BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Arrestato capo ultrà dei serbi: 17 feriti A Genova evitata un’altra Heysel fotogallery

Preso l'uomo tatuato che, tronchesi alla mano, ha tagliato la rete della gabbia all' interno della quale, dentro lo stadio, erano stati confinati i circa 2.000 hooligan di Belgrado

Più informazioni su

 E’ stata evitata un’altra Heysel, perchè gli ultras che hanno messo a ferro e fuoco la zona di Marassi fino alle due di notte erano dei veri e propri criminali: è questa la considerazione che trapela tra i responsabili dell’ordine pubblico, al termine della notte di furia e violenza degli ultras serbi nel capoluogo ligure.
Il bilancio finale parla di 16 feriti, di cui due carabinieri, e 17 arrestati. Tra loro c’è anche l’uomo tatuato che, tronchesi alla mano, ha tagliato la rete della gabbia all’ interno della quale, dentro lo stadio, erano stati confinati i circa 2.000 hooligan di Belgrado. Lo hanno trovato le forze dell’ordine dopo le perquisizioni andate avanti tutta la notte: era nascosto nel vano motore di uno dei pullman che avrebbero dovuto riportare a casa gli ultras. È stato identificato attraverso una data che è tatuata sull’avambraccio dell’uomo.
Gli scontri, preceduti dalle devastazioni prepartita nel centro di Genova, erano proseguiti dentro lo stadio con il lancio di petardi e il tentativo di sfondamento della barriera antiproiettile che divideva gli ultras dal resto del pubblico genovese. E poi erano deflagrati all’ uscita dello stadio, quando tutto il pubblico era tornato a casa e anche Italia e Serbia erano rientrate nei rispettivi alberghi.
La guerriglia è durata fin oltre le due di notte.
In mattinata, il bilancio della Questura di Genova parla di 17 arresti e 16 feriti, di cui 2 carabinieri e gli altri tutti serbi. Sono 35 gli hooligan denunciati, 138 quelli identificati. Dei 16 feriti che hanno fatto ricorso alle cure mediche negli ospedali genovesi, uno è ricoverato a scopo precauzionale. La polizia autostradale nella notte ha predisposto un piano di evacuazione dei pullman dei tifosi serbi, e il deflusso si è completato regolarmente. Gli incidenti della notte erano scoppiati quando il gruppo di ultras, controllati a vista da polizia, carabinieri e guardia di finanza in assetto antisommossa, aveva tentato di forzare il cancello della recinzione dove erano confinati in attesa del deflusso. Un vero e proprio agguato è stato teso dagli hooligan a un reparto della Finanza, e quel punto le forze dell’ordine hanno lanciato fumogeni ed effettuato cariche. Gli ultras hanno di nuovo tentato di fare irruzione dentro lo stadio, verso la tribuna stampa dove erano ancora al lavoro gli inviati di giornali italiani e serbi. Nel frattempo, nel piazzale antistante lo stadio erano accorse alcune decine di ultras di Genoa e Samp, intenzionate a ingaggiare una battaglia con i serbi; sono stati subito rimandati indietro dalle forze dell’ordine. Quando verso le due della notte la tensione è calata, la polizia ha fatto scendere gli hooligan già saliti sui bus per le perquisizioni. Seguestrati bastoni, spranghe, coltelli e uno zainetto con all’interno dei grossi petardi o bombe carta

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da laura

    concordo con Anna, questo e’ un ragazzo con le p****, altro che i nostri maschietti che vanno nelle beauty – farm a depilarsi !

  2. Scritto da il giudice

    Il cattivissimo e mascolino Ivan è stato rinchiuso nel carcere FEMMINILE di Genova per tre giorni, perchè il malcapitato temeva che nel carcere maschile di Marassi avrebbe passato notti indimenticabili con aitanti galeotti Albanesi, e la sua straziante richiesta di asilo dalle femminucce è avvenuta tra le lacrime.
    Alla faccia del duro ed irriducibile maschio.
    Notizia vera e che a scatenato il tripudio e l’ilarità degli ospiti delle nostre patrie galere.
    Che figuraccia da lupo a pecorella.

