BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rugbista di 16 anni investito muore a due giorni dall’incidente fotogallery video

Non ce l???ha fatta Federico Pellegrinelli, 16 anni, travolto da un'auto nel pomeriggio del 18 ottobre, mentre era in sella alla sua moto.

Più informazioni su

Non ce l’ha fatta Federico Pellegrinelli, 16 anni, coinvolto in un incidente stradale nel pomeriggio di lunedì 18 ottobre. Il ragazzo era ricoverato in terapia intensiva nel reparto di Neurochirurgia degli Ospedali Riuniti di Bergamo, dove era stato trasportato in condizioni gravissime.
E’ deceduto nel pomeriggio di oggi, mercoledì 20 ottobre. Da due giorni molti suoi amici, del Rugby Brembate e non solo, sono stati vicino a Federico, nei pressi del reparto, a fianco della mamma e del papà del loro amico. La situazione di Federico Pellegrinelli, però, non è mai migliorata.

La cronaca dell’incidente

Più informazioni su

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mamma 75

    Un’altra vita spezzata, un’altra famiglia distrutta e devastata da un dolore che non finirà mai !?!? Quanti ragazzi sono morti solo questa’anno in sella a moto e simili???? Sempre tutti in giro con l’accelleratore spianato a tavoletta fa nulla tanto noi saimo in macchina, chi muore sono questi poveri ragazzi.

  2. Scritto da un po' di giustizia

    cominciamo pure a mandare in galera certi guidatori….

  3. Scritto da un papà dipiaciuto

    Dispiace vedere quanti giovani perdono la vita per incidenti stradali. E’ una strage. Ricordiamoci ogni giorno quando per la fretta schiacciamo l’acceleratore