BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Soldi alla moglie di Bossi

Un lettore ci segnala un articolo su repubblica.it: 120 milioni stanziati per gli edifici scolastici, a disposizione dei singoli parlamentari che potranno spenderli come vogliono.

Visti i grossi problemi che la scuola pubblica ha iniziato ad affrontare, dopo l’ EPOCALE riforma, come ripetutamente ama dire la  Gelmini e considerato i problemi che le famiglie, soprattutto a monoreddito e di lavoro dipendente, hanno iniziato pure loro ad affrontare, ho ritenuto opportuno portare a conoscenza il sunto di  un articolo apparso stamane su "Repubblica.it" sulla così definita "legge mancia", che alcuni cittadini sono già da tempo a conoscenza , ma che la maggior parte non conosce.
Carlo Pezzotta

Arriva la "legge mancia" per gli edifici scolastici.

Le Commisioni Cultura e Bilancio hanno disposizione 120 milioni di euro circa, stanziati nell’ultima finanziaria, per ristrutturare edifici scolastici, modernizzarli, migliorarli. Una misura, che sarebbe assolutamente normale, e anzi meritoria viste le condizioni in cui si trovano i 42 mila edifici scolastici presenti nell’intero territorio nazionale, se non fosse per un piccolo particolare: "La somma sarà ripartita tra i singoli parlamentari delle commissioni e ognuno potrà spenderli come vuole".
Il riferimento alla "legge mancia" per il deputato è quasi obbligatorio. Nel 2004 l’allora governo Berlusconi inventò una legge che consente a deputati e senatori di assegnare risorse a enti e associazioni (anche private) per gli scopi più disparati: il "Fondo per la tutela dell’ambiente e la promozione dello sviluppo del territorio". Il Senato varò la norma per gli anni 2009, 2010 e 2011: 165 milioni in totale, che sono andati a parrocchie, scuole private, associazioni sportive, ma anche Comuni e Province.
A fare scalpore, quest’anno, è stato il finanziamento di 800 mila euro (300 mila per il 2009 e 500 mila per il 2010) elargito "per ampliamento e ristrutturazione" della scuola Bosina s. r. l. di Varese. Un istituto paritario "fondato – si legge nel sito della scuola – nel 1998 dalla signora Manuela Marrone, maestra di scuola elementare di lunga esperienza, in opposizione alla riforma, allora attuata e tuttora in vigore, che prevede fino a sette insegnanti diversi a partire dal primo anno della scuola primaria invece della maestra unica". La signora Marrone, oltre ad essere una maestra di scuola primaria, è anche la moglie del leader della Lega, Umberto Bossi.
La "legge mancia" per gli edifici scolastici, "naturalmente, salvo qualche illuminata eccezione", servirà "a finanziare opere che garantiscono al parlamentare un ritorno elettorale. Non è stato stabilito alcun criterio per l’assegnazione dei fondi, né il parlamentare dovrà rendere conto a qualcuno". E "non essendoci criteri di priorità e di emergenza, quei soldi sono a disposizione, di fatto, per una sorta di campagna elettorale pagata con i soldi dei cittadini".
La situazione degli edifici scolastici in Italia è abbastanza preoccupante. I plessi scolastici individuati di recente dal ministero dell’Istruzione come bisognosi di interventi urgenti, anche su elementi non strutturali, sono quasi 13 mila: il record con il 54 per cento di scuole "sgarrupate" è della Calabria, seguita dal Lazio, che conta 42 edifici su 100 a rischio. Ma dei 13 miliardi di euro, individuati dal sottosegretario Guido Bertolaso all’indomani della tragedia del liceo Darwin di Torino in cui morì il diciassettenne Vito Scafidi , ne sono stati stanziati una minima parte e spesi ancora meno.
"Siamo all’istituzionalizzazione del clientelismo". Lo Stato ha il dovere di amministrare nell’interesse di tutti i cittadini e di gestire i fondi con oculatezza e in base a reali esigenze e non di distribuire prebende clientelari". E il governo ha anche allo studio Scuola spa: una società che dovrebbe occuparsi di gestire i 42 mila edifici scolastici italiani, attualmente in carico a Comuni e Province. Ma non solo. Dovrebbe anche gestire alcuni servizi scolastici e la qualificazione del personale. Un progetto già bocciato dai sindacati, dagli enti locali e delle opposizioni prima ancora di essere presentato.

 


Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da A.A.

    Pagheranno al TROTA la poltrona a sindaco TANTO SOGNATA PORELLO. MA Piantatela Vergognosi

  2. Scritto da simone pianetti

    Cara Marilena, quanto lei denuncia è legge, finchè in vigore va applicato; se ritenuto sbagliato si può cambiare o abrogare. Non si può invece legiferare in contrasto con la Costituzione, facendo per di più intravedere la possibilità di 3/4 reati, quali interesse privato in atto d’ufficio e altri, peraltro imputabili anche alla legge segnalata dall’articolo, che consente l’utilizzo di fondi senza controllo alcuno. Che esiste a fare la Corte dei Conti, se non può verificare le uscite di bilancio

  3. Scritto da ladri e stupidi

    x 22. Sempre onesti come Cota, che ha rubato addirittura la regione Piemonte? Ma va a ciapà i racc! Per favore, non mi faccia scegliere tra un ladro intelligente e un onesto stupido! Sono entrambi dannosi alla cosa pubblica.

