BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La neurologia al servizio della legge

Gli organizzatori hanno voluto chiudere la manifestazione in grande stile, proponendo per questo fine settimana un gran numero di eventi.

BergamoScienza 2010 si concluderà domani, domenica 17 ottobre. Gli organizzatori hanno voluto chiudere la manifestazione in grande stile, proponendo per questo fine settimana un gran numero di eventi.
Gli appuntamenti di sabato 16 ottobre
La giornata inizierà alle 9 con l’open day della Clinica Castelli di Bergamo. I visitatori, grazie al percorso “Le stagioni dell’occhio”, potranno discutere con gli esperti della Clinica le patologie oculari, sempre più comuni a causa del generale invecchiamento della popolazione italiana. Le visite nei reparti e nelle sale operatorie consentiranno poi di scoprire le tecniche di cura più innovative.
Riservato alle scuole l’open day dell’Istituto scientifico universitario San Raffaele di Milano. L’incontro, intitolato “Porte aperte alle neuroscienze: il cervello, dai neuroni alla coscienza alle emozioni”, sarà inaugurato alle 9. I professori Comi, Martino, Di Francesco e Smeraldo esporranno agli studenti i temi di orientamento della giornata: la mente e il cervello. Dalle 10.30 i ragazzi potranno partecipare ad incontri con gli esperti e a laboratori didattici, per avvicinarsi al mondo della medicina.
Alle 9.30, all’ex Convento S. Agostino di Bergamo, si terrà la conferenza “I beni culturali nella prassi della cooperazione internazionale con i paesi emergenti”. I beni culturali sono spesso oggetto di conflitti locali (politici, religiosi, etnici), perché considerati simboli di diverse identità, oppure diventano vittime di discordanze tra gli interessi scientifici e quelli economici. L’incontro approfondirà queste tematiche, indicando gli obiettivi principali delle collaborazioni internazionali volte alla salvaguardia del patrimonio culturale mondiale.
Alle 9.30, al Teatro Sociale di Città Alta, sarà proposta la tavola rotonda “Il trapianto di organi per guarire da tante malattie: la soluzione potrà venire da organi animali?”. Si analizzeranno le possibilità scientifiche e le questioni etiche poste dall’uso medico di organi animali, soffermandosi sullo stato attuale della ricerca e sui possibili percorsi futuri.
Alle 10, alla Casa di Cura Habilita di Zingonia di Ciserano, si terrà la conferenza “L’uso della robotica nelle problematiche neurologiche infantili”. Verrà analizzato il futuro delle cure di alcuni disturbi neurologici dell’infanzia, reso promettente dall’uso di dispositivi ad elevato avanzamento tecnologico. Anna Carla Turconi e Ivano Bo, primari di fisiatria, illustreranno l’importante ruolo di apparecchiature come il Lokomat, sempre più utilizzato per le terapie di riabilitazione. A partire dalle 12.15 inizieranno poi le visite guidate ai laboratori della Casa di Cura, per osservare in prima persona le più moderne frontiere della fisiatria.
Alle 11, a Sant’Alessandro, andrà in scena uno spettacolo riservato alle scuole intitolato “Fisica sognante”. Federico Benuzzi, insegnante di matematica e fisica in una scuola di Bologna, oltre che campione italiano di “Diablo”, spiegherà alcune leggi fisiche attraverso la giocoleria. In questo modo, gli studenti potranno veramente apprendere divertendosi.
Alle 11.30, al Teatro Sociale di Città Alta, il neuroscienziato Michael Gazzaniga dell’Università della California interverrà all’incontro “Mente etica e responsabilità criminale”. Gazzaniga introdurrà il pubblico ad una questione dibattuta: possono le nuove scoperte in ambito neurologico aumentare la capacità di comprendere le leggi che regolano la nostra società? Verranno approfondite alcune recenti scoperte mediche che potrebbero condurre a società con meno criminali e carceri meno affollate, ma che pongono alcune questioni nell’ambito della cosiddetta “neuroetica”.
Alle 15.30, al Teatro Sociale di Città Alta, verrà proposta la conferenza “Infezioni che viaggiano dagli animali all’uomo
”. Medici ed esperti chiariranno il modo in cui, prevenendo le malattie animali, si possa migliorare la salute umana.
Alle 16, al Quadriportico del Sentierone, incontro “in piazza”con la fisica. Federico Benuzzi e Francesco Vignudelli saranno i protagonisti dello spettacolo “I giocolieri della scienza”, alternando spiegazioni sulle leggi della fisica a laboratori in cui i presenti di tutte le età potranno provare personalmente gli attrezzi tipici del mondo della giocoleria.
Alle 17.30, al Teatro Sociale di Città Alta, l’architetto Shigeru Ban (nella foto) parteciperà alla conferenza “Architetture di Carta”. Ban, Visiting Professor della Harvard University Graduate School of Design, ha progettato costruzioni leggere, riutilizzabili, poco costose e rapide da realizzare, pensate per le vittime di calamità naturali. Nel corso della conferenza sarà possibile scoprire l’importante ruolo ricoperto dall’architetto in diverse cause umanitarie.
Alle 20.30, alla Sala Curò di Città Alta, verrà proiettato il video “Terra: scopriamo il nostro pianeta. Il Vulcano dell’Apocalisse”. Si parlerà del Thera, un vulcano oggi sommerso dal Mar Egeo che 3.600 anni fa eruttò distruggendo la civiltà minoica. L’esploratore degli abissi Robert Ballard introdurrà alla storia del vulcano e al suo minaccioso futuro.
Per il programma completo della manifestazione, consultare il sito www.bergamoscienza.it.
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da riaprono i mattatoi

    Sento puzza di macello….pezzi animali …pezzi umani…..