BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Guzman al bacio, l’entrata di Volpi è decisiva

L'attaccante biancorossa regala al pubblico del Garilli il gol del sorpasso e l'assist del pareggio. L'ex Atalanta dà ordine al centrocampo.

Più informazioni su

CASSANO 6: mai troppo sicuro in uscita, compie una bella parata sul tiro di Barreto, peccato che la palla finisca sulla testa di Doni che lo infila. Si ripete con Bonaventura quasi allo scadere.
MEI 5,5: nulla di particolare da segnalare, prestazione grigia come la giornata nella città emiliana (dal 1’ st AVOGADRI 6: assicura maggiore spinta sulla fascia destra ed è bravo a chiudere gli spazi quando l’Atalanta torna a spingere).
CONTEH 5,5: lascia troppo spazio all’avversario e si beve la finta di Ruopolo per il primo gol bergamasco. Più ordinato nella seconda parte di gara.
ZAMMUTO 5,5: rimane a guardare Doni che colpisce di testa con il resto dei colleghi, regalando al capitano dell’Atalanta la palla giusta per il raddoppio.
ANACLERIO 6,5: comincia bene, proponendosi per due volte sulla sinistra e mettendo per un bel cross per Guzman. Non segue Tiribocchi in occasione dell’1-0, ma si fa perdonare gonfiando la rete di testa per il 2-2.
MARCHI 7: lesto a firmare il suo primo centro in campionato sugli sviluppi del calcio di punizione di Volpi. Conquista fiducia e il calcio di punizione del pareggio (dal 32’ st BINI 6: dà un mano dietro nell’ultima concitata fase).
CATINALI 6: anche lui parte bene prima di spegnersi nel corso del primo tempo. Torna dagli spogliatoi con maggiore convinzione.
MANDORLINI 6: si dà da fare in un centrocampo macchinoso nell’impostare le ripartenze, l’unica vera arma a disposizione di questo Piacenza , ma con il passare dei minuti perde smalto (dal 1’ st VOLPI 6,5: Madonna la manda in campo per dare solidità ed esperienza, lui ricambia con un bel tiro dalla piazzola che Consigli leva dall’incrocio e dal quale nasce l’azione del 2-1).
GUZMAN 7,5: ha il piede caldo quando infila il terzo centro biancorosso da un calcio di punizione centrale. Va vicino alla rete con un colpo di testa nel primo tempo. Nella ripresa gioca di fatto dietro le punte, tentando di dare respiro alla manovra. È suo l’assist per Anaclerio.
GRAFFIEDI 6: si muove molto, ma non sempre combina granché, innamorandosi del pallone. Poi partecipa alla scalata emiliana che all’intervallo sembrava impossibile.
CACIA 6,5: il più in palla tra i biancorossi, creando qualche sussulto nell’area atalantina puntando sulla velocità e andando vicino al gol al 12’. Si procura la punizione che permette al Piacenza di accorciare.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.