  4. Scritto da yauuuuuuuuuuuuu

    x 23 grazie di esistere, cosi almeno mi “peaa” meno evadere le tasse tu autorizzi a rubare i politici e perchè dovrei dare i miei soldi allo stato, lascio pagare le tasse ai dipendenti ……..cavoli loro

  5. Scritto da gigi

    bhe a stare fianco a fianco con il + grande manipolatore, evasore, corruttore a piede libero anche la lega lo è divntata

  6. Scritto da terrone

    Tra qualche anno falliamo…altre che lega del menga!

  7. Scritto da Mastellones & Trotones

    Mastella era un dilettante

  8. Scritto da Sergio

    Quei poveri cristi che continuano a votarli farebbero tenerezza se non ci stessero trascinando tutti nel baratro.

  9. Scritto da AAA cercasi leghista

    ma i leghisti che condividono perchè tacciono ???? aspettano istruzioni ?? o sono cosi codardi che preferiscono far finta di nulla ???

  10. Scritto da W Libertà

    anche se la lega dovesse “rubare molto “per appaiarsi ad altre forze politiche dovrebbero minimo governare per 30 anni e forse si andrebbe quasi in pareggio

    guardate cosa prendono ancora oggi i politici a vita da scalfaro a ciampi,ecc,ecc
    ma non si potrebbemandarli a casa a 60anni senza benefici economici altrimenti è tutto inutile
    CARA MARILENA DEVE COSI LAVORARE PER MANTENERE TUTTI I SINDACALISTI CHE DIVENTANO POLITICI ED INIZIANO AD ESSERE MOLTI ma loro sono di PD perciò tutto OK CIAO

  11. Scritto da marilena

    per 20 caro signor pianetti, sono pienamente d’accordo con lei, però non dimentichi che lo stato paga ddirittura gli insegnanti di religione cattolica nella scuola pubblica(nominati dai vescovi!) e all’inizio del 2010 li ha pure premiati con un aumento di 200euro,solo a loro! Non è finita, se qualcuno di questi insegnanti divorzia o ha figli senza essere sposato, il vescovo lo rimuove e lo stato è obbligato a inserirlo in un altro posto. Tutto questo grazie al concordato di craxi &C. Più di così

  12. Scritto da Ettore

    E CONTINUERO ANCORA A VOTARE LEGA MARILENA
    MI DISPIACE PER TE

  13. Scritto da Ettore

    Cenehardcore, rispetto il tuo commento, ma ti attacchi su cose piccollissime, che fanno tutti dalla destra alla sinistra, con la differenza che Bossi è ancora l’unico un po onesto.
    E’ brutto a dirlo ma tutti hanno il loro rendiconto.
    COMUNQUE DITEMI VOI CHI VOTARE SE NON LA LEGA
    GRAZIE

  14. Scritto da ex padano

    le affermazioni del ministro Galan che diceva che non ci sono soldi………….e questi da dove sbucano???????????? tutti uguali ,ognuno vede di sistemare i suoi per esempio in rai ci sono giornalisti che lavoravano a telepadania………non certo per merito ma solo perchè messi dai capi ………………hanno sempre criticato queste cose e ora sono loro entrati nell’ingranaggio…….apritre gli occhi padani

  15. Scritto da angelo

    Se certe cose accadessero a Catania…
    Cara lega non ti credo più. Da un bel po’.

  16. Scritto da ceneHarDcore

    x Ettore: Bossi l’unico onesto? Spero sia una battuta… te lo dico da leghista convinto della prima ora, deluso e stra-pentito dello sbaglio che feci. Guarda che la lega fu coinvolta gia’ nella tangente enimont (Patelli si prese tutta la colpa per salvare bossi), passando per credieuronord fino alle ultime le intercettazioni della cricca mokbel (sparite dai media) dove parlano allegramente dei 15 milioni riciclati per la lega. Basta guardare come gestisce il potere… se è onesto questo….

  17. Scritto da ladisinformazionenonpaga

    Chi votare? Informati, non lasciarti condizionare da tv e media. La rete e’ una fonte immensa di informazioni. Io voto per chi ha rifiutato quasi due milioni di euro di rimborsi elettorali ed i cui consiglieri regionali si sono autoridotti lo stipendio a livelli di impiegati. Hanno un programma ottimo e chiaro e nessuna ideologia. Sono gente comune prestata alla politica. E’ poco? Per il momento si’ ma le premesse sono buone e spero di non essere tradito come nel caso della lega. Buona ricerca!

