BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Dimissioni per avere le mani libere?”

Claudio Carminati, coordinatore dela Lista Civica Nadia sindaco di Valbrembo, dice la sua dopo il Consiglio comunale del 29 settembre.

Claudio Carminati, coordinatore dela Lista Civica Nadia sindaco di Valbrembo, replica alle minoranze dopo il Consiglio comunale del 29 settembre.

Nel ribadire che la Lista Civica Nadia Sindaco, vede al suo interno molti cittadini non solo di Sinistra (come erroneamente qualcuno continua a insinuare), ma rappresentativi di un più ampio fronte, provenendo dal mondo laico, cattolico, indipendente, volontaristico, desidero porre l’attenzione su quanto segue:
le criticità all’interno di una maggioranza esistono, non solo a Valbrembo (basta leggere le cronache degli ultimi dieci giorni…) ma si possono superare se c’è la volontà di non guardare ai propri interessi e al proprio orticello di votanti, ma al bene comune.
L’atteggiamento in Consiglio Comunale adottato dalle minoranze Forza Valbrembo e Gruppo Misto, invece sembra ambire a tutt’altro.
Come si può escludere che tutte le dimissioni dei mesi scorsi e le polemiche attuali, invece, siano causate dalla necessità di avere le mani libere in vista di prossime coalizioni elettorali?
Non credo siano gesti doverosi e responsabili, e mi chiedo: dove sono finiti quegli amministratori che agiscono nell’interesse della collettività e non per puro calcolo personale?
Certo è che senza arrivare a quella bella politica che io, utopisticamente, continuo a sognare, è triste vedere che non esiste un minimo di interesse per la “cosa pubblica”, ma solo il continuo delegittimare l’avversario, senza essere propositivi e costruttivi.
Certo il problema non riguarda solo Valbrembo, ma allora? Mal comune mezzo gaudio?
E quindi mi chiedo e vi chiedo:
perché in Italia (e a Valbrembo) la politica è una lotta senza quartiere che ha il solo scopo di prendere, mantenere e ampliare il potere? Perché in Italia non esiste più il confronto dialettico tra opposti schieramenti, ma soltanto lo scontro teso alla distruzione dell’avversario? Perché non esiste più la cultura, anzi il senso del collettivo, perciò si preferisce arrecare un danno – grave e duraturo – al paese pur di fare il proprio interesse?
Domande retoriche, ingenue? O interrogativi che vanno al cuore del problema?
Claudio Carminati
Coordinatore Lista Civica Nadia

VALBREMBO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mb

    A quelli che ne capiscono di più, o ritenuti tali.
    Attendiamo una risposta concreta al quesito di @90.
    E’ difficile?
    Provateci.

  2. Scritto da Mb

    Ora pro nobis.

  3. Scritto da Mb

    Vengo soltanto ora a conoscenza di questo blog.
    Fa piacere (sic) ritrovare parecchi protagonisti pseudo anonimi conosciuti (sob) sul blog della lista Nadiasindaco.
    Noto che il sig. Carminati, chiuso il blog di c.s.(che come curatore ritengo sia una mezza débacle) continua nella sua “lotta” su questo. Mah! Sulla situazione ammnistrativa di Valbrembo non esiste più alcun rimedio fino a quando tutti, dico tutti, gli attuali protagonisti (?) non avranno il buon gusto di togliersi dai piedi. Amen.

  4. Scritto da Un fedelissimo di Bertrand

    Fino a prova contraria i componenti di Forza Valbrembo sono 3 (il consigliere Abalsamo, il consigliere Raineri e il consigliere Gambirasio) e non 12.Per quanto riguarda la costituzione di Valbrembo Nuova, se proprio vogliamo essere pignoli, la scelta è stata avvallata non da 12 persone, ma da 10, in quanto alla contrarietà dei 4 che tu definisci fedelissimi, c’è da aggiungere il voto contrario da parte di Riccardo Carminati e l’astensione di Emilio Garlini.

  5. Scritto da uno di Valbrembo

    @90
    La risposta sta nella situazione attuale di confusione all’interno del consiglio comunale.
    Dopo cinqua anni di tranquillità amministrativa, di totale condivisione nei deliberati, di sviluppo infrastrutturale sociale della nostra comunità, uscito Bertrand è cominciato tutto questo casino amministrativo. La domanda è: il problema è stato l’ex sindaco Bertrand o gli attuali fuoriusciti di cui era circondato. Se era Bertrand, perchè i problemi non sono usciti allora?
    Attendo risposta

  6. Scritto da Uno di Valbrembo

    @ uno di Paladina
    E, si, dopo 5 anni di amministrazione condivisa con la lista Polo Civico, dopo i successi ottenuti in campo infrastrutturale, sociale e culturale, solo per il fatto di aver perso le elezioni, c’è proprio da pensare che in quel gruppo c’erano sprovveduti, saltimbanchi di basso livello
    Si, i fatti dimostrano che è proprio possibile.
    Povera Valbrembo, che futuro l’aspetta con questo livello di amministratori! Meglio tutti a casa e ripartire da zero: altro che Valbrembo Nuova!

  7. Scritto da Fedelissimi

    @91
    Toh, un’altro fedelissimo. Non sarà mica l’ex capogruppo del “Polo Civico”, ora capogruppo di “Valbrembo Nuova”?

