BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Servi”, uova e scritte contro la sede Cisl di Bergamo fotogallery video

Nuovo atto di teppismo nei confronti del sindacato a qualche settimana dal lancio di uova contro la sede di Treviglio da parte di alcuni iscritti Fiom. Piccinini: "Non ci fermeranno".

Più informazioni su

Imbrattata con la scritta "Servi" e con lancio di uova la sede della Cisl di Bergamo in via Carnovali. L’esterno dell’edificio è stato preso di mira durante la notte tra il 17 e il 18 ottobre. Con spray nero sono comparse tre scritte "Servi", come si può notare nelle foto pubblicate su Facebook dalla stessa Cisl.
Tutto l’ingresso a vetri con porta automatica era invece completamente imbrattato da uova. La sede è stata trovata in quelle condizioni dai primi portinai che si sono presentati in via Carnovali attorno alle sette del mattino. Si tratta di un nuovo atto di teppismo nei confronti del sindacato a qualche settimana dal lancio di uova contro la sede della Cisl a Treviglio da parte di alcuni iscritti della Fiom.
“La voglia di emulazione continua a produrre danni, al momento e per fortuna, ancora più morali che fisici, ma i “soliti quattro deficienti” rischiano di far incancrenire una situazione che avrebbe invece bisogno di trovare calma e capacità di ascolto per poter trovare le soluzioni più adeguate ai bisogni dei lavoratori". Queste le prime parole del segretario provinciale della Cisl Fernando Piccinini. "Dare dei servi a chi si spende per il bene e la tutela del lavoro e delle persone offende tutta la CISL Bergamasca, gli oltre 120.000 iscritti, le migliaia di delegati sindacali e attivisti pensionati per si impegnano quotidianamente nell’organizzazione. La CISL Bergamasca è l’organizzazione sindacale ampiamente maggioritaria in questo territorio, non si farà intimorire e proseguirà con determinazione il proprio percorso sindacale, con l’apertura al confronto che da sempre ci contraddistingue”.
Sull’accaduto indaga la polizia di Stato.  

Più informazioni su

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da corti-novis

    Amici e basta… perchè siete un sindacato dove il 55% è pensionato, nelle fabbriche pretendete ed avete il 33% dei rappresentanti sindacali al di la come vadano le elezioni. “trattare” in momenti difficili come questo vuol dire avere unarappresentanza vera e non falsa. lo squadrismo è tenere questo previlegio del 33% ha prescindere del volere dei lavoratori

  2. Scritto da Militante Rif. Comunista 1

    X. operaio vero
    amico e compagno di sinistra, ragioniamo con ponderatezza
    Se essere un sindacato “moderno” signafica “trattare” al ribasso, allora ti rispondo “No, grazie”
    Noi operai siamo ormai l’ultima ruota del carro che sta pagando in pieno questa crisi creata dai castelli di sabbia della finanza liberista
    Siamo gli unici (con i pensionati) che tengono in piedi le casse disastrate di questo Paese, pagando le tasse fino all’ultimo cent.

  3. Scritto da Militante Rif. Comunista 2

    Ma sui DIRITTI (conquistati e difesi con anni di lotte e sacrifici) non si tratta, visto e considerato che sono l’unica cosa buona rimasta
    lo Statuto dei Lavoratori viene messo in discussione..
    il Contratto Nazionale composto da una parte normativa (regole) ed una parte economica (salario) puo’ essere sottoposto a “Deroghe” cioe’ puo’ essere stravolto da cambiamenti, diventando di fatto “carta straccia”
    Fortunatamente c’e’ ancora un Sindacato (la FIOM CGIL) che non si piega

  4. Scritto da Militante Rif. Comunista 3

    che non si piega e che e’ ancora capace di indignarsi e di lottare, risvegliando le coscienze
    Se difendere tutto questo significa non essere un Sindacato “moderno” ..ebbene Si.. ci si definisca pure un “Sindacato Vecchio stampo”
    Se non essere appiattiti sul “Pensiero unico” di Confindustria-Governo-Cisl-Uil su questi grandi temi ci costa la definizione di “Terroristi” come qualcuno vuol far passare, ben venga.. A Roma c’era 1 milione di “Terroristi” che a tutto questo non si piegano

  5. Scritto da Operaio EX vero...

    @ 39 Operaio vero: Trattare Mediare,punti di vista Moderni nel Lavoro;io grazie a tutto ció sono diventato un Disoccupato. Tenetevi strettissimi i vostri diritti acquisiti Amici Operai e Lottate per essi,se li ” trattate ” potreste diventare molto presto come mé.

