BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ventola: eterna promessa in campo, conquistador fuori

Il bomber che nel 2005 riport?? in Serie A la prima Atalanta di Colantuono non si ?? mai confermato ad alti livelli. In compenso ha sempre avuto donne bellissime.

Più informazioni su

Secondo alcuni rimane un eterno incompiuto. Una di quelle tante belle promesse che per un motivo o per un altro non sono mai riuscite a confermarsi ad alti livelli. E forse è vero, perchè Nicola Ventola avrebbe potuto fare di più visti i promettenti inizi di carriera. Anche se in fondo s’è tolto le sue soddisfazioni e spremuto al massimo è riuscito pure a mostrare un talento indiscutibile. Ha girato il giusto, ha indossato il nerazzurro dell’Inter e ha provato pure l’esperienza londinese del Crystal Palace: insomma il suo lo ha fatto.
Ma questo ragazzotto di Grumo Appula, piccolo comune nella provincia barese, una volta approdato all’Inter sperava di rimanerci: cresciuto proprio nel Bari (45 partite e 12 gol in tre anni, di cui uno in B), Moratti mise gli occhi su di lui e se lo portò a Milano nel 1998, nell’Inter di Baggio e Ronaldo. Una decina di gol, forse abbastanza per meritarsi un’altra chance, fatto sta che la società di Via Durini lo mandò in prestito al Bologna prima e all’Atalanta poi (buon bottino di 10 gol), per poi riportarlo alla casa madre. Ancora una manciata di gol al Meazza, il prestito di Siena (dove nacque il figlio Kelyan), la cessione al Crystal Palace. Un infortunio non concesse al centravanti pugliese di mostrare tutto il suo valore: tre partite appena con gli inglesi e un gol, ma nel 2005 tornò prepotentemente alla ribalta con la prima Atalanta di Colantuono, in Serie B: quindici gol e promozione in A. L’anno seguente 29 presenze e 6 reti, ma anche tante incomprensioni con la società bergamasca che poi non gli rinnovò il contratto. Così arrivò Cairo e si portò a Torino l’attaccante: non grandi stagioni in Granata (l’ha messa dentro appena 5 volte), ma comunque ancora diversi infortuni. Fino all’avventura con il Novara, che anche grazie alle sue reti lo scorso giugno ha raggiunto dopo 33 anni il tanto atteso ritorno in Serie B.
Poco male per questo trentaduenne col sorrisone sempre stampato in faccia, che ha anche trovato il modo di finire più di una volta sui giornali rosa: è stato fidanzato per anni con la splendida attrice Bianca Guaccero, per poi mettersi con l’incantevole modella Kartika Luyet che è diventata moglie e mamma con lui. Insomma, davvero niente male. Almeno sotto questo punto di vista, ha sempre viaggiato su altissimi livelli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da andrea

    beato lui,che belle…reti che ha fatto