  3. Scritto da roberta e carla

    potete scrivere quello che volete ma noi Ivan the terrible piace, e’ un vero macho di quelli che non ce n’e’ piu’ !

  4. Scritto da gigi

    Signor Giudice mi autorizza a rettificare ? Sono state le Autorita’ a non incarcerare Ivan a Marassi perche’ era pieno e anche poiche’ vi erano alloggiati albanesi, lui non ha chiesto nulla. Comunque nel carcere femminile di Pontedecimo ci sono alcune sezioni maschili. Notizia vera

  5. Scritto da il giudice

    Non ha chiesto nulla!!
    Non mi risulta sia vero come pure che a Marassi un giaciglio calduccio per il formidabile ivan non fosse reperibile, i duemila euro in saccoccia sono stati spesi bene in avvocati premurosi dell’incolumità segreta del patriota serbo.

  6. Scritto da andrea

    dopo aver letto vari commenti,articoli di giornali e visto trasmissioni televisive mi è sorto un dubbio su questo personaggi e sulla tifoseria serba, è stato condannato da tutti perchè ha fatto tafferugli allo stadio (e tra loro e tifosi della roma del milan dell inter dell atalanta del brescia e chi piu ne ha piu ne metta)oppure perchè è un personaggio di estrema destra e si è espresso con gesti di pura matrice politica?vi ricordo che in alcuni casi nel campionato italiano è successo lo stesso

  7. Scritto da FNBERGAMO

    Kosovo è Serbia!

  8. Scritto da anna

    a me questo Ivan Bogdanov e’ simpatico, e’ pure un bel ragazzo, almeno lui si e’ esposto. e’ un uomo con i controco*****.

  9. Scritto da tuttialsugo

    Beh, gli hoolingans inglesi si picchieranno anche nei pub, nei parcheggi o si faranno le battaglie preordinate, ma una cosa e’ certa… non fanno piu’ danni negli stadi! Cosa che ha permesso alla premier league di avere un altissimo numero di spettatori (provate a comprare un biglietto di una partita di liverpool, manchester o chelsea per credere…) tifosi veri e famiglie intere malgrado i prezzi sicuramente non popolari. La partita e’ tornata ad essere una festa e se ci sono riusciti loro…

  10. Scritto da Evviva (anche) la pappa col pomodoro

    Sono contrario alle armi, ma se ci fosse un bel fucile sparaC…A e l’avessero usato contro l’ultrà serbo, che gioia. Ve l’immaginate mentre sta cercando di tagliare la rete con le cesoie una bella copertura di m…. sporca e puzzolente? A lui e a qualche altro imbecille nazionalista che erano a Genova non avrebbe fatto che bene.Vorrei poi vedere @53 dire “ma come è bello e come è sexi” di un delinquente ricoperto di c….
    Ma anche un’arma spara sugo di pomodoro rancido non sarebbe male…..

  11. Scritto da senza attributi (vari)

    @57 ma si…vai a trovarlo in galera, poverino.
    Ha rovinato la partita a italiani e serbi.
    Veramente un grande.
    Dai, che poi ci scappa magari del tenero, gli accarezzi la bomba a mano sui pettorali.

  12. Scritto da gigi

    le lacrime di Stankovic non mi convincono, per me si e’ solo commosso perche’ ha visto i suoi compari in tribuna

  13. Scritto da francesco

    Suggerirei di far fare ai telecronisti RAI un corso con la polizia sulle tecniche che si usano per gestire tali situazioni così evitano commenti dettati dall’emozione e per nulla razionali.

  14. Scritto da Andrea

    ..tutti scandalizzati… domenica fortunatamente allo stadio di bergamo quelli del torino erano “solo” un centinaio… ma appena arrivati si son messi a far casino e lanciare bombe carta…il problema vero è che i tifosi di casa vengono radiografati chi arriva da fuori viene fatto entrare con pochi controlli…

  15. Scritto da diego

    ci vuol cosi’ tanto ad escludere la Serbia dalle competizioni internazionali ? fosse la prima volta che fan casino !