  8. Scritto da Uno di Paladina

    Forse non tuti sanno che dal Polo Civico sono usciti ben dodici rappresentanti. ( solo in quattro i fedelissimi rimasti )Bertrand non si è mai domandato perchè? Possibile che tutti e dodici siano dei saltimbanco? Possibile che tutti e dodici siano dei voltagabbana? Possibile che tutti e dodici siano degli emeriti sprovveduti e che abbaino fondato il nuovo gruppo di minoranza Forza Valbrembo, così solo per dispetto a qualcuno?
    Meditate gente, meditate.

  9. Scritto da A proposito di voltagabbana

    @ M.B.
    Hai dimenticato i saltimbanco di ultima generazione, quelli di Valbrembo Nuova, che hanno ripudiato Bertrand.
    Effettivamente Bertrand ha fallito nel mettere a disposizione persone serie per la futura classe dirigente del paese. Dal gruppo Polo Civico sono usciti per la maggior parte dei “saltimbanchi”.
    Comunque la lista Polo Civico, con i suoi 800 voti di rappresentanza, svolge propria azione di controllo istituzionale del Sindaco in carica e non è alleato con nessun saltimbanco.

  10. Scritto da Gruppo PDL?

    @M.B.
    La segreteria di Bergamo del PDL NON ha rilasciato, come l’altra volta, nessun autorizzazione per la costituzione del gruppo consiliare PDL nel comune di Valbrembo.
    E’ la solita figura da cioccolataio del solito noto personaggio che in questa comunità ormai non rappresenta più nessuno.
    Ha vissuto il suo periodo di splendore grazie al sindaco precedente, poi l’hanno preso in quel posto tutti e due.

  11. Scritto da Uno di Mozzo

    Ma no, un’altro gruppo consiliare, che palle. Ma non hanno niente da fare gli amministratori di Valbrembo?

  12. Scritto da M.B.

    Viste le circostanze, i voltagabbana o saltimbanco sono quelli di Forza Valbrembo : prima con Bertrand, poi con Ferrini in maggioranza contro Bertrand….poi in minoranza contro Ferrini e di nuovo con Bertrand!
    …e ora sembra che costituiscano il gruppo PDL in consiglio.
    Chissà cosa diranno allasegreteria pdl di bergamo…
    Questi “autonominati” non rappresentano certo il pdl di valbrembo.
    Se nessuno interviene, la credibilità del partito è destinata a scemare….

  13. Scritto da @@

    ma cosa vuol dire “di sinistra, di sinistra”??? Se uno agisce in nome del BENE COMUNE” (che può non coincidre con il bene di alcuni) non c’è più destra o sinistra; e comunque è facile criticare,molto meno impegnarsi e cercare insieme ad altri (confrontandosi umilmente abbassando toni e orgoglio) la strada migliore.
    Nel”ambito di comuni “piccoli” forse potrebbe essere possibile, ma forse è utopia!!!
    Qui è una guerra tra miseri tapini!!!! ma non si può vivere senza una stella!!!

  14. Scritto da IL BENE COMUNE

    Ma cosa vuol dire BENE COMUNE?
    Si è visto mai nel passato qualche amministratore lavorare per il MALE COMUNE?
    Tutti gli amministratori cercano di la vorare per il BENE COMUNE.
    Mai sentito qualcuno che dice: vado ad amministrare per il MALE COMUNE.
    Basta con questi atteggiamenti e frasi da sacrestia! O si fa politica o si sta a giocare all’oratorio, DOVE anche li si fa il BENE COMUNE.
    E poi la sinistra è il “verbo”, solo lei fa il bene della comunità. La destra è fascista.

  15. Scritto da Un cittadino che segue la politica valbrembese

    x@@
    Hai ragione, ma forse nel Tuo ragionamento hai dimenticato un punto fondamentale: quelli che più di tutti si sono dimostrati dei “miseri tapini” sono i voltagabbana di prima e seconda genarazione di Forza Valbrembo e Valbrembo Nuova

  16. Scritto da COERENZA

    COERENZA, COERENZA, COERENZA, COERENZA L’E’ MORTA A VALBREMBO.
    COME SI PUO’ FARE IL BENE DEL PAESE SENZA COERENZA VERSO SE STESSI E VERSO GLI ALTRI
    CON LA CONFUSIONE MENTALE IN ATTO SI FA SOLO CASINO, NON IL BENE DEL PAESE …
    PAZIENZA, I RISULTATI SI VEDRANNO E POI …AL POPOLO L’ARDUA SENTENZA!

  17. Scritto da CONSIGLIO COMUNALE

    COMUNE DI VALBREMBO
    Giovedi’ 28.10.2010 alle ore 20.30 CONSIGLIO COMUNALE :per la serie “tutto quanto fa spettacolo”
    “COSTITUZIONE NUOVO GRUPPO CONSILIARE”.
    ALTRO CABARET AL TAVOLO ISTITUZIONALE DI QUESTO POVERO PAESE.
    PARTECIPATE NUMEROSI A QUESTA NUOVA COMICA E CONOSCERETE IL LIVELLO INTELLETTUALE DEI NOSTRI AMMINISTRATORI LOCALI, VOTATI DEMOCRATICAMENTE DAL POPOLO.
    BUON DIVERTIMENTO! (SIC)

  18. Scritto da boingboing

    Un aktro saltello da canguri!!!!! ????
    Ma tornatevene in Australia!!!!

