BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Poliambulatorio a Brembate Sopra: “Scelta sbagliata”

I sindacati confederali di Bergamo e i sindacati dei pensionati criticano lo spostamento del Poliambulatorio di Ponte S. Pietro.

Più informazioni su

I sindacati confederali provinciali di Bergamo e i sindacati dei pensionati della provincia in merito allo spostamento a Brembate Sopra del Poliambulatorio di Ponte S. Pietro da parte dell’Azienda Ospedaliera di Treviglio, hanno redatto una nota critica congiunta.

Una scelta sbagliata perché collocherebbe un importante servizio sanitario in un luogo periferico rispetto al resto del territorio e penalizzerebbe pesantemente i cittadini, in particolare coloro che sono costretti ad usare i mezzi pubblici. Il conseguente calo graduale degli utenti porterebbe inevitabilmente ad un ridimensionamento e forse addirittura alla chiusura definitiva della struttura. Sarebbe attuato con la contrarietà della maggioranza dei sindaci e quindi dell’intera comunità dell’Isola.
Siamo consapevoli dei vincoli che l’Azienda Ospedaliera di Treviglio ha di dover abbandonare gli attuali locali non idonei e pericolosi, e delle difficoltà legate ad una costosa ristrutturazione, ma siamo altrettanto convinti che c’è ancora tempo per ricercare soluzioni condivise con i sindaci dell’Isola – con tutti i sindaci – ai quali spetta però la responsabilità di contribuire ad individuare soluzioni percorribili.
Le Organizzazioni Sindacali hanno chiesto al Direttore Generale dell’Ospedale di Treviglio la disponibilità a praticare soluzioni alternative proposte dai sindaci. Nell’accettare la richiesta il Direttore ha anche assunto l’impegno, nel caso non ci fossero soluzioni alternative immediate, a considerare l’eventuale spostamento una soluzione del tutto provvisoria, con la conseguente disponibilità a tornare a Ponte S. Pietro non appena pronti nuovi ed idonei locali. Chiediamo quindi il pieno rispetto di questi impegni a partire da quello di trovare una nuova sede idonea e facilmente raggiungibile.
Vogliamo esprimere anche tutta la nostra contrarietà, in questa vicenda, alla rinuncia da parte dell’ASL di Bergamo a svolgere il ruolo di “regolatore delle attività sanitarie” che le compete. Una rinuncia che non si giustifica, che non comprendiamo e che ci fa piuttosto dire “se non fa nemmeno questo, l’ASL a cosa serve?”.

 ISOLA
Ambulatori specialistici trasferiti? Il sindaco di Ponte non ci sta

BREMBATE SOPRA
Trasferimento poliambulatori, caso ancora aperto

ASL
Il Pdl di Capriate: "Non spostate il poliambulatorio"
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Baby

    in effetti brembate non è cosi servita come ponte san pietro dai mezzi pubblici, treno atb e locatelli….
    penso solo a chi non ha mezzi per raggiungere il paese…