  6. Scritto da UNIONE SINDACALE di BASE (USB) di BERGAMO

    INPS di BERGAMO,votazione sull’accordo separato sottoscritto dalla sola CISL: votanti 215,contrari 209,favorevoli 3,astenuti 3! ecco questo è forse il motivo del perchè la CISL non sottopone a TUTTI i lavoratori i contratti separati che sottoscrive,ma preferisce farli votare solo ai propri iscritti.
    Poi,se vogliamo ripristinare la DEMOCRAZIA nei posti di lavoro occorre che TUTTI I SINDACATI CONFEDERALI rinuncino a quote di potere e si possa eleggere le RSU su scheda bianca e proporzionale puro.

  7. Scritto da mario59

    @ 39 operaio vero
    Già ne conosco di quelli che la pensavano come te, che oggi sono dei disoccupati, ora.. per quanto gli è arrivato tra capo e collo, danno la colpa a tutto il sindacato…perchè in genere quelli come te… parlano di mediazione e modernizzazione.. finchè a prenderlo nel c..o non tocca a voi.. perchè a quel punto, siete pronti a puntare il dito contro tutti, tranne che contro il vostro modo di pensare, che è proprio quello che ha permesso ai padroni, di darvi un calcio nel c..o.

  8. Scritto da ex cisl

    Anche io ho fatto come Tonio,ero stato eletto da miei ex Colleghi di Lavoro nel Consiglio di Fabbrica col massimo dei Voti(facendo parte RSU ero anche resp Sicurezza per Lavoratori)e nel Direttivo Provinciale della cisl,dopo 8 Mesi quando ho capito come andavano le”faccende”mi son dimesso! E basta.

  9. Scritto da SVEGLIA

    I migliori impiegati per le aziende sono i sindacalisti CISL

  10. Scritto da Io

    Sono contrario ad imbrattare i muri perche’ paghiamo ancora noi comuni cittadini….ma no comment sui Sindacalisti…specie quelli a Roma…noi campiamo davvero con 1000 euro, ma voi????non aggiungo altro…che e’ meglio….torno a lavorare che e’ meglio…Saluti

  11. Scritto da EX COMUNISTA

    sono di sinistra. ho in simpatia il sindacato, ma purtroppo ho notato in diverse occasioni che questi, i sindacati, difendevano spesso i privilegi dei lazzaroni che invece i diritti di quelli che vogliono lavorare.
    ci sarebbe da discuterne per ore. i precari, l’imposizione fiscale devastante sul lavoro, la crisi (che è vera e non inventata)…occorre capire che non c’è più il benessere degli anni 80-90 e non ci sono più soldi a go go in giro.

  12. Scritto da Operaio Lucchini

    Anche io ho stracciato la tessera CISL, non se ne può più di questi qui che in nome del realismo leccano il fondoschiena dei padroni.
    Mi farebbe piacere se andassero a remengo e dovessero tornare tutti in produzione, cosi poi vedoo davvero come la pensano i loro colleghi.
    E poi se èensano di avere ragione perchè non ci fanno votare sulle stronzate che pattuiscono con berlusconi e amici? Perchè sanno che farebbero una magra figura.

  13. Scritto da altro

    Perchè scrivere servi sulla sede della CISL? Non avvendiamo i servi, quelli della CISL sono peggio sono schiavi.