  19. Scritto da Uno di sinistra

    Spero che l’ex Sindaco Elvio Bonalumi ritorni candidato delle sinistre alle prossime elezioni di Valbrembo.
    Nadia sindaco, con il suo squallido sostegno al leghista Ferrini, offende le sinistre di Valbrembo che l’hanno votata.
    Si vergogni: è per questo che alle scorse comunali di Paladina non ha preso quel minimo di voti di preferenza per entrare in consiglio; non ha il senso di appartenenza alla tessera del PD che ha in tasca.
    Meglio la coerenza di Elvio Bonalumi: spero in un suo ritorno.

  20. Scritto da UN ALTRO DI SINISTRA

    IO SPERO DI NO!

  21. Scritto da SINISTRA SERIA

    ci vogliono uomini o donne di sinistra più coerenti con i loro ideali, non disponibili a rimangiarseli solo per occupare una sedia al sole.
    CI VUOLE UNA SINISTRA SERIA A VALBREMBO!

  22. Scritto da Sinistrati

    @68
    Si, è vero, che tristezza a Valbrembo da quando questi nuovi mediocri attori sono intervenuti nelle vicende politiche amministrative.
    Mai nella storia di Valbrembo si era scesi a livelli cosi bassi di coerenza e di critica becera sulle scelte amministrative passate e presenti: è lil germe di una nuova sinistra incapace che negli ultimi tempi caratterizza l’Italia e il nostro paese con le sue sterili, rissose polemiche, L’impotenza locale della sinistra genera questo ambiente da cortile.

  23. Scritto da I bisogni della gente

    @68
    Hai ragione! i politici si devono sempre occupare dei bisogni della gente e questa missione deve svolgersi in modo diverso per maggioranza e minoranza: la maggioranza se ne occupa realizzando il programma elettorale presentato ai cittadini, la/le minoranza/e controllando l’operato dell’amministrazione in carica e formulando proposte alternative attraverso mozioni, volantini e quant’altro, non certo organizzando anguriate e feste latine come sta facendo Valbrembo nuova!!!

  24. Scritto da Tristezza

    A critica:
    Quando ci si dedica agli altri, non dobbiamo mai aspettarci qualcosa in cambio. Chi riceve, a volte si aspetta di più, chi rimane alla finestra a guardare, sa solo criticare, quindi con decisioni mettiamo in gioco senza preoccuparci dei giudizi altrui a qualcuno sicuramento il nostro operato dasà gradito. Anche per uno solo di loro vale veramente la pena, credetemi.

  25. Scritto da Tristezza

    A siinistrati:
    io non vedo, a Valbrembo,una sinistra impotente che genera ambiente da cortile, pittusto c’è una sinistra che ha avuto il coraggio di mettersi in gioco. Ha fatto bene, ha fatto male, solo il tempo potrà essere giudice.
    Altrosì a Valbrembo esiste una destra arrogante che a tutti i costi, x quali motivi non si sà, vuole mandare a casa questa amministrazione. La mia domanda è questa? Siamo propio sicuri che chi si accanisce così con forza vuole solo il bene del paese e non il suo?

  26. Scritto da Pippo

    Una sinistra a Valbrembo? Ma non fate ridere: dove sono le sue proposte al Sindaco travicello Ferrini, che per stare a galla, ha bisogno di un voto della sinistra locale?
    Ma che la sinistra, sporcandosi le mani con un voto al leghista, almeno gli faccia far qualcosa del suo programma, come la tanta decantata chiusura delle fondazioni.
    La verità è che Nadia ha paura delle elezioni poiche alle prossime ci sarà un’altro candidato sindaco di sinistra.
    E allora, perso la cadrega a Paladina …….

  27. Scritto da Bene del paese

    Non si è mai visto a Valbrembo una maggioranza così precaria dopo pochi mesi, e per di più sostenuta da un anacronistico voto della sinistra, si dice, per il bene del paese (che poi non si è capito che vuol dire).
    Il bene di un paese c’è quando c’è una maggioranza che decide con i suoi di voti, non sotto ricatto di un unico voto per stare a galla.
    Tutte le passate amministrazioni di Valbrembo hanno lasciato un segno di progresso perchè erano maggioranze coese.
    Questa è a dir poco penosa

  28. Scritto da Vieni ai consigli comunali

    Il bene del paese è avere un sindaco che amministra nella trasparenza degli atti istituzionali. Ma ciò non avviene, e presto ne vedremo le conseguenze.
    Basta partecipare ai consigli comunali per capire cosa sta succedendo nella istituzione comunale di Valbrembo gestita dal sig. Ferrnini.

  29. Scritto da ...

    Quì sono al massimo 3 persone a scrivere :
    Claudio Carminati e poi tutti gli altri pseudonimi sono sempre le stesse 2 persone.
    Scusate se mi intrometto, ma leggendo i vari messaggi si individuano facilmente gli autori “anonimi”.
    Buona continuazione…

  30. Scritto da Anonimo

    @64
    Ho la vaga sensazione che Ti stia sbagliando: penso che non siano solo 3 persone a scrivere, ma qualcuna in più!!!

  31. Scritto da ....

    @64
    Hai ragione, probabilmente come sul sito di Nadiasindaco, poi l’hanno capito e l’hanno chiuso, o come sul sito di Valbrembo Nuova, dove scrivono sempre i soliti 3.
    Che perdita di tempo questi siti: scrivono solo chi ha paturnie nel cuore e nella mente. Solo polemiche sul passato … ma smettetela di rosicare.

