BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Filati Lastex, spaccatura in Giunta tra Lega Nord e Pdl

Non sono stati ancora risolti i contrasti tutti interni alla Giunta Tentorio sul futuro del progetto Filati Lastex a Redona.

Più informazioni su

Non sono stati ancora risolti i contrasti tutti interni alla Giunta Tentorio sul futuro del progetto Filati Lastex a Redona. Il sindaco ha chiesto al Consiglio comunale 15 giorni di tempo per discutere “di aspetti tecnico giuridici”. Giorni concessi al primo cittadino anche se pare evidente, come evidenziato dalle opposizioni, che tra gli assessori di Lega Nord e Popolo della Libertà le posizioni siano molto distanti. Da una parte Danilo Minuti e Leonio Callioni, Pdl, convinti che sia già aspettato troppo tempo per realizzare asilo nido di 45 posti e la comunità alloggio per disabili da 15 posti (leggi il documento delle associazioni di quartiere), dall’altra Alessio Saltarelli ed Enrico Facoetti del Carroccio che invece esprimono più di una perplessità, soprattutto sui costi di gestione. Ancora nascosto nell’ombra, pare esserci anche un operatore privato pronto ad acquistare il tutto e proporre un nuovo progetto. Tanti motivi che hanno spinto Tentorio ha chiedere un time out per discuterne con i diretti interessati. “Con molta schiettezza ammetto che c’è qualche problema giuridico che va affrontato – spiega – domani avremo un incontro per individuare un percorso per arrivare a trattare con il soggetto vincitore. Un ordine del giorno con un’indicazione politica potrebbe indebolire la posizione del Comune”. La richiesta non convince l’opposizione. “Sono molto rammaricata – commenta Elena Carnevali, capogruppo del Partito democratico -. Dopo un anno e mezzo di approfondimenti mi sembra che si sia già perso abbastanza tempo. Noi siamo stati disponibili a discuterne con calma, ma evidentemente c’è qualche altro problema, magari di tipo politico”. “E’ doveroso valutare i dati tecnici – è la replica di Daniele Belotti, Lega Nord – se tenete alla sostanza, aspettare quindici giorni non dovrebbe essere un problema”.
La sospensiva passa. Il secondo round è atteso tra due settimane.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da formica

    Qualche uccellino mi ha detto, tempo fa, che per questa area c’é l’interesse di un privato costruttore che vorrebbe costruire nuovi condomini, d’altronde anche l’articolo lo lascia trasparire. La cosa drammatica é che dietro presunti interessi pubblici , l’asilo gratis?, si lascino costruire condomini privati. Chi poi gestirà? E soprattutto chi pagherà? Mi sembra assurdo che si lasci perdere un progetto già finanziato ed assegnato – con regolare bando- e si facciano pervalere i soliti interessi

  2. Scritto da bgdoc

    spero di sentir male ma sento aria di nuove case in cambio di soldi con la scusa del problema tecnico e zero servizi; soldi che non saranno investiti ma utilizzati per le spese correnti.

  3. Scritto da Forza Lega

    Forza Redona, dopo Sorisole, Ponteranica, Albino, Curno, Stezzano, Osio Sotto, Valbrembo, San Giovanni Bianco, ora Redona
    Dove c’è Lega c’è governo

  4. Scritto da uno del pdl

    in effetti una pausa di 15 giorni, se serve a chiarire qualche dubbio, non e’ certo la fine del mondo

  5. Scritto da ...

    hai dimenticato urgnano

  6. Scritto da red

    E’ doveroso anche che Belotti dica la verità su come stanno le cose. Ma lo sappiamo che la Lega predica bene e razzola malissimo. Incapaci di decidere e di governare.