  14. Scritto da CIF

    Ci vuole del solvente per pulire le scritte fatte con lo spray non il CIF :-)

  15. Scritto da berghem

    E’ si…si vede proprio che la sinistra è liberale e da voce a tutti…chissà questi “imbrattatori” di che schieramento sono….secondo me nel loro sindacato c’è di mezzo una g…

  16. Scritto da FIOM allo sbando

    Con tali atteggiamenti la FIOM dimostra di aver perso la bussola oltre che il rispetto dei lavoratori e di se stessa; bell’esempio di democrazia. Faccia meno politica partitica e più sindacato. Dove lavoro io sta zitta davanti ai “padroni” ma nelle assemblee fa la voce grossa.

  17. Scritto da Pierangelo

    L’obbiettivo della FIOM è quello di prevaricare nella CGIL dimostrando di essere la categoria più forte, ma in realtà sta perdendo consensi e iscritti perchè no è in grado di stare al passo coi tempi ed quindi di avere idee.

  18. Scritto da paolot

    Leggo tanti, tantissimi, commenti contro la Cisl: o in Bergamasca sono tutti comunisti antagonisti oppure la Cisl dovrebbe cominciare a rivedere le proprie strategie e capire magari che così non si fanno gli interessi dei lavoratori.

  19. Scritto da Pino

    CISL il sindacato che non lascia scontento nessun imprenditore.

  20. Scritto da pg

    La verità è che se non la pensi come loro sei sempre servo di quacuno.Non si chiedono mai se loro sono servi di una ideologia?

  21. Scritto da il giudice

    Il “darsi da fare” non contemplava dare al solito tribuna oratoria infinita a mario59, comincia a essere troppo evidente la faccenda che qualche lettore abbia spazio illimitato nei commenti, oltre che noioso a ripetere l’appunto.
    Il due pesi due misure lasciamolo a quacun’altro, niente di personale con mario59 sia chiaro.

  22. Scritto da 211

    “I butei del Polakentango i è proprio duri!
    Dei coraggiosi i tira i ovi contro i muri!
    Nel sociale i ghe mete tanto impegno,
    Ma a scola i andava al sostegno!”

    Sumbu Brothers -“Polakentango”

    http://archiviononconforme.blogspot.com/

  23. Scritto da PM

    D’accordo con 19.

  24. Scritto da lelio

    Ma cosa dite sono liberi di pensarla diversamentew da me, ma se fanno accordi contro di me almeno li sottopongono al mio voto. Ma non è così e dove si vota fanno solo figure di m….

  25. Scritto da @211

    per criticare qualcuno sul piano delle lotte sociali non basta avere appesso due manichini per farsi belli agli occhi di uno che sta scalando il PDL (do you know iannone?)

  26. Scritto da Mario ha ragione.

    @ 19 MARIO 59 : concordo anchio con tua visione dei fatti. Hai piu che ragione! Bravo.

  27. Scritto da Antonio

    Non ci avevo pensato, la torno anche io la tessera alla Cisl, tanto posso sempre prendere quella della confindustria che tanto è lo stesso.

  28. Scritto da hno3

    Teoricamente questa forma di protesta può anche starci,non la giustifico ma un minimi di tolleranza è possibile;ovviamente totalmente differente da quella espressa contro la sede di Treviglio, fatta a sede aperta,con la presenza,all’interno, di persone che non hanno nulla a che vedere con le beghe sindacali.Complimenti agli organizzatori.A tutti i sindacalisti dai cobas(boni questi)a quelli dell’UGL(altra razza di sfatigati) siete degli SFRUTTAPOPOLO,fate solo i Vs.interessi!! NO TESSERE!SEMPRE

  29. Scritto da Dimitri Molotov

    Viva il comunismo viva la classe operaia abbasso i padroni !!!

  30. Scritto da Tasslehoff

    L’unica cosa che personalmente mi dispiace di questo fatto è che Sacconi &C prenderanno la palla al balzo estremizzando in modo becero e assolutamente strumentale, parlando di “terrorismo” e altre vaccate simili.
    E’ giusto e sacrosanto che chi si piega e specula sulla vita degli altri, dopo aver preso altri impegni in passato, sia oggetto di contestazione e lamentela.
    Piuttosto che stracciarsi le vesti la CISL dovrebbe fare “mea culpa” e chiedere scusa ai lavoratori.