  32. Scritto da Bolliti

    @57
    Sicuramente c’è molto da discutere, soprattutto sul “bollitore” inadeguato al centro sposrtivo.
    L’intellighenzia della sinistra del paese più in là non può andare: la loro “bella politica” si ferma quì, al servizio del leghista di turno che sta perdendo la “cadrega”

  33. Scritto da Tristezza

    Che tristezza.
    Parlate di democrazia ed attaccate chiunque la pensa diversamente da voi.
    Parlate di politica ed attaccate chiunque la pensa diversamente da voi.
    Parlate, parlate, parlate, a, dimenticavo, a volte scrivete anche.
    A tutti gli pseudo anonimi, nella vita che conta è il coraggio e l’onestà di scendere fra lenge e fra di loro confrontarsi e fra di loro riconoscere i veri bisogni.
    A cosa serve e dove porta rinchiudersi dietro barricate o falsi nomi, come facciamo quotidianamente?

  34. Scritto da Critica

    Occuparsi della gente? C’è chi lo ha fatto, chi lo sta facendo e chi lo farà, ma per tutti ci sarà sempre chi critica.
    Si, occuparsi della gente, ovvero della res pubblica veramente è una grande tristezza se lo si fa per aspettarsi la considerazione del popolo. Chi oggi crede di occuparsi della gente critica chi lo ha fatto in precedenza: è questa la meschinità di molti cittadini.
    Effettivamente chi ci mette la faccia sono rimasti in pochi, gli altri criticano, criticano, sempre a vanvera

  35. Scritto da adda venì a nuttata!

    AnonimI o no: l’importante è capire i concetti di ciò che si dice, e penso che il sig. Carminati (carminati chi? più anonimo di così in campo pubblico) abbia capito perfettamente, altro “che bella politica” dietro una tastiera.
    E poi lui è abituato a passare e chiudere, lo ha gia fatto con il sito di NadiaSindaco per scarsità di sani concetti sulla “bella politica”.
    Il “sinistro” elettorato di Valbrembo non riesce ad esprimere sani concetti di “bella politica”, ma solo paturnie
    BUONANOTTE!

  36. Scritto da Claudio Carminati

    A parte che sul “ben di Dio” si può (molto) discutere: passi per il centro sportivo ( e i suoi innumerevoli difetti ), ma le ville per i benestanti non rientrano proprio nella categoria sopra citata.
    A meno che si riferisca ai costruttori beneficiati e al verde ( quello si bene del creato!) distrutto. Direi, comunque, che abbiamo approfittatto fin troppo della ospitalità concessaci da BergamoNews, che ringrazio
    Non mancheranno, in futuro, altre possibilità di confronto o di polemica.

  37. Scritto da x Claudio Carminati

    Si può disutere se si propongono alternative, ma se è solita polemica da strapazzo di personaggi che soffrono della classica sindrome Nimby, beh, l’unica cosa seria che finora ha detto Sig. Claudio Carminati, fautore della bella politica, è di ringraziare Bergamo News per l’ospitalità.
    Se le possibilità di confronto con Lei in futuro saranno come quelle che furono con il blog di Nadiasindaco, prematuramente scomparso per menti carenti di “bella politica”, beh, a da veni a nuttata

  38. Scritto da Ambiente a Valbrembo

    @57 Claudio Carminati
    Dall’alto del tuo popolare condominio impattante sotto l’aspetto ambientale, soffri per vedere sotto di te le nostre ville di benestanti immerse nel verde?
    In fin dei conti, il condominio in cui vivi, ha più compromesso l’ambiente di Valbrembo che le nostre ville di benestanti.

  39. Scritto da Benestanti di Valbrembo

    @57 Claudio Carminati
    Ma perchè, i benestanti non sono figli del popolo anche loro?
    Solo i proletari come lei, costretti ad abitare nei “condominiacci popolari” di Valbrembo, sono figli del popolo.
    E BASTA CON QUESTA MENTALITA’ VETERO COMUNISTA.
    La lotta di classe è finita da tempo, si aggiorni. Oggi si fa la casa benestante chi si da più da fare di chi si fa la casa popolare.
    La società è cambiata, non crede, non siamo più nell’800 dove solo i nobilotti si facevano i palazzi.

  40. Scritto da Verde?

    @57
    Verde distrutto nella Capra? Ma se quella era una giungla di sterpi e rovi invasa da bisce, vipere e topi.
    Che strana concezione ha del verde questo sig. Carminati di Valbrembo: ma dove ha vissuto fin’ora, a Valbrembo?

  41. Scritto da Claudio Carminati

    Carissimi ANONIMI ( Si fa per dire…) visti i toni…passo e chiudo.
    Non prima di concordare con la chiosa del post n.58 : ‘adda venì ‘a !nuttata.
    BUONANOTTE!

  42. Scritto da x Magistratura democratica

    Sei forse geloso del posto ottenuto da Bertrand nel CdA di Uniacque? Che dirti? Premesso che alle poltrone di prestigio o presunte tali, hanno sempre rinunciato in pochi, sia a destra che a sinistra, fatti eleggere anche Tu per tre volte Sindaco, realizza tutto il ben di Dio che ha realizzato l’amministrazione Bertrand e poi potrai aspirare anche Tu alla poltrona che ora occupa colui che Voi ironicamente chiamate ig-nobile

  43. Scritto da BASTA!!!!!!!

    Meglio gli ex dc che hanno maggiore cultura istituzionale che questi sprovveduti rampanti dell’ultima ora.
    Basta vedere che cosa succede nell’amministrazione attuale: il sindaco che fa sciocchezze procedurali ogni ora, che colleziona denunce alla corte dei conti una dietro all’altra ed una minoranza che non si sa se incapace o connivente.
    Siamo messi proprio bene, finche dura.
    Con i DC del passato questo non era mai successo.
    Basta si, ma con questi sprovveduti da bar.

