BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Trescore la sfida al deserto su quattroruote fotogallery

Protagonista la "Compagnia delle Sabbie" che di recente ha partecipato al Pharaons Classic, gara motoristica nel deserto dell'Egitto.

Più informazioni su

Hanno sfiorato la vittoria, alzando bandiera bianca alla quinta tappa (sulle sei previste) dopo aver dominato le prime quattro. Una bandiera bianca a causa del cappottamento su una duna che ha costretto i ragazzi della “Compagnia delle Sabbie” (protagonista il duo Belotti/Gaggiani) a dire addio alla Pharaons Classic 2010, una gara motoristica di strategia fuoristrada adattato a tutti livelli di guida e di preparazione, aperto a ogni tipo di veicolo fuoristrada : quad, auto e camion senza limite di età.
L’associazione nata pochi mesi fa, con sede a Trescore Balneario, è specialista in gare fuoristrada e rally come quella – sfortunatissima – nel deserto e conta su un discreto numero iscritti tra piloti, tecnici e semplici simpatizzanti. “E’ nato da una passione, una passione che dura da dieci anni. Un amore per i rally e per le macchine classiche e un po’ datate – spiega il presidente Ramon Testa – che ci porta in giro per il mondo a gareggiare”. Già, perché non si corre con macchine ultratecnologiche di ultima generazione, al contrario si prendono macchine “vecchiotte”, degli anni ’80 e ’90, le si rimettono a nuovo e le si manda sullo sterrato (o sulla sabbia come nell’ultima trasferta) per gareggiare. Quali gli obiettivi? “Raccogliamo il testimone di un’associazione precedente con l’obiettivo, oltre che organizzare le trasferte come è stato per la Pharaons Classic, e tutto ciò che concerne la partecipazione a questi rally, è promuovere manifestazioni, eventi dimostrativi e, perché no, gare in bergamasca”.

Guarda le immagini dei bolidi
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.