  18. Scritto da Repubblichino

    Aspettiamo Prodi
    Con lui non più leggi mancia, ma tasse senza mancia

  19. Scritto da luciano015

    Penso che il problema più serio della Lega sia l’esaltazione dell’ignoranza, considerata un vanto, a cominciare dal suo capo.
    In genere queste cose non hanno mai portato bene.

  20. Scritto da karajan

    x 13 – L’esaltazione dell’ignoranza fa si che il popolino non sia al corrente delle ruberie dei politici, perchè LUI detiene l’80% dell’informazione e quindi queste porcherie nessuno le conosce (Sai, Marilena?). Invito tutti a mandare a BGNEWS, come ha fatto il sig. Pezzotta. articoli dell’informazione, che riguardano problemi che attanagliano i contribuenti onesti. Ho praticamente schifo di essere bergamasco per dover essere acumunato ai leghisti, quando sono all’estero.

  21. Scritto da italiano-libero

    x Ettore
    E FAI BENE , SIAMO ANCORA IN UN PAESE LIBERO ED OGNUNO PUO’ TIRARSI LA ZAPPA SUI PIEDI DA SOLO COME E QUANDO VUOLE. CI MANCHEREBBE.
    AUGURI.

  22. Scritto da pantalone

    In Italia l’importante non è il merito,la capacità ed altre pinzellacchere del genere, l’importante è farsi furbo e trovare la via per accedere ai finanziamenti pubblici…poi la strada è in discesa (e il popolo “sovrano” paga ….) !

  23. Scritto da Come fate...?

    Mai Votato lega neanche quando farlo e dirlo era molto “di moda”e in Cuor mio sono felice di questo,i fatti a distanza di Anni mi han dato ragione. La lega sta toccando livelli che neppure la DC ed il PSI,avevano raggiunto;io mi domando come nel 2010 si possa ancora credere in certa gentaglia… ma gli Elettori di questa Gente non Leggono non sentono cosa sta accadendo in Italia e nelle nostre Province,negare tutto quello che accade è impossibile… Come fate?

  24. Scritto da zio beppe

    Bossi dopo aver sistemato i figli ha sistemato pure la moglie…alla faccia di Roma ladrona la Lega non perdona…forse la Lega non perdona perché se Roma ruba la Lega ha meno da rubare?

  25. Scritto da il giudice

    La lega nord è oramai un teatrino grottesco popolato da effimeri personaggi che più parlano più fanno perdere consensi al proprio partito.
    Vorrei conoscere un traguardo prefissato che la lega nord a ottenuto, ma non ne rilevo, a parte il nepotismo tipicamente nordcoreano a cui tutti stiamo mestamente assistendo.
    Inutile continuare nel commento, tempo sprecato.

  26. Scritto da simone pianetti

    art.33: “Enti e privati hanno diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, SENZA ONERI PER LO STATO”. La Costituzione è chiara, quanto disattesa da stato e regione, che ogni anno stanziano finanziamenti in favore di scuole private distraendo così fondi da quella pubblica. Basta leggere la finanziaria e alcune leggi regionali lombarde. Ciò è contro la legge! Questa è una pubblica denuncia. Invito la magistratura ad intervenire, in nome del principio del’obbligarietà dell’azione penale.

  27. Scritto da Tocca Correggere CeneHardCore

    Bossi ha una condanna definitiva per finanziamento illecito. Tocca anche constatare che, ritenendo autentico quello che posta tale ettore, la realta’ non conta, contano le suggestioni, e sulle suggestioni ci sono partiti politici che fioriscono e prosperano.

  28. Scritto da Sempre onesti

    Tutti i partiti al Sud stanno candidando, per le prossime elezioni amministrative, gente implicata col malaffare o che fa proprio parte di organizzazioni malavitose e voi vi preoccupate della “legge mancia” e dite che la Lega é come gli altri partiti. Purtroppo per Voi la Lega é un partito di gente onesta, assai diverso dagli altri.

  29. Scritto da ceneHarDcore

    ma fa bene! tanto i beoti lo incensano come un eroe e continuano a votarlo. Son felice soprattutto per loro, gli sta proprio bene!
    Lui e’ sempre stato un furbone di prima (mitica la laurea falsa e l’essere un medico fatta bere persino a mamma e moglie!).
    Due figli a posto a decine di migliaia di euro l’anno, 800 mila euro in due anni alla moglie, lui cene su cene ad arcore e voi che l’avete votato in cassintegrazione o con il figli laureati e disoccupati…. chi e’ causa del proprio male….

  30. Scritto da marilena

    già da tempo in un commento avevo segnalato questa notizia. Ma la gente continua a votare lega..

  31. Scritto da gigi

    oramai la lega è diventata la mafia del nord, sono diventati dei maestri di parentopoli e poltronopoli

  32. Scritto da patty

    fanno schifo

  33. Scritto da eli

    …e poi dicono che clientelismo e mafia sono del sud.
    Al nord imparano il peggio?
    Senatur, fai il politico per il tuo tornaconto. La moglie, il figlio…. peggio della vecchia dc.