  44. Scritto da N.M.

    @51
    E perchè no, anche Berlusconi si ricandida, e se vince … questa è democrazia, non quella di sinistra con i suoi tentativi di piccoli “golpe” da strapazzo targati “magistratura denocratica”.

  45. Scritto da Magistratura democratica

    Rampanti dell’ultima ora, sprovveduti da bar, denunce, golpe….( riferito ovvio, alla magistratura che dovrebbe, chissà perchè, non processare silvio come qualsiasi altro),che bello parlare dei problemi della gente! Ma, è ormai noto, che dietro a questi anonimi, ci sono politici, o sedicenti tali, a cui scoccia molto non andare all’elezioni e riconquistare, FORSE, il perduto amor… Ma non avevano attaccato la fascia tricolore al chiodo? Un pò di meditazione a passare le ACQUE, farà bene.

  46. Scritto da Rampante dell'ultima ora

    Non fare il furbo, magistratura democratica, Silvio va processato, ma quando avrà finito il suo mandato, ovvero quando il popolo lo manderà a casa con libere e democratiche elezioni.
    Il vostro “golpe” da quartierino nel pretendere di processarlo subito, anche gli sciocchi lo hanno capito.
    Non siete capaci di mandarlo a casa con libere elezioni e vi affidate a questi squallidi giochetti, proprio da veterocomunisti,
    Suvvia, siate democratici, lasciate perdere la magistratura deviata.

  47. Scritto da E.B.

    “EX DC DI VALBREMBO” CANDIDATO SINDACO ALLE PROSSIME ELEZIONI?
    ANCORA??????

    BASTA!!!!!!!

  48. Scritto da Ex DC di Valbrembo

    Ci mancava il filosofo, poi siamo al completo.
    Quando non si riesce a riconoscere la stupidità, siamo alla frutta.
    Uno diventa sindaco, e dopo sei mesi si trova in minoranza: e cosa è questa se non incapacità al dialogo, io la chiamo stupidità. Capisco dopo 3 anni, ma, suvvia, dopo sei mesi?
    Altri si presentano in una lista, perdono le elezioni, e dopo un anno cambiano lista? E che è quest? Maturità?
    Una del PD combatte la becera ideologia della Lega, e poi va a braccetto. E che è?
    Auguri!

  49. Scritto da ...

    C’è troppa cattiveria. Troppi personalismi.
    Troppa voglia di tornare al “governo” del paese.
    Si parla di Lega e PD al governo. Ma se della Lega sono rimasti solo in 3? Lega o no, la lista Ferrini ha vinto le elezioni battendo nettamente l’uscente Bertrand. Questo è stato un chiaro segnale che Valbrembo voleva voltare pagina.Ora serve unità d’intenti per condividere, dove possibile, un programma che vada verso la gente e non verso gli interessi di qualcuno. TENETE DURO!!!

  50. Scritto da ex leghista

    Infatti a Valbrembo non governano i Padani: sono rimasti di fatto solo in tre. L’ammucchiata ha battuto Bertrand, ma come in tutte le ammucchiate si litiga, non si governa e si finisce male (Prodi docet).
    TENETE DURO che intanto la gente ride per non piangere e magari rimpiange il passato.
    Fossero stati tutti leghisti magari la solfa sarebbe stata diversa:
    Ferrini, dimettiti e fai stavolta una lista solo leghista, non di voltagabbana che poi ti hanno tradito.
    Guarda in che casino sei!

  51. Scritto da Responsabilità

    @44
    Ma la lista Ferrini non esiste più …
    Ha tradito le aspettative della gente … questo è l’unico segnale di una scelta sbagliata: non ci si improvvisa amministratori.
    Le liste non si raffazzonano gli ultimi 15 giorni prima delle elezioni in qualche bar del paese o all’oratorio: ci vuole più serietà e responsabilità se non i risultati sono quelli emersi.
    Amministrare non è un gioco!

  52. Scritto da Ex DC di Valbrembo

    Troppa cattiveria, troppi personalismi? A me pare troppa stupidità.
    E quando c’è troppa stupidità c’è impossibilità a trovare unità di intenti per un programma che va verso gli interessi della gente

  53. Scritto da Padani

    l’inarrestabile avanzata delle giunte leghiste nei governi locali.
    sorisole, albino, ponteranica, curno, stezzano, osio sotto, azzano, urgnano, san giovanni bianco, Valbrembo, e oggi Villongo.
    Che vizietto questi padani farsi fuori in giunta da soli
    Padani, di tutto di più.

