BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gioie e dolori della tazzina di caffè

Troppa caffeina genera ipertensione e bruciori di stomaco. Ma presa in dosi ragionevoli stimola attenzione e buon umore.

Più informazioni su

Dentro una tazzina ci può essere il nostro benessere, ma se si esagera si rischia di bere le cause dei nostri malesseri. Bisogna fare attenzione a quanti caffè al giorno si bevono, perché gli effetti possono essere dannosi per la salute.
Per prima cosa bisogna limitarsi e non andare oltre i 10 mg di caffeina al giorno. A digiuno può causare bruciori ed acidità di stomaco, esofagite e reflusso gastroesofageo. Può causare tachicardia, ipertensione e aritmie. Può avere effetti ansiogeni, provocare tremori, insonnia ed eccitabilità. Può ridurre l’assorbimento di calcio e ferro e favorire anemia e osteoporosi.
Gli effetti positivi della caffeina, se assunta per una quantità pari a 4mg al giorno sono diversi. In primis l’effetto digestivo (perché stimola la secrezione gastrica). Se preso entro questi limiti, rallenta la frequenza cardiaca, provoca dilatazione coronarica e broncodilatazione; il caffè può migliorare condizioni allergiche ed asmatiche.
La caffeina ha effetti migliorativi anche dell’attività psicomotoria, delle prestazioni atletiche, dell’umore e della resistenza alla fatica. Inoltre possiamo dire, in ultima ma non meno importante analisi, che gli effetti del caffè sono legati alla predisposizione genetica. In pratica dipende da individuo a individuo. Proprio così… Alcune persone riescono a metabolizzare la caffeina più rapidamente mentre altre no! A quanto pare questa differenza ha a che vedere con la predisposizione genetica nei confronti della capacità o meno di assorbire e metabolizzare alcune sostanze.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.