BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Invernizzi: “Stop agli abusivi anche alle Gavazzeni”

L???assessore alla Sicurezza Invernizzi conferma e rilancia l???impegno dell???amministrazione comunale per contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi.

Più informazioni su

L’assessore alla Sicurezza Cristian Invernizzi conferma e rilancia l’impegno dell’amministrazione comunale per contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Oltre all’intervento ai Riuniti, iniziato lo scorso maggio con l’impiego di una cooperativa che si occupa di riscuotere il pedaggio, nei prossimi mesi verranno presi in considerazione i casi dei posteggi vicini alle cliniche Gavazzeni e Palazzolo. Invernizzi ha annunciato i provvedimenti replicando all’ordine del giorno presentato dai consiglieri Pietro Vertova, Sergio Gandi e Giacomo Angeloni in merito alla situazione di via Grataroli. “Interverremo anche lì – spiega – anche se le modalità sono ancora tutte da studiare. Probabilmente studieremo delle modifiche alla viabilità dei parcheggi. Se i posti auto sono chiusi infatti viene impedito ai parcheggiatori di entrare. Non dimentichiamo che un’ordinanza contro questo fenomeno era stata emessa dall’ex sindaco Bruni. Affermare che il problema sicurezza non esiste in quelle zone non è onesto perché negli anni ci sono stati tanti interventi di polizia locale e forze dell’ordine. E anche sui Riuniti, confermo che andremo avanti fino a quando non ci sarà il trasferimento nella nuova struttura. Anche perché abbiamo la conferma che la situazione è notevolmente migliorata dal maggio scorso”.
I consiglieri dell’opposizione puntano il dito soprattutto sul capitolo spese. Secondo la minoranza Invernizzi avrebbe dichiarato che Atb avrebbe investito 30 mila euro per pagare la cooperativa invece di 240 mila. “Non è un costo sostenibile per l’amministrazione – spiega Pietro Vertova, indipendente dei Verdi – perché la produzione effettiva è il nulla. Senza contare che la gestione del parcheggio è diventata più macchinosa. Queste persone non creano alcun problema di sicurezza”. “Le operazioni di parcheggio sono più costose sia per l’amministrazione che per il cittadino perché è aumentato l’orario di pagamento – rileva Sergio Gandi, Pd -, inoltre era stato detto che l’intervento era su tre vie, invece è stata coperta solo via Grataroli. Al costo esorbitante di 240 mila euro. Chiediamo che queste scelte vengano riviste”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da animal

    mi spiegate perchè impegno sociale ha preso in gestione il parcheggio senza che ci sia stato un bando di appalto?? atb è 100% municipalizzata o sbaglio??
    bel miglioramento comunque..da 50 a 40 parcheggiatori al costo di 240 mila euro..complimenti invernizzi….

  2. Scritto da Randy

    A treviglio il problema l’hanno risolto mandandoci i vigili ogni tanto …..

  3. Scritto da Tentorio svegliati

    Sarebbe ora che il … di Arcene la smetta con le dichiarazioni e gli spot. In via grattaroli non ha risolto nulla. Tanto e’ vero che gli extracomunitari sono ancora li, basta passare per vedere la situazione. In un periodo economico di restrittezze come si può buttare al vento 240.000 euro per gli slogan di un assessore. Sindaco svegliati e togligli la delega finche’ sei in tempo

  4. Scritto da fb

    ANCHE alle Gavazzeni?? Dov’è che ha già risolto il problema?

  5. Scritto da elettore

    Altri 240.000 euro buttati…

  6. Scritto da red

    Invernizzi…l’abusivo sei tu!!! Torna ad Arcene e inizia a fare le cose serie sempre!!