BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La sconfitta di Piacenza ha lasciato il segno I tifosi hanno poca fiducia in Colantuono

Il 75 per cento dei tifosi non ha fiducia nel tecnico, la sconfitta di Piacenza ha lasciato il segno nel popolo nerazzurro.

Più informazioni su

Il ko di Piacenza non è stato digerito dagli appassionati dell’Atalanta: il sondaggio di bergamonews.it parla chiaro, il 75 per cento dei suoi lettori non crede al tecnico. Un boccone amaro che ha minato, forse per la prima volta seriamente, la fiducia del popolo nerazzurro nei confronti di Stefano Colantuono che nel dopo partita ha alzato bandiera bianca trincerandosi dietro un “Non so spiegarmi cosa sia successo”. Insomma, per la prima volta in questa stagione il tecnico atalantino non è stato in grado di spiegare il black-out che nel giro di 25 minuti ha affossato il doppio vantaggio iniziale. Nessuna sfortuna, nessuna condizione atletica non al top, nessun campo malconcio, nessun vento, nessuna poca precisione in zona d’attacco: semplicemente un “non so”.
Fiducia minata probabilmente anche per altre parole dette nel post-partita dall’allenatore: “Eppure negli spogliatoi non abbiamo fatto una festa, anzi. Ho anche alzato i toni per tenere alta la concentrazione”. Un intervallo gestito male con toni alzati che evidentemente – il campo lo ha dimostrato – hanno dato un risultato opposto, caricando ulteriormente di pressione i ragazzi, una pressione che non hanno sopportato e che ha portato gli undici ad andare in confusione.
Quindi? Andiamo al sodo: è necessario cambiare allenatore, rischiando magari l’odissea dello scorso anno quando le continue sostituzioni in panchina hanno portato semplicemente ad allungare l’agonia? Oppure un cambio potrebbe dare finalmente la scossa e far trovare la continuità di risultati? Ai lettori l’ardua sentenza.

Guarda il sondaggio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da state in B

    in campo ci vanno i giocatori. dovrebbero essere meno montati, (come la dirigenza ) pensavano di fare un passeggiata in serie B vincere tutto e tornare in A

  2. Scritto da silvio

    via subito.

  3. Scritto da Guido

    Bisogna cambiare subito prima che sia troppo tardi.
    Questo mister ha fatto bene solamente anni fa, per il resto è stato cacciato ovunque è andato, vedi Torino e Palermo!!!

  4. Scritto da piero

    con tutto il rispetto per Colantuono richiamerei Mutti, glielo si deve dopo la tentata salvezza dell’ anno scorso.

  5. Scritto da dan

    è questione di testa… tutti i secondi tempi fatti sinora sono stati pietosi ed abbiamo perso o non fatto punti importanti… sveglia ragazzi !

  6. Scritto da kalle73

    purtroppo la gente non lo voleva dall’inizio…invece di criticare lui che la stampa e gente pressava per far giocare ardemagni dopo i risultati si e’ visto(meglio ruopolo)….manfredini con quell’infortunio misterioso e’ uno ke vuole andare via….bellini nn salta l’uomo mai una volta e nn lo criticano perche’ e’ la bandiera(andavi a ro ma era meglio)…mister hai contro tutti….mola mia!!!