  16. Scritto da rino

    scommettiamo che l’ uomo nero diventera’ un eroe per i tifosi del Verona (lega pro, stateci 40 anni! ), e Lazio

  17. Scritto da le Tigri...

    madai… evitata unaltra strage,ma se 2 o 3cento esaltati sono riusciti a centinaia di km da casina loro a far sospendere una partita,demolire un quartiere e tenere in scacco una Citta per una Notte… fateli venire qui gli Alpini forse potrebbero servire la prossima volta…

  18. Scritto da Ermanno

    @17 – hai rgione , almeno uno dei telecronisti dovrebbe avere qualche anno di sospensione o l’invito ad avviarsi ad altra attività più consona. Avevano molto più buon senso i due ex calciatori.

  19. Scritto da Alpino

    Perchè il sondaggio non si fa sulle dovute dimissioni di Maroni?

  20. Scritto da genu

    x 23 ti rispondo io .perche’ vincerebbe il si al 100%

  21. Scritto da www.ilprincipe.eu

    Lasciatemelo dire: grazie ai progenitori di questi animali l’Europa non è diventata ottomana.
    Indipendentemente dall’episodio: rispetto per la Serbia.

  22. Scritto da Cancello automatico

    Ecco a voi le frontiere aperte

  23. Scritto da GICO

    Hanno creato la tessera del tifoso e giù critiche. I poliziotti a rischio della loro vita arrestano i facinorosi e i giudici il giorno dopo li rimettono in liberta’. Oggi sui giornali le solite frasi”bisogna colpire duro – bisogna metterli in galera- etc.” scritte dagli stessi giornalisti. E’ talmente semplice risolvere i problemi ( non solo quelli da stadio): chi sbaglia paga però con la pena certa che in Italia non esiste più.

  24. Scritto da Maroni RAI e Naziskin serbi

    1) si dovrebbe discutere (e molto) sulla gestione dell’ordine pubbblico (responsabilita’ del Ministro Maroni e del Questore di Genova) visto che questi Naziskin serbi fossero in azione gia’ dal pomeriggio e siano entrati allo stadio inspiegabilmente “armati”
    2) 13.mln di italiani erano sintonizzati su RaiUno.. si dovrebbe fare una bella doccia fredda ai commentatori RAI che continuavano ad inneggiare ad un’irruzione della Polizia nel settore ospiti (sarebbe stato un vero e proprio massacro)

  25. Scritto da Maroni RAI e Naziskin serbi

    Si dovrebbe ricordare a questi commentatori-guerrafondai della RAI che lo “spettacolo” che avrebbero voluto vedere in diretta TV avrebbe provocato un vero e proprio macello nel settore ospiti con conseguenze inimmaginabili.. si fossero limitati a commentare gli eventi senza voler dettare la “linea” da seguire sarebbe stato meglio
    3) questi serbi che hanno provocato il tutto, sono Naziskin di estrema destra delle 2 squadre di Belgrado che qualche giorno prima

  26. Scritto da Maroni RAI e Naziskin serbi

    avevano messo a ferro e fuoco Belgrado, volendo assaltare il Gay Pride in Serbia cercando di linciare i partecipanti di questa manifestazione.. non sono “zingari” come scritto in qualche commento.. sono Naziskin di estrema destra non nuovi ad episodi di questo genere

  27. Scritto da ex elettore

    Chissà come mai queste cose accadono solo in questo paese….a dimostrazione che sicurezza e giustizia sono il fiore all’occhiello, tanto decantati dal nostro ministro lumbard Maroni e Ignazio insalata russa..
    Basti vedere gli episodi di Milano (tassista) e Roma (infermiera) per capire in che paese viviamo e che gente ci vive. Il problema è sempre a monte chi governa è sempre responsabile, se la gente si comporta cosi’ è perchè non ci sono regole e pene certe.

