BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fusione tra Sea e Sacbo? Tentorio: siamo molto freddi

Il presidente della società milanese in un'intervista dà per quasi fatta l'operazione, ma a Bergamo non trova consensi.

Più informazioni su

"La fusione di Malpensa e Linate con Orio al Serio è in fase molto avanzata. Poi punteremo su Brescia e Verona, specializzando ogni singolo scalo secondo le sue vocazioni e ottenendo importanti sinergie. E’ una operazione in linea con il piano di riorganizzazione degli aeroporti italiani". Così parlo, sull’inserto Affari & Finanza di Repubblica il presidente di Sea Giuseppe Bonomi. Una dichiarazione perentoria, che non sembra lasciare spazio a molti dubbi. E che, come tale, a Bergamo ha subito suscitato un certo interesse. Il gruppo del Partito Democratico in Consiglio comunale si è subito attivato con una interrogazione per sapere dal sindaco qual è la sua posizione, se c’è del vero e fino a che punto l’operazione è fattibile. Ma è bastato bussare, metaforicamente parlando, alla porta del sindaco per ridurre l’uscita di Bonomi ad una "fuga in avanti" che rischia di far fare una figura barbina a chi se ne è reso protagonista. Franco Tentorio non si tira indietro: "L’ipotesi di fusione ci è già stata prospettata dallo stesso Bonomi prima delle ferie. Tutti i soci bergamaschi di Sacbo hanno fatto chiaramente capire di non condividere il progetto. Per quanto riguarda il Comune di Bergamo confermo che giudico l’ipotesi fusione con molta freddezza". Il primo cittadino si spinge anche più in là, con una dichiarazione che sembra un de profundis per i desideri di Sea. "Non abbiamo intenzione di fare un’altra A2A".  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da luigi

    Orio deve restare bergamasco.
    La SEA ha sempre e solo fatto gli interessi del comune di Milano.
    I discorsi sulla fine del mostro fanno sorridere, Orio darà fastidio ma allora di industrie,cave,BRebemi,Alata velocità ecc che danno fastidio quante ce ne sono?

  2. Scritto da buck

    io non sorrido per niente quando come Giovedi ore 17,40 un B52 ( o simile ) con 4 motori a pochi metri di altezza da casa mia ha prodotto un rumore di punta credo vicino a 100db. Bambini che piangevano,animali che scappavano ed io e i miei numerosi vicino che ci gurdavamo sconsolati.
    ma dove e’ finita la legalita’ in questopovero paese?
    me lo spighi sig Luigi.

  3. Scritto da pigna

    @buck
    se non sai di cosa parli informati prima
    E nella vita impara a essere più tollerante
    Ciao
    stammi bene

  4. Scritto da giro

    @buck
    quante balle!
    Ma quanti anni hai?
    Troppa televisione?

  5. Scritto da Zorro

    @the end
    aspettiamo, ritardi permettendo ed equivoci chiarendo, che finalmente Sea&Sacbo presentino il loro piano industriale e poi vedremo se sarà la fine di Orio oppure del mostro comitato

  6. Scritto da berghem

    @buck: però sei contento di prendere la ryan a 5 min da casa e andare in ferie con 25 eur a/r?! allora smettetela di lamentarvi sempre e comunque!

  7. Scritto da berghem

    Io spero che non si faccia questa fusione….Bergamo deve imparare a tenersi e fare i propri interessi. Una fusione con Sea vorrebbe dire perdere potere decisionale che potrebbe andare a scapito del territorio. A2A e UBI insegnano…in nessuna delle 2 c’è un dirigente di estrazione bergamasca che ha un minimo potere decisionale!
    Mi fa ridere anche il presidente Sea…voglio vedere convincere i Veronesi a fare una fusione!!!

  8. Scritto da c.zap.

    Mi scuso se rispondo solo ora. Caro S., quando si tratta di episodi di cronaca nera di norma non apriamo i commenti. Il caso che lei cita era una eccezione per l’evidente ragione che l’attentato a Belpietro ha valenze che vanno al di là del puro fatto di cronaca nera. Sui fatti di criminalità pura a nostro avviso i commenti non servono. Un giudizio opinabile, certo, ma che non mina in alcun modo la libertà di opinione che Bergamonews garantisce sul 99% delle notizie. Grazie per l’attenzione.

  9. Scritto da Claudio

    Non facciamo scherzi!
    Gli appetiti dei “bauscia” non sono certo da soddisfare con l’unica infrastruttura bergamasca che funziona.
    Forse cercano di inglobare Orio per rilanciare Linate; già è antipatica la denominazione “Milano-Orio”…

  10. Scritto da paolo

    abbiamo il terzo aeroporto d’italia, teniamocelo! giusto non svenderci ai milanesi! facciamoci furbi!

