BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Salviamo Piazzatorre” blog minacciato

I responsabili di salviamopiazzatorre.blogspot.com scrivono per segnalare un commento al blog che sa tanto di minaccia.

Più informazioni su

Caro Direttore,

non so se ricorda "quelli" del blog Salviamo Piazzatorre (http://salviamopiazzatorre.blogspot.com), ma non ha importanza.
E’ importante invece quel che le scriviamo oggi: finalmente, dopo oltre due anni di apertura del blog, e ben 165 "post" di informazione non omologata, comprensiva di fatti ed opinioni, anche noi siamo stati minacciati. Evviva!
Lo diciamo senza compiacimento, evidentemente, ma con l’orgoglio, o anche solo la presunzione, di chi ritiene di aver colto nel segno. Aver strappato da subito il velo di ipocrisia con cui si voleva nascondere che il "rilancio" di una stazione sciistica era solo lo specchietto per allodole dietro il quale stava l’ennesima speculazione immobiliare non ci ha mai procurato molti amici.
Troppi gli interessi in gioco, che abbiamo elencato puntualmente. Troppe le connivenze e gli sguardi voltati altrove (da Regione e Provincia soprattutto) da parte di chi il territorio dovrebbe governarlo, non spremerlo come un limone. Ora però, una svolta di qualità: dall’ostilità silente alle minacce esplicite. In piccolo, molto in piccolo, ci sentiamo come quei (pochi) connazionali che non hanno esitato a denunciare le soperchierie di associazioni criminali o di gruppi di pressione assai poco trasparenti. 
A commento dell’ultimo post "Facce di bronzo 2", scrive tale "percuotitore" (si apprezzi il velato riferimento a spranghe e manganelli): "[…] Padroni a casa nostra, a Busto Arsizio fate quello che volete, qui no! Occhio che la pazienza finisce e i montanari se si arrabbiano si arrabbiano sul serio.
Occhio impiccioni non scherziamo!".
Non male, chissà, forse in un prossimo commento allegherà la fotografia di una testa di cavallo mozzata. Fuori dall’ironia, Direttore, non ci intimorisce certo un cretino che gioca a fare il mafioso.
Magari però, la prossima volta che dalle vostre parti qualcuno vomiterà strafalcioni razzisti contro i siciliani mafiosi, i campani camorristi e i calabresi ‘ndranghetisti, gli ricordi che certi quaqquaraqquà nascono e crescono anche a nord del 45° parallelo e oltre i 500 m di quota sul livello del mare.

Cordialità,

Mara Colombo
Paolo Landoni
Claudio Marelli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mottarello

    @ Mottarello…
    il tuo solito modo di rispondere
    si sa che ne uccide più la lingua che la spada, e tu di lingua ci sai fare..cara mar..

  2. Scritto da mottarello

    vittime della mafia brembana…..
    ma fatemi il piacere…
    non montate dei casi che non esistono….
    smettetela di denigrare i brembani e la valbrembana..
    siete solo delle malelingue

  3. Scritto da Mottarello...

    @ 6 Mot Tarello mai nik fu piu appropriato. Ma cé ancora qualcuno che pensa che i mafiosi siano solo in Sicilia…?! Ossignur proteggici da essi.

  4. Scritto da SEL

    Solidarietà a chi si oppone a qualunque “furberia”. Riguardo la minaccia chi ci dice che il cerchio “soldi mafiosi” /”poteri locali” non si sia chiuso anche nelle nostre valli? Teniamo alta la guardIa

  5. Scritto da MGP

    Solidarietà a …PERCUOTITORE!

  6. Scritto da giorgio57

    IMPIANTI SCIISTICI = SPECULAZIONE EDILIZIA
    Non esiste impianto sciistico senza costruzioni edilizie. Il fatto è che i costi degli impianti, delle manutenzioni, delle piste, del mantenimento delle piste NON SI SOSTENGONO CON GLI INCASSI. (o questo è quello che risulta SEMPRE dai bilanci delle società) Pertanto o l’industria dello sci è in perdita e allora va chiusa; o è in perdita e allora ha bisogno di soldi pubblici; o è in perdita e bisogna costruire; o paghino i proprietari delle case.

  7. Scritto da bergamascosìlumbardno

    MGP, Movimento Giovani Padani, mangiatevi i mattoni se vi piacciono così tanto! La libertà che rivendivate è solo quella di zittire gli altri che non la pensano come voi

  8. Scritto da un Amico

    Si,il Mondo non è poi cosi Grande… Tenete duro Amici,e fate sapere a tutti il fine ultimo a cui dovrebbero servire le Minacce. Anche scrivendo qui.