  54. Scritto da ex leghista

    E che, a Valbrembo governano i padani? A me sembra governino le sinistre. Amministrazione rossoverde per il bene del popolo.( finchè dura)

  55. Scritto da Ex DC di Valbrembo

    @39
    Magari ci fosse ancora la Democrazia Cristiana.
    Ai tempi, nel nostro comune, mai si era scaduti ad un livello così basso di conflittualità con la Democrazia Cristiana in amministrazione.
    E poi la satira non lede l’immagine di nessuno, ma evidenzia le caratteristiche cialtronesche di chi è al potere. Bata vedere quella contro Berlusconi.
    Ben vengano quindi i fumetti, un modo divertente per farci capire da chi siamo governati. Poi, se qualcuno non vuol capire, pace amen!

  56. Scritto da x Vispo Tereso

    Non si faccia smascherare così…facilmente.
    Altrimenti chi legge queste discussioni la riconosce subito…

  57. Scritto da povera Italia

    Vispo tereso … Vispa teresa … in che bell’ambiente si è ridotta la politica a Valbrembo … povera Valbrembo … povera Italia.
    Per i bene di paese quanti guappi, nani, ballerine, voltagabbana, trasformisti, rinnegati … insomma un bel cabaret di paese.
    Si stava meglio quando (per qualcuno) si stava peggio.

  58. Scritto da Perbacco

    @34
    Caspita, che intuizione, vuoi vedere che il vispo tereso non è altro che l’ig-nobile. Ma allora ha cambiato pseudonimo?
    Mi sembra strano, non ha bisogno di nascondersi dietro un nuovo nick name visto quello che sta combinando in paese alla luce del sole. Con i suoi fumetti porta un poco di allegria in una situazione da piangere! Ridere per non piangere.

  59. Scritto da Uno di Valbrembo

    @29
    Ma figurati se l’ex sindaco Bertrand ritorna in campo in questo ambiente, come qualcuno l’ha già definito, di guappi, nani, ballerine, trasformisti, rinnegati, e chi più ne ha, più ne metta.
    Penso che si stia divertendo un mondo per questo totale fallimento delle istituzioni locali. Da ignobile, come era considerato, diventa ora un gigante con questo ambiente che si è creato.
    Tutti a casa, tutti a casa che è meglio per Valbrembo, e ripartire da zero senza residui del passato.

  60. Scritto da Elettore di sinistra

    Speriamo che ritorni l’ex sindaco Elvio Bonalumi. Una figura così becera come quella che sta facendo Nadia Mazzoleni nel sostenere un dindaco Leghista è vomitevole da parte di una tesserata al PD.
    Posso capire che il sindaco leghista lo sostengano gli ex Polo Civico, tutti berluschini, ma una di sinistra è il colmo.
    Alle prossime elezioni vai Elvio: hai gia vinto una volta, la seconda hai perso per 1 voto, riprovaci la terza e lascia a casa i rifiuti di Paladina

  61. Scritto da Sognatore

    Sig. Carminati
    Cosa vuole ora per Valbrembo: una bella ammucchiata democratica?
    Ma non c’è già in comune: Lega, Forza Valbrembo, Gruppo Misto, Valbrembo Nuova, Nadia Sindaco, Viviamo Valbrembo.
    E che diamine, non le basta, vuole aggiungere qualcun altro. Ci vada Lei, faccia un grupppo nuovo.
    Naturalmente tutti dichiarano di lavorare per il bene della gente. Ma tutti non sono altro che dei saltimbanco, o no?
    Un bel cabaret, non crede, e Lei vuole implementare gli attori?
    La smetta di sognar

  62. Scritto da Vispo Tereso

    Ci mancava adesso una vispa teresa a fare la suffragetta sui bisogni e sulle priorità della popolazione.
    Solo lei e il suo gruppo hanno queste sensibilità, gli altri sono tutti arroganti assetati di potere.
    Quella poi che per la visibilità ed il potere cambia tre casacche: Viviamo Valbrembo, Polo Civico, Valbrembo Nuova.
    Speriamo che la vispa teresa cresca in fretta e cominci a capire cosa farà da grande, magari un’altro salto di gruppo: nella Lega.

  63. Scritto da per Perbacco

    Beh, se lei i fumetti li chiama allegria….
    Se la situazione fa piangere già di suo, i fumetti non fanno altro che dimostrare il basso livello nel quale si è arrivati.
    E l’ideatore dei fumetti non creda che sortiscono l’effetto da lui sperato…anzi….
    Comunque, in Italia c’è la democrazia (…non cristiana, per fortuna) ed ognuno può esprimere la sua vena artistica come vuole, purchè non leda l’immagine di altri soggetti.
    E questo a qualcuno non è ancora chiaro!

  64. Scritto da Ulivo a Valbrembo

    @26
    Mi sembra il programma del fu “Ulivo” più forze unite e tutte nella stessa direzione: contro Silvio.
    A vittoria ottenuta, tutti in direzioni diverse … poveretti.

  65. Scritto da Elettore di sinistra 2

    Bene! Constato, ma già si sapeva, che si continua a farsi la guerra, anche nel nostro piccolo paese, a sinistra. E non ci facciamo mancare nemmeno gli insulti. Che tristezza…

  66. Scritto da claudio carminati

    Ribadisco il mio appello, ad unire più realtà, più forze, più persone – volenterose ed entusiaste – , per andare tutti nella stessa direzione, ovvero la costruzione di un nuovo modo di far politica, estraneo a tutte le vecchie logiche partitiche, pur dovendo condividerle per forza di cose, con chi appartiene ai partiti , ma senza rincorrere fantasmi o ideologie del passato o del presente, dal momento che l’unico risultato è quello di acuire rancori, odi e divisioni……

  67. Scritto da tommaso

    …bene! e, di grazia, in cosa crede il primo cittadino? forse che la poltrona fa stare “più comodi?”

