegale……non mi stupirei vedere al posto delle pubblicita qui a finaco,slogan inneggianti il fascismo e via dicendo…criticatemi quanto volete ,ma questo e’ un dato di fatto….

  37. Scritto da benitissimo

    ragazzi a me hanno ucciso 3 conigli e sputato addosso ad un maiale…dite che dovreii pure io fare una lettera di risposta e chiedere l’intervento delle istituzioni????
    mi chiedo per quale motivo ,pareggiando l’illegalita della cena del paci paciana e l’apologia di fascismo espressa da forza nuova,quest’ultima venga corteggiata e ammansueta con carezze da uesto giornale…….mi spiegate il perche???

  38. Scritto da sabri

    benitausen, questo giornale è sempre stato tacciato di essere di sinistra, come mai adesso si sasrebbe spostato a destra? non riesci a capire il motivo, vero? Non ti sfiora, a te come a quelli che parlano di sinistra, che si può parlare liberamente senza prendere parte?

  39. Scritto da fabrizio valserra

    I fascistelli di Forza Nuova se lo sono scritto, stampato e affisso da soli quel manifesto per farsi un pò di pubblicità gratis anche a spese di BGNews.

  40. Scritto da Alice

    Politici non vi lamentate, l’istigazione all’odio è il risultato della vostra legittimazione ‘pro-democrazia’ verso i nuovi gruppi di destra estrema– questo succede a dare loro spazio!
    ripeto, la responsabilità è vostra!
    altro che scandalizzarsi e fare analisi approfondite sulla violenza sputo!!!!!!!!!!!!vergognamoci.

  41. Scritto da Amand

    Il sign. de Canio ha scritto una bella lettera, e ringrazio questo giornale di averla pubblicata. L’ Eco di Bergamo (il giornale dei preti) dovrebbe vergognarsi, non lo comprerò mai più.

  42. Scritto da bernardo carenini

    “se, anziché i forzanovisti fossero stati messi alla berlina quindici gentiluomini di qualche centro sociale”, lei non ha ancora capito che la Costituzione vieta la ricostituzione e l’apologia del partito fascista, mentre è del tutto legittima quella del comunismo. Che le piaccia o meno. Prima di scrivere sciocchezze provi a pensare; a mio parere, al di là del revisionismo imperante, c’è una differenza sostanziale tra chi propugna la fine dello sfruttamento dell’uomo sull’uomo e chi la Shoà.

  43. Scritto da Alberto delle Ossa

    Bravo Enzo, sei uno dei pochi ex A.N. che lavora instancabilmente su più fronti.
    Ti voterò ancora.
    Ciao

  44. Scritto da simone pianetti

    Voglio segnalare al Consigliere De Canio che varie edicole bergamasche espongono il calendario del duce; lo invito ad attivare la forza pubblica poichè chiunque «pubblicamente esalta esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche”, commette reato. Sono certo che il consigliere farà rispettare la legge, ora che è stato informato. Segnalo altresì la necessità di massima all’erta nei mercatini antiquari, sovente espongono cimeli in contrasto con la legge.

  45. Scritto da manu

    X SIMONE PIANETTI
    Sei sicuro che quelli di FN abbiano il busto del duce in sede? ci sei stato? e se magari non lo avessero? e se magari studiassi un poco per sapere chi VON GALEN (a cui è intitolato uno dei due gruppi di bergamo)?

  46. Scritto da rita

    Bella lettera, parole sante e condivise

  47. Scritto da walter semperboni

    Bravo Enzo il Tuo ragionamento non fa una grinza;signor Pianetti è reato la costituzioine del partito Fascista;i canti il saluto Romano ,i vari ricordi non costituiscono reato,tanto meno il calendario,si informi prima di raccontare panzane da comunista!!!

  48. Scritto da simone pianetti

    “Nec laudibus nec timore”, potete intitolare il gruppo a chi vi pare, avete comunque il cuore nero (ed il sangue rosso). Manu, vuoi dire che il busto del duce c’è l’ha il consigliere comunale e il sindaco e non l’avete voi? Sarà, sarete pure fascisti di sinistra, ma sempre fascisti.

  49. Scritto da schifato

    De Canio hai fatto la tua condanna? sì? e adesso cosa vuoi? che la facciano tutti gli altri? e Forza Nuova la condanni anche tu o no? No, tu eri nella loro sede, mentre dicevano che gli aborti vanno vietati perchè il numero di aborti corrisponde al numero di immigrati. Ricordi? Tutto bene in quel caso De Canio?

  50. Scritto da lettore che vorrebbe sapere cosa succede in città

    Basta, per favore. Ok: fascisti brutti, liste di proscrizione brutte, istituzioni brutte, pacì paciana brutto. Davvero non succede niente di interessante a Bergamo?

  51. Scritto da Raudo

    Ma è lo stesso Enzo De Canio che ha testimoniato nel processo per la strage di piazza della Loggia come persona informata sui fatti?
    Consultare archivio Radio Radicale per ascoltare la sua deposizione. http://www.radioradicale.it/scheda/275181/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-a-brescia-28-maggio-1974

  52. Scritto da s.s.

    qui è pieno di lettori che vorrebbero leggere altre cose. per caso mancano giornali a bergamo e in italia? non mi pare. e allora andate a leggere altrove. piantatela di venir qui a chiedere di parlare d’altra. mica è casa vostra.