BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le misure perfette di Giulia, playmate di ottobre fotogallery

La piemontese di Biella, 23 anni (91-60-90 per un metro e 73 cm), ?? la modella del mese per la rivista Playboy.

Più informazioni su

Una bellezza piemontese da far girare la testa. Si chiama Giulia Borio, ha 23 anni, è nata a Biella e si è conquistata il titolo di Playmate del numero di ottobre di Playboy. Bionda con misure perfette, 91-60-90 per un metro e 73 cm di altezza. E’ lei che ha vinto lo scettro di Playmate 105 guadagnandosi il diritto a posare per le pagine centrali del patinato magazine.
Ha 2 tatuaggi, un tramp stamp e una fatina sulla spalla e studia Belle Arti all’Accademia di Brera a Milano, dove vive e fa la modella. Fan delle pin up e delle playmate, sognava questo mmento da molto tempo: "Sono donne molto femminili, sensuali, che sanno conquistare con uno sguardo, come dice Audrey Hepburn".Solare e semplice ama gli animali, ha 18 gatti, una cagnolina e 5 tartarughe di terra, e vive la vita quotidiana come una favola, con fantasia e spensieratezza, ha un messaggio per tutti i lettori: "peace and love!"


GUARDA LA SPLENDIDA GIULIA

(da tgcom)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da claire

    Ecco, bastava avare la possibilità di vederla su Playboy, non era il caso di farla diventare un articolo di Bergamo News. Le foto hard forse è meglio se vengono pubblicate solo sulle riviste specializzate e non su siti dove tutti possono vederle. Mio figlio legge Bergamo News ed è un ragazzino. Poi i ragazzini considerano le coetanee come oggetti….ma và, e come mai? Perchè si continua a considerare le donne pezzi di carne di cui disporre. Proviamo a pensarci.