BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Guerre Stellari in piazza Duomo

Centinaia di fan della saga si sono dati appuntamento a Milano con tanto di spade laser per un flash mob a tema.

Più informazioni su

Il tam tam è partito da Facebook diverse settimane fa, con un countdown approdato anche su Youtube con diversi video che annunciavano l’anniversario e invitavano tutti i fan a radunarsi in Piazza Duomo, armati naturalmente di spade laser. È il 30° anniversario de “L’impero colpisce ancora” e gli appassionati non potevano farsi scappare l’occasione per celebrare il mito di Star Wars. Proprio per questo sabato 16 ottobre centinaia di seguaci milanesi si sono dati appuntamento con tanto di spada laser per illuminare il Duomo al grido: “che la forza sia noi!”. “La tua vita dipende da quest’arma” diceva Obi-Wan Kenobi ad Luke Skywalker. Infatti, nonostante la pioggia, le centinaia di fan hanno impugnato le loro spade laser, le armi “tradizionali ed eleganti” dei Cavalieri Jedi, protagoniste indiscusse dei film, dei giochi e dei romanzi legati alla saga stellare più famosa del mondo. Adulti e bambini, padri e figli, nonni e nipoti. Tutti insieme per celebrare la loro passione smodata per Star Wars alzando le loro spade laser verso il cielo, per illuminare il simbolo di Milano, il Duomo. Ad animare il primo flash mob italiano dedicato a Guerre Stellari, organizzato da Hasbro Italia, gli abili maestri della Ludo Sport, l’unica scuola di combattimento con “spade laser” in cui si apprendono i Sette Stili di combattimento Jedi ispirati all’immortale saga fantascientifica.
Le loro evoluzioni con le spade laser hanno fatto brillare Piazza Duomo, illuminandola a festa. Dalla spada laser blu utilizzata da Obi-Wan Kenobi, a quella viola di Mace Windu, da quella verde di Ahsoka, alla rossa di Anakin Skywalker e Darth Vader. Ogni fan della saga può avere la spada del suo beniamino preferito e scegliere se schierarsi nell’ordine dei Jedi o far parte della schiera dei temibili Sith. Uno spettacolo davvero unico, che ha divertito non solo i partecipanti, ma anche i passanti e i turisti che, prima con stupore e qualche perplessità, e poi con spontanea partecipazione, hanno festeggiato insieme ai Jedi, tra fotografie, riprese con gli immancabili telefonini e tante risate.
Da più di 30 anni sul grande schermo, 6 film che dal 1977 al 2010 hanno generato un incasso totale di 2,5 miliardi di dollari a livello mondiale, videogame, giochi di ruolo, merchandising di ogni genere e un seguito davvero di culto: la saga di Star Wars è di fatto un vero e proprio fenomeno di costume, che non solo ha contaminato musica, arte e letteratura ma che ad oggi annovera milioni e milioni di fan e collezionisti pronti a tutto pur di accaparrarsi le ultime novità. Vero must-have per tutti i fan della prima ora e per i più piccini appassionati della serie animata “Clone Wars” sono naturalmente le spade laser, dalle diverse fogge, dimensioni e colori (c’è persino quella doppia che gira intorno a un’impugnatura tonda centrale), e capaci di effetti sonori speciali.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.