  28. Scritto da Democrazie impotenti

    L’impotenza delle democrazie di fronte alla violenza.
    Di questo passo le cosidette democrazie involveranno in se stesse e spariranno: hanno fatto il loro tempo.

  29. Scritto da mirko

    principino n. 25 : erano solo degli zingarelli in trasferta !

  30. Scritto da Maroni dimettiti

    Disastrosa la questura di Genova nella gestione della prevenzione: incidenti nel pomeriggio, poi le “trigri di Arkan” che sono entrate a Marassi con coltelli, bombe carta, tronchesine, eccetera. Di tutto è stato fatto passare. Dove erano finiti filtraggi e prefiltraggi? Come è possibile una simile disorganizzazione? Che ha da dire il questore di Genova?

  31. Scritto da il giudice

    Complimenti al Questore Dott. Piritore Filippo per la decisione di non intervenire direttamente sulle gradinate.
    Ora con comodo ed in silenzio i colpevoli saranno giustamente puniti, anche se temo che la notte appena passata nelle nostre patrie galere sarà per alcuni indimenticabile……….

  32. Scritto da zio beppe

    @29: veramente la Stella Rossa di Belgrado è di estrema sinistra, mentre il Partizan Blegrado è di estrema destra…

  33. Scritto da LUCA

    Quante storie .. le stesse cose le hanno fatte quelli dell’ Atalanta due anni fà contro il Milan !!

  34. Scritto da www.ilprincipe.eu

    Concordo con chi afferma che la democrazia ha fatto il suo tempo: anche i fatti di ieri servono a guelfi e ghibellini (al secolo destra e sinistra) per sputt. a vicenda.
    Ricordo che non più di qualche giorno fa Belgrado è stata messa a ferro e fuoco dai nazionalisti contro il GayPride: 5000 poliziotti per proteggere 200 attivisti che sono riusciti a sfilare 15 minuti.
    Risultato: 100 agenti feriti, sedi di partito e parlamento invasi.
    Credo che la UE abbia bisogno dell’Europa dell’est e vicev.

  35. Scritto da NonSoloio

    Non mi risulta che i giornalisti inneggiassero tutti alla carica; certo qualcuno a messo in risalto le proprie opinioni da lato b, ma nessuno è perfetto. Piuttosto non ho sentito pareri di “alto giornalismo” tipo quelli di Fini (Massimo) ai fatti analoghi di Bergamo; oppure quelli di quel tipo intellettuale suo amico che lo difendeva perchè “il popolo non capisce niente”. Forse le madri degli imbecilli cominciano a diventare sterili? chissà, non perdo mai la speranza.

  36. Scritto da Re

    @25 Principe – Guardi che non è obbligatorio scrivere cavolate fuori tema . Del suo 38 francamente non ho capito un tubo

  37. Scritto da Naziskin serbi

    @ 36 zio beppe
    non farti ingannare dal nome della squadra
    sia Partizan che Stella Rossa hanno tifoserie schierate a destra
    oltretutto non penso proprio che un grupppo di sinistra voglia linciare i partecipanti del Gay Pride, come successo a Belgrado giorni fa

  38. Scritto da Quarantenne

    Dimissioni di Maroni !
    Trasferimento d’ ufficio del responsabile dell’ ordine pubblico a Lampedusa !
    Cominciamo a punire gli incapaci … altro che evitata una strage !
    A dimenticavo se in curva a fare casino ci fossero stati tifosi piu’ abbronzati gli avrebbero fatto fare quello che hanno fatto ?