  68. Scritto da ...un valbrembese scocciato

    Speriamo per lo meno non torni l’ex sindaco Bertrand!

  69. Scritto da Il bene di Valbrembo

    @23 idem
    I vari consiglieri comunali affrontano i discorsi con toni accesi che dimostrano di fare il bene del paese. E il bene del paese è mandare a casa chi ha creato tutto questo casino per aver partecipato alle elezioni con una indecorosa ammucchiata.
    Ricorda i governi Prodiani contro Berlusconi: qualche volta hanno vinto, ma con l’ammucchiata non sono andati lontani.
    Qui poi un leghista governa per una del PD: che cosa si fa per il potere. Altro che bene per Valbrembo!

  70. Scritto da Vispa teresa

    Io la penso esattamente come lei sig. Claudio, ma nella cultura di tanti sono solo assurdità. Il nome, il marchio, il colore in un paese come il nostro, ad un certo punto, non dovrebbero contare, le cose importanti sono i bisogni e le priorità della popolazione, ma questo a molti non interessa. Il potere e l’arroganza hanno la priorità su tutto il resto. Certo, la nostra compagnine politica in consiglio comunale è quantomeno bizzarra, l’auspicio è di offrire davvero una concreta alternativa.

  71. Scritto da pensare discutere agire

    Si, PENSARE – DISCUTERE – AGIRE come sul blog di Nadia Sindaco di cui lei era il curatore.
    Ma la smetta di prendere in giro!

  72. Scritto da Claudio Carminati

    Non era forse possibile esporre le proprie idee?
    Finchè è stato fatto in maniera democratica e civile, è stato un buon
    strumento di comunicazione.
    Poi, come spesso accade, i vari anonimi ( mai una volta che si abbia il piacere di conscere il proprio interlocutore, vero?!) hanno dimostrato
    che parlare serenamente di politica non si può!

    P.S:Non so LEI, ma io non prendo in giro nessuno.

  73. Scritto da Per Claudio Carminati

    è ammirevole il suo insistere nel portare la discussione su livelli più elevati ma,tralasciando qualche sporadico commento ragionevole,mi sembran perlopiù commenti di persone ottuse e interessate. Se sapessero cosa vuol dire senso civico,forse capirebbero il suo pensiero lasciando perdere i “comunista,rossa,verde,Padania,PDL ”
    In bocca al lupo.

  74. Scritto da Idem

    Sono assolutamente d’accordo con quanto appena scritto.
    Troppe bramosie in questo Paese…ma di cosa poi?
    Si provi invece a moderare i toni e a confrontare le idee…Si lavora per il bene di valbrembo o per interessi personali?
    Ma questi sono discorsi che dovrebbero affrontare i vari consiglieri comunali…

  75. Scritto da Mario

    I maggiori oppositori di Ferrini sono i vari gruppi del PDL di Valbrembo!
    Avete capito bene: 4 gruppuscoli di berluschini che si odiano tra di loro, ma che hanno il nemico comune.
    Non è che c’entri il fatto che l’anno prossimo cesserà la funzione del Parco dei Colli e che la tutela del verde passerà al comune?
    Tanti bei soldini

  76. Scritto da Pantalone

    …dopo tante chiacchiere il consiglio comunale di valbrembo ha perso un’ altra preziosa occasione di affrancarsi dal carnevalesco governo che lo” guida”. Va bene il rispetto dei valori tradizionali, ma ol giupi dopo tri de’ li stofa…

  77. Scritto da L.T.

    Infatti.
    Come è andata ieri sera in Consiglio?

  78. Scritto da Claudio Carminati

    Come ho già detto. le mie sono solo TEORIE; quindi l’esperimento potrebbe non funzionare, ma almeno ci proviamo a proporre qualcosa di diverso! Altri, invece, come ben dimostrato anche su queste pagine che gentilmente ci ospitano, non fanno altro che attaccare, denigrare, litigare, offendere, falsificare, insinuare.
    Proviamo invece a PENSARE – DISCUTERE – AGIRE- ,forse qualcosa di nuovo e utile nascerà…

  79. Scritto da Tonio

    Il problema a valbrembo non e’ la lega(4gatti) e non e’ il Pd o altri gruppi. Il problema e’ chi dovrebbe governare e ha ampiamente dimostrato di non esserne capace. Nonostante l’ aiuto di altri gruppi che finora l hanno salvato dai suoi stessi errori.

  80. Scritto da Ammucchiate comunque

    Ma dove vive? Li legge i giornali?
    Adesso avete bisogno di Fini per rompere le uova a Berlusconi. Da soli non ci riuscite. Se non fate le ammucchiate non beccate più le poltrone. Anche se poi, con le ammucchiate vi dura poco, poveri sinistri. Anche a Valbrembo vi durerà poco….ma per il bene della gente resistere, resistere, resistere. Che schifo: dignità è proprio morta.

  81. Scritto da cittadino di Valbrembo 2

    @7 Tonio
    Hai ragione, Ferrini non ha neppure la dignità di dimettersi visto la figura che sta facendo. La sua squadra alle elezioni si è frantumata in pochi mesi. Non sa scegliersi i compagni di viaggio e pensa di governare la comunità di Valbrembo.
    Sopravvive, lui della lega, per i voti della compagna Nadia.
    Ma che schifo, non ha vergogna? Ma va casa che ormai la figura per l’attaccamento alla poltrona l’hai fatta.