  31. Scritto da Delocalizzate

    Ma basta con questi sindacati. Ma andate in Cina a lavorare: delocalizzate anche voi il vostro impegno per i lavoratori.

  32. Scritto da Ladroni

    Basta vedere le sedi che si ritrovano … ecco dove finiscono i soldi dei lavoratori. Per non parlare della megasede CGIL in via Garibaldi

  33. Scritto da lotta di potere e sottogoverno

    cosa c’è dietro le contrapposizioni fra sigle :
    http://marcoloconte.blog.ilsole24ore.com/2010/09/ecco-come-%C3%A8-stato-scelto-il-quinto-commissario-della-covip.html

  34. Scritto da A.A.

    Non ne possiamo + di ste chiacchieroni del quartierino tutti nessuna sigla esclusa io operaio in cassa integrazione straordinaria ascolti quelli hanno ragione ascolti gli altri uguale ma alla fine niente tasse tasse e rispetto hai nostri vecchi non abbiamo quasi + nulla festività sparite diritti morti e loro chiacchierano LICENZIAMOLI

  35. Scritto da cristiano

    Già chi semina vento e miseria raccoglie tempesta, ben detto!

  36. Scritto da Vittorio

    C I S L = CON INIZIATIVE SOTTERRIAMO ( IL ) LAVORO

  37. Scritto da kaci

    non sono della Cisl ne sono iscritto a nessun sindacato! Ma francamente scagliarsi sulla Cisl quando le cause della situazione attuale si trovano a montee’ troppo facile. Non solo il precariato ma la mancanza di tutele e’ frutto di errori storici e le responsabilità sono spalmabile su tutti. Anziche cercare il consenso marginale, occorrebbe un iniziativa trasversale pacifica dal basso che comprenda artigiani piccoli imprenditori perché si faccia una riforma degli ammortizzatori sociali!

  38. Scritto da tonio

    Io mi sono limitato semplicemente a stracciare la mia tessara CISL.

  39. Scritto da bucci fr

    se c’è un’azione che fa COMODISSIMO al governo, è proprio la frammentazione del fronte sindacale.
    Così disfano e fanno meglio a loro piacimento.
    In questo non so chi sia responsabile: li metto tutti assieme.
    Divisi si va verso una certezza: la SCONFITTA.

  40. Scritto da mario59

    @ 20 pg
    Vedi signor pg….se difendere i miei diritti di lavoratore, o schierarmi dalla parte dei più deboli, oppure essere contro il razzismo, le guerre, o difendere l’ambiente che è di tutti, e non solo di chi pensa di avere il diritto di sfruttarlo e deturparlo perchè ha tanti soldi, e vuole averne ancora di più…per te significa essere servo di un ideologia… io ti assicuro che ne sono molto lieto e fiero di esserlo.

  41. Scritto da pavel

    questi vigliacchi (degli imbrattatori) vogliono capirla o no che questi sono metodi “fascisti”

  42. Scritto da Giorgio Valoti

    @33 Simone Pianetti
    Chi ha fatto 18 megaville con le sue imprese ha dato lavoro anche a migliaia di lavoratori, indotto non compreso. I tuoi sindacati hanno vissuto di parassitismo su questo lavoro e sul lavoro di altri imprenditori.
    Facciano i sindacati e i lavoratori impresa, così anche loro si costruiranno 24 megaville.

  43. Scritto da operaio vero

    amici di sinistra,cerchiamo di ragionare con ponderatezza;queste infarciture ideologiche sono il rigurgito di un passato che non è più atttuale.la cisl viene definita un covo di crumiri,ma nella realtà il loro punto di vista è più “moderno” rispetto al vostro.sindacato significa anche mediazione,significa anche “trattare” in momenti difficili come questo.essere sempre antagonisti su tutto è poco saggio e soprattutto controproducente.e poi lo squadrismo verso gli avversari non ci deve appartenere