  39. Scritto da zio beppe

    @41: La Stella Rossa di Belgrado è sempre stata di sinistra e sempre lo sarà, così come il Partizan che è di estrema destra. Per quel che riguarda gli scontri di Belgrado c’erano solo quelli del Partizan e movimenti ortodossi…

  40. Scritto da berghem

    E’ stato ridicolo il delegato Uefa ma soprattutto il Questore di Genova!Informati o meno dalla polizia Serba, è rimasto a guardare per ore senza fare nulla. Tafferugli nel pomeriggio e poi questi entrano con bombe carta, tronchesi e bengala??Una bella perquisa no?E sospendere la partita immediatamente sembrava brutto? E il massimo poi è stato farli uscire in strada a far casino. Dovevano tenerli dentro lo stadio e sfinirli con gli idranti e poi gonfiarli di botte!

  41. Scritto da berghem

    Bastava sgomberare lo stadio e farli uscire dal loro settore verso il campo di gioco. Li i semplici tifosi si sarebbero staccati dagli ultrà e allora via con cariche e pistole con proiettili di gomma o caricati a sale!Botte da orbi a 4 delinquenti!!!Zingari che non sono altro…

  42. Scritto da Naziskin serbi

    @ 43 zio beppe
    non insistere.. informati..
    se proprio vuoi puoi fare anche una rapida ricerca su “tifoseria Stella Rossa di Belgrado” e capirai che sono estremisti di destra ultranazionalisti acerrimi nemici dei sostenitori del Partizan Belgrado, ma pronti a coalizzarsi x raggiungere “obiettivi comuni” (vedi Gay Pride)

  43. Scritto da Maroni-Dimissioni

    il Ministro Maroni dovrebbe spiegarci com’e’ stato possibile che centinaia di sostenitori serbi segnalate dalla Polizia serba alle Autorita’ italiane siano potete sfilare impunemente nel pre-partita tra le vie di Genova
    E dovrebbe spiegarci ancor + chiaramente come questa gente sia potuta entrare allo stadio con tutti quegli “strumenti” da banda armata, alla faccia di zone pre-filtraggio, perquisizioni, tornelli ecc.
    il Ministro Maroni dovrebbe rassegnare le DIMISSIONI

  44. Scritto da aldo buso

    la colpa è degli ultras dell’atalanta che si sono infiltrati tra i serbi con il solo obbiettivo di fare casino….
    io tra loro ho visto il bocia e il baffo che guidavano la rivolta… e poi c’era la marmotta che impacchettava la cioccolata !!!
    tastieristi solo chiacchere e distintivo

  45. Scritto da jonny

    se si rileggono le cronache della guerra del Balcani 1992-1995 si capisce come questi siano dei criminali incalliti

  46. Scritto da gianni

    nel gruppo di zingari c’erano anche donne e bambini, sono sicuro che in caso di attacco della P.S. questi “eroi” li avrebbero usati come scudi umani !

  47. Scritto da piero

    ricetta anti-hooligans degli anni 80 : via le squadre con questi tifosi dalle gare europee per 5 anni, botte da orbi a chi fa casino in tribuna, stop al garantismo, divieto definitivo di ingresso negli stadi.

  48. Scritto da quale ricetta anti hooligans?

    la ricetta antihooligans infatti ha fallito miseramente e a londra nelle periferie, nel metro e nei pub lontano dallo stadio continuano a scontrarsi come prima e piu di prima…

  49. Scritto da ezio

    per il n. 50 aldo busi : io scagionerei gli ultras dell’ atalanta, di fronte a questi pazzi criminali sarebbero impalliditi dalla paura e avrebbero chiamato la mamma.

  50. Scritto da il legionario

    A seguito dei fatti del G8 di Genova tutto il normale uso dei reparti celeri è drasticamente cambiato, in bene od in male non stà a mè dirlo.
    Un’intervento risolutore sulle gradinate del Marassi ieri sera sarebbe stato una sciagura per tutti, dato la presenza di numerosi spettatori esterni ai disordini.
    Certo un tempo la polizia avrebbe caricato e chi le prende se le tiene, ma tutto finisce ed il potere d’intervento oggi passa tra troppe voci per essere rapido e decisivo.
    Bolzaneto ricorda.

