BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Appuntamento domenica con il Trofeo Casazza

Il 17 ottobre la quinta edizione della cronometro a squadre con ex professionisti intorno al lago di Endine.

Più informazioni su

Dopo aver organizzato domenica 1 agosto la diciassettesima edizione dei campionati italiani di ciclismo per ex professionisti, l’U.C. Casazza del presidente Dario Zambetti si appresta con rinnovato entusiasmo a un’altra grande giornata di sport in compagnia degli ex campioni delle due ruote. Come avviene ormai da cinque anni, infatti, il 17 ottobre la società sportiva dilettantistica del paese allestirà il “5° Trofeo U.C. Casazza – 4° Trofeo Ortofrutticola Tiraboschi”, la cronometro a squadre non competitiva con gli ex professionisti ideata e promossa dall’ex professionista, nonché tesserato dell’U.C. Casazza, Ennio Vanotti.
ANCORA IN CRESCITA – Ci si aspetta un’altra grande edizione per questo 2010. Grazie agli ottimi risultati organizzativi ottenuti al campionato italiano e forti di una competizione che ormai è conosciuta a livello italiano, quest’anno a Casazza si presenteranno al via la bellezza di 71 ex professionisti. Si tratta del record assoluto della manifestazione, a conferma di un trend positivo ormai consolidato: nel 2006 furono 22 i professionisti al via, nel 2007 salirono a 35, per poi arrivare ai 49 del 2008 e ai 58 del 2009.
PATERRE DE ROI – Moltissimi i nomi prestigiosi inseriti nella griglia di partenza. Pensiamo di non fare un torto a nessuno se prima di tutti citiamo un “esordiente”. Per il primo anno, infatti, anche Felice Gimondi sarà al via. Un grande campione che gli organizzatori hanno voluto a tutti i costi, tanto da rinviare di una settimana la cronometro per permettere a Felice di liberarsi dagli impegni di rappresentanza con la Bianchi. Oltre al vincitore del Tour del 1965, ai nastri di partenza della manifestazione ci saranno tantissimi altri ex campioni. Su tutti spiccano i nomi dei bergamaschi Beppe Guerini, Paolo Savoldelli, Ivan Gotti, Gianni Motta, Gibì Barochelli e Paolo Lanfranchi. Non possono mancare nemmeno gli affezionati come Francesco Moser, Dino Zandegù, Davide Bramati, Michele Dancelli, Silvano Contini, Eugeni Berzin, Fausto Bertoglio, Claudio Chiappucci e, liberi dagli impegni con la Rai, Gianni Bugno. Da segnalare anche la presenza di Roberta Bonanomi e Imelda Chiappa, rappresentanti del ciclismo rosa, mentre lo stesso Morris Possoni (professionista del Team Sky) farà uno strappo alla regola e si aggregherà al gruppo amatoriale.
LA FORMULA – Come lo scorso anno, per coinvolgere il maggior numero di persone le squadre saranno composte da un ex professionista e tre amatori (invitati dagli organizzatori). Il ritrovo presso il comune di Casazza è fissato per le ore 7:30. Lo start per il primo quartetto è alle 9, poi le partenze si susseguiranno ogni minuto. Il percorso è quello collaudato, consistente in un giro completo del lago di Endine per un totale di 17 km. Intorno alle ore 11:25 miss Cristina Amaglio e le autorità locali daranno il via alle premiazioni di tutti i quartetti.
SI CORRE PER L’ETIOPIA – Se lo scorso anno il Trofeo U.C. Casazza – Ortofrutticola Tiraboschi destinò 5000 euro alla Croce Rossa Italiana, quest’anno gli organizzatori rivolgeranno il loro sguardo benefico all’Etiopia. I proventi della cronometro, infatti, andranno all’associazione “Briciola Onlus” del presidente Francesco Zana, impegnata un Etiopia a costruire un ospedale nella città di Hured.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.