  11. Scritto da bgdoc

    Sarebbe stato bello che il sindaco avesse comuncato di sua sponte la proposta quando è stata fatta prima delle ferie perchè da parte della SEA è evidente che c’è un piano di rafforzamento di Malpensa a scapito dei Bergamo con forti interessi politici di Varese

  12. Scritto da ureidacan

    Il Sindaco ha ragione ed anzi dovrebbe essere più deciso a non cedere la Sacbo alla Sea. D’altra parte in Sacbo c’è una maggioranza di capitale, pubblico e privato, di enti e imprenditori bergamaschi. Che furba la Sea! Prima ha ceduto un pacchetto azionario, incamerando diversi milioni di euro da Pirovano e company, ed ora con un sol colpo prenderebbe tutto l’aeroporto di Bergamo!

  13. Scritto da Claudio (2)

    Per me invece si farebbe bene ad unirsi in quanto se restiamo fuori questi fanno un gruppo tipo MALPENSA-LINATE-BS-VR e poi davvero saremmo messi male….

  14. Scritto da ureidacan

    Sbaglia il Sindaco di Bergamo quando afferma che la fusione con Sea sarebbe simile a quella in A2A. La fusione in A2A è stata una delle operazioni più importanti del Comune di Bergamo.
    In questi 5 anni il servizio (la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti) è migliorata e Bergamo non ha mai avuto alcuna emergenza rifiuti. Il Comune ha incassato dividendi per oltre 30 milioni e Tentorio ha un capitale, che può monetizzare in qualsiasi momento, di quasi 100 milioni .La vecchia Bas solo perdite.

  15. Scritto da sd

    @Tauditanus
    non si è mai visto che un manipolo di sbandati fondamentalisti pari quelli del comitato possa dettar legge.
    Oltre a ciò, l’aeroporto è cosa utile a tutti e non solo a lorsignori.
    Poi son d’accordo che bisogna contenerne i disagi, anche ambientali.

  16. Scritto da VITTORELLO

    Sono fusioni che servono solo per mangiare di piu’…

  17. Scritto da block

    @Paolo
    1°) Orio NON è il terzo aeroporto d’Italia
    2°) Se Sea lo compra lo farà funzionare; mica lo manderà in rovina rimettendoci i soldi: ragiona!!
    3°) Forse riusciranno a sistemare il terminal e i voli e i servizi in modo più decente

    Io sarei curioso di vedere come se la cava Sea a gestire uno scalo come Orio

  18. Scritto da sd

    @bgdoc
    Sì, ma su L’Eco di Bergamo del 10 agosto u.s. si legge anche di prospettive interessanti per Orio (da parte di Sea) e anche altre da chiarire. Questo spiegava i ritardi dovuti nel presentare il piano industriale Orio-Linate-Malpensa lo scorso 8 giugno…

  19. Scritto da JJ

    giù le mani da orio! la sea vuole cercare di incorporarlo per tenerlo a bada, va assolutamente impedito. l’ aeroporto è una delle poche risorse che abbiamo, teniamocelo stretto, non abbiamo bisogno di vendere tanto meno adesso che è al massimo storico di risultati, inoltre a livello di antitrust italiano o europeo non so quanto sia fattibile. in UK la baa ha dovuto vendere gatwick per posizone dominante, potrebeb capitare in un secondo tempo che orio venga venduto a terzi, sarebbe il colmo

  20. Scritto da the end

    sia in un ipotesi che nell’altra finalmente e’ l’inzio della fine del mostro ORIO

    saluti a tutti

  21. Scritto da s

    Perchè Bergamonews non permette di commentare la notizia che un giovane è stato pestato da un gruppo di nordafricani? Cesare Zapperi un giorno scrisse, a proposito del tentato omicidio a Belpietro, che la libertà di opinione va garantita.

  22. Scritto da Tuditanus

    Il Sindaco di Bergamo è freddo su tutto, tranne che sul cosiddetto Parco dello Sport dove invece è al calor bianco insieme a non più di una mezza dozzina di diretti interessati.
    Ma in questa città, soprattutto su un argomento fondamentale come l’aeroporto, esiste una strategia della cosa pubblica e della partecipazione della cittadinanza?
    O ci si vanta solo di essere freddi, di non esserci o, se ci si è, di dormire?
    Intanto decidono tutto non a Roma o a Milano, ma a Dublino

  23. Scritto da P.G

    Bravo sindaco.Credo che la fusione non porti nessun vantaggio anzi,altri farebbero scelte non certo a nostro favore.

  24. Scritto da no

    Sarebbe la fine per SACBO, i milanesi non investirebbero piu’ un euro a Orio……