  51. Scritto da genu

    x 53 perche’ tu avresti fatto l’eroe.?..questi qua’ son fuori di testa…non mi stupisco se ci sia stato anche qualcuno armato,, visto che la nostra polizia era impegnata a setacciare gli zainetti delle scolaresche

  52. Scritto da yuri

    il tatuato col passamontagna diventera’ l’ idolo dei daspati di casa nostra !

  53. Scritto da livio

    la domanda sorge spontanea : se un gruppo di tifosi fa casino prima della partita perche’ viene entrare allo stadio ? boh !

  54. Scritto da elia

    e’ intollerabile che quello zingaro abbia fatto i suoi comodi fin quando ha voluto !

  55. Scritto da walter

    ma siamo sicuri che gli applausi dei calciatori serbi ai loro supporters erano ” ironici ” come ha detto il telecronista Rai ?

  56. Scritto da capitano

    io avrei lasciato la piazza agli ultrà di genoa e samp accorsi per la Patria.. magari potevano chiamare in aiuto il bocia e suoi legionari.. ci saremmo risparmiati due carabinieri feriti

  57. Scritto da ezio

    questi slavi sono agguerriti, mi ricordo una partita di coppa Uefa di vent’anni fa a Bergamo con la Dinamo Zagabria, anche allora fumogeni in campo e sugli spalti, pero’ alla fine e’ passata l’ Atalanta e sono rimasti coi fumogeni in mano…

  58. Scritto da omar

    siccome la madre dei cretini e’ sempre incinta temo che qualche testa calda in Italia voglia emulare le “gesta” dell’ uomo nero, adesso costui provi a segare le sbarre del carcere, ne ha di tempo !

  59. Scritto da ordinepubblico

    è risaputo che questa gente va seminando violenza in tutta europa da anni e non avrebbero dovuto lasciarli entrare in Italia. Invece non solo appena arrivati a genova si son messi a far danni, ma sono entrati allo stadio con di tutto di piu (torce, bombe carta e addirittura tenaglie). Poi gli han tranquillamente lasciato fare di tutto (il tipo sulla recinzione ha fatto l’eroe per un’ora!)… chiaro.. era piu’ rischioso affrontare questi che entrare in una scuola a picchiare a sangue gente inerme

  60. Scritto da imerio

    ma a casa loro vanno allo stadio in assetto di guerra? probabilmente han saputo che in Italia si puo’ fare quasi tutto

  61. Scritto da Giuseppe

    Dovevano abbatterlo, vedi come gli passava la fantasia anche agli altri e pure a quelli di casa nostra!!!!!

  62. Scritto da PIPPO1907

    il sindaco di genova già dal pomeriggio aveva lanciato l’allarme ma tutti se ne sono fregati alla domenica controllano gli zaini dei genitori dei bambini qui entrano con decine di torce,cesoie,bombe carte,coltelli ,rimango sempre della mia idea non abbiamo una polizia all’altezza di queste situazioni meglio tenere l’esercito in italia sono molto più preparati il modello inglese è anche polizia addestrata a certi situazioni noi no vedi anche G8 sempre a genova maroni adesso scarica la colpa !!!!!

  63. Scritto da paolo

    per n. 7 omar : a proposito di emulazione ieri si e’ vista chiaramente la scritta Verona su uno striscione dei serbi, si sono portati avanti

  64. Scritto da PIPPO1907

    e non erano 2000 venuti dalla serbia ma solo 600 se contate i pulman partiti da genova la notte i primi 5 sono partiti alle 24\30 mentre sul piazzale erano rimasti 6\7 pulman il resto dei tifosi sono serbi che vivono in italia quelli del 2° anello

  65. Scritto da nando

    ieri si percepiva chiaramente che anche le forze dell’ ordine temevano questi idioti, non esiste, era l’occasione buona per dar loro una lezione ma erano troppo pochi i poliziotti

  66. Scritto da toni

    mi spiace molto per i mille bambini in tribuna, mi ha ricordato un’ analoga situazione durante Atalanta – Milan a nov. 2007, la domenica del tombino