BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Prezzi scontati per le scuole al Donizetti

"Il teatro fa scuola", propone alle scuole di città e provincia prezzi scontati a biglietti e abbonamenti e la possibilità di incontri.

Più informazioni su

"Il teatro fa scuola”. Non è solo un auspicio. E’ un progetto che il teatro Donizetti rivolge a tutte le scuole di Bergamo e provincia che avranno la possibilità di assistere a molti spettacoli in cartellone – Prosa, Altri Percorsi, Casa delle Arti- a prezzi scontati ma anche ad incontri di approfondimento in vista di uno spettacolo. Il tutto per avvicinare i giovani al palcoscenico, al teatro, all’ascolto.
Il progetto “Il Teatro fa Scuola” vuole proporre ai giovani spettatori spunti di riflessione, stimolare alla lettura e all’ascolto, ma anche alla scrittura, alla rielaborazione di un testo, al suo approfondimento.
Tra le occasioni da sfruttare, la prenotazione agevolata per l’acquisto dei biglietti degli spettacoli serali inseriti nel cartellone della Stagione di Prosa (per le serate di martedì, mercoledì e giovedì) e di Altri Percorsi (che anche quest’anno propone un abbonamento scontato alla rassegna). Le richieste per assistere agli spettacoli dovranno essere inoltrate al Teatro Donizetti entro giovedì 11 novembre per gli abbonamenti alla Stagione di Altri Percorsi e lunedì 15 novembre per i singoli spettacoli della Stagione di Prosa e Altri Percorsi.
Un’altra proposta di “Il teatro fa scuola” è il progetto di formazione “Youdrama”, rivolto a tutti gli studenti delle scuole superiori che potranno approfondire fino in fondo il testo di uno spettacolo e poi vederlo a teatro. Per questa stagione le attività di formazione riguarderanno due spettacoli della Stagione di Prosa: "La Tempesta" di William Shakespeare, regia di Andrea De Rosa con Umberto Orsini che aprirà la stagione dal 7 al 12 dicembre, e "Il Misantropo" di Molière, regia di Massimo Castri con Massimo Popolizio, in scena dall’8 al 13 febbraio. Alle classi che vedranno questi spettacoli saranno offerte due possibilità di laboratorio (gratuiti): un Incontro propedeutico di circa un’ora alla visione dello spettacolo e un Laboratorio di scrittura drammaturgica della durata di cinque ore, articolato in altrettanti incontri in aula, avente lo scopo di approfondire gli spunti testuali dello spettacolo analizzato a partire dalla lettura e dalla riscrittura di alcune scene dei testi allestiti in stagione e visti a teatro. Sia l’incontro propedeutico alla visione dello spettacolo sia il laboratorio di scrittura drammaturgica saranno guidati da collaboratori della cattedra di Storia del Teatro della professoressa Anna Maria Testaverde dell’Università degli Studi di Bergamo.
A questo si aggiunge il progetto “Scrittori a teatro”, costituito da due spettacoli – "L’incendio di via Klepero" il 27 febbraio e "L’ingegner Gadda va alla guerra", il 1 marzo – e una conferenza-dibattito (“Polemiche e pace nel direttissimo” ) sulla figura e l’opera di Carlo Emilio Gadda, proposto nell’ambito del cartellone de “La casa delle arti” dalla rassegna Desidera. Le scuole interessate potranno effettuare una prenotazione agevolata per l’acquisto dei biglietti di questa rassegna. Le richieste dovranno pervenire entro lunedì 15 novembre.
Infine, spazio anche a Desidera Scuola, che dal prossimo gennaio andrà in scena al teatro Sociale. La rassegna inizierà a gennaio: in occasione della Giornata della memoria con lo spettacolo “Gimpel l’idiota e altri racconti”, tratto dalle novelle di Isaac Singer, in una riduzione teatrale a cura di Corrado Tedeschi. L’11 febbraio ci sarà l’Antigone di Sofocle, una nuova produzione per la regia di Fabio Sonzogni della tragedia greca che affronta il tema del contrasto fra natura e cultura. Il 23 marzo Laura Curino porterà un suo fortunatissimo lavoro di ricostruzione storica su “Camillo Olivetti”. Il 7 aprile Lucilla Giagnoni proporrà ai ragazzi "Big bang", ideale continuazione di Vergine Madre che nella scorsa edizione ha fatto registrare il tutto esaurito per tre repliche.
Il biglietto d’ingresso per “deSidera Scuola” costa 10 euro, mentre è gratuito per gli accompagnatori e i ragazzi diversamente abili.
Per tutte le info: Ufficio Scuole Teatro Donizetti, tel: 035.4160612/678.


Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.