  82. Scritto da da Mozzo

    Almeno da voi a Valbrembo la lista di opposizione, per senso di responsabilità politica e civile verso la comunità, sta lavorando con la maggiornaza “senza occupare poltrone”. Pensate invece a Mozzo dove pezzi di opposizione lavorano sotto banco con LEGA-PDL (o con alcuni di loro) per accaparrarsi una-due poltrone alle prossime elezioni. Cos’è meglio? Da Voi o qui con certi voltagabbana? Ma la gente non è tutta scema o leghista. Certe cose ai più non piacciono e se ne vedranno le conseguenze.

  83. Scritto da SOGNATORE FAZIOSO

    @10
    Perchè. a Valbrembo che cosa crede stia succedendo, sognatore fazioso?
    Lo spirito di fazione per noi è tutto.
    Siamo il paese dei Guelfi e dei Ghibellini,
    dei Cerchi e dei Donati,
    dei Capuleti e dei Montecchi,
    dei Neri e dei Bianchi,
    degli Unitari e degli Antiunitari,
    dei Fascisti e degli Antifascisti,
    dei Comunisti e degli Anticomunisti,
    dei Clericali e degli Anticlericali,
    dei Berlusconiani e degli Antiberlusconiani.
    Lo spirito di fazione per noi è tutto.

  84. Scritto da Che pena.....

    Per Carminati: Il suo comunicato non mi convince. Il Vostro programma che avevo condiviso diceva ben altro su cosa volevate per qusto comune e su come volevate raggiungerlo. Di fronte alle fratture interne a questa maggioranza dovevate solo promuovere le vostre idee ed essere davvero ALTRO con proposte concrete e non parole. Ciò che ora vedo è un gruppo che per paura delle votazioni si è svenduto aprendo di nuovo la strada a Bertrand. Che meraviglia di strategia!!

  85. Scritto da P.G

    Vede sig.Carminati.finchè ci saranno in giro comunisti che seminano solo odio le sue parole e le sue gesta non saranno mai capite!Appoggi apertamente la sinistra senza se e senza ma,e la porteranno agli altari.La sua coscenza lo permetterà?

  86. Scritto da Gianfranco

    Il comunicato dimostra forte senso civico. Qui non si tratta di vendersi (anche perchè si sa bene il valore delle poltrone a Valbrembo!) ma di condividere dei progetti per Valbrembo, indipendentemente dalle rispettive bandierine politiche. Non per forza una minoranza deve scannarsi con la maggioranza. Inoltre mi sembra di capire che più che le bandierine, ci sia di mezzo la fiducia nelle persone e da qui può nascere un patto per il paese, senza rinnegare la propria provenienza.

  87. Scritto da Ammucchiata

    Brao Carminati
    La tua bella politica tanto decantata sul blog Nadia sindaco, dove è finita? In una bella indecorosa ammucchiata col sindaco leghista che tutto sta facendo per stare a galla fuor altro che il bene del paese.
    La verità è che Nadia e la sinistra di Valbrembo, mai e poi mai vincerà le elezioni perchè non siete credibili. Ora ancor meno che tenete su i pantaloni al sindaco leghista. Vergognatevi, ma si sa, la sinistra, anche in Italia, senza ammucchiate non vince.

  88. Scritto da Sognatore

    A Carminati … Carminati
    Ha scelto proprio la parte giusta per fare il predicozzo.
    Almeno stia nel mezzo, o al di fuori. Ma qeulla parte, quella sinistra è proprio sbagliata forse ne più e ne meno di quella destra.
    Finchè al mondo ci saranno persone che pensano che la sinistra sia l’unica dispensatrice di bene, beh, allora non risolviamo il problema. Da quelle parti non c’è affatto la sua “bella politica” come del resto neppure dall’atra parte. Quindi la smetta di dispensare sogni …

  89. Scritto da Albero del PD di Valbrembo

    @10
    Non mi dica che la Nadia è il suo albero, che espande i suoi rami verso e con la gente.
    Non è stata buona profeta in patria alle ultime amministrative di Paladina: là non ha espanso i suoi rami verso e con la gente, se no era amministratice a Paladina, e qui non teneva su le braghe a un sindaco, oh mio Dio, leghista.

  90. Scritto da Claudio Carminati

    Ogni commento, qualora non offensivo, è legittimo.
    Così come le opinioni politiche e no. Noi, come LISTA CIVICA,
    vogliamo guardare oltre alle mere beghe da paese e ai tristi teatrini.
    E’ un tentativo per trovare soluzioni ai VERI problemi.
    Come andrà a finire non possiamo saperlo. Soprattutto, se manca quella cultura politica condivisa,necessaria a capire certe scelte, sarà molto difficile giungere a positivi risultati.

  91. Scritto da Ammucchiate comunque

    E un uomo di sinistra non sa darsi delle risposte a questi quesiti? Non faccia l’ipocrate visto come si coporta la sinistra in Italia: squallida, opportunistica con in testa solo il male assoluto: Berlusconi, da sconfiggere con qualunque mezzo, ammucchiate comprese, anche con gli ex fasciti, se serve.
    Ammucchiate come quelle di Valbrembo.

  92. Scritto da cittadino di Valbrembo

    Ex fascisti?
    E chi sarebbero?
    …questa mi è nuova!