BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tomasini in Usa con la Nazionale under 18

In programma le gare contro Kestrel Heights School, Hargrave, Junior Varsity, Guilford College e Averett University. Il rientro è previsto per venerdì 5 novembre.

Più informazioni su

Un’esperienza indimenticabile ed un’occasione unica di crescita. Non può che essere classificata in questo modo la tournée che attende la Nazionale Under 18 maschile negli Stati Uniti.
Gli azzurri selezionati da coach Stefano Bizzozi, tra cui Simone Tomasini della Blu Orobica Bergamo, si riuniranno, nella serata di venerdì 22 ottobre, a Grottaferrata. Sosterranno due giorni di allenamento alle porte di Roma e partiranno per Charlotte (North Carolina) la mattina di lunedì 25 ottobre.
Sei gare in nove giorni contro squadre di College. La possibilità di confrontarsi alcune delle scuole che hanno lanciato talenti oggi protagonisti in Nba.
Si comincia martedì 26 ottobre: allenamento mattutino e gara serale (19.00 locali) contro la famosissima Oak Hill Academy, dalla quale hanno spiccato il volo personaggi del calibro di Rajon Rondo (Boston Celtics), DeSagana Diop (Cleveland, Dallas, New Jersey e oggi Charlotte) e Brandon Jennings (oggi a Milwaukee e nel 2008/2009 alla Virtus Roma).
In programma poi le gare contro Kestrel Heights School, Hargrave, Junior Varsity, Guilford College e Averett University. Il rientro è previsto per venerdì 5 novembre.
Stefano Bizzozi, già assistente in Nazionale di Carlo Recalcati nel 2009, allenatore dell’Under 15 al Trofeo dell’Amicizia 2010 e tecnico del Progetto Qualificazione Nazionale, parla di “esperienza bellissima e molto utile”.
“Questa tournèe – conferma il coach – sarà un’occasione importante per tutti i ragazzi che vi prenderanno parte. Gli allenamenti e le gare in North Carolina saranno un test fondamentale per misurare il nostro reale valore contro pari età statunitensi. E lì il livello è davvero molto buono. Sarà inoltre una grande soddisfazione confrontarci tecnicamente con un mondo del genere e questo incontro potrà solo che arricchirci. Non soltanto dal punto di vista del gioco ma anche sotto l’aspetto delle metodologie di allenamento. Cercheremo di sfruttare al meglio questa tournée”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.