BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Come sopravvivere al “due di picche”

L'amata vi ha respinto? Niente paura, vuol dire che non vi merita. Ecco alcuni consigli pratici per reagire subito.

Più informazioni su

Essere respinti dall’amata è sempre un brutto colpo. Il classico "due di picche" colpisce duramente il i sentimenti e ferisce l’amor proprio. Ci si sente stesi a terra, incapaci di reagire e si comincia a vedere tutto nero. Invece bisogna reagire, e subito. Il portale Yahoo! ha pubblicato un piccolo manuale di sopravvivenza al trauma amoroso.
Per prima cosa è fondamentale, anche se difficile, capire cosa può avere spinto questa persona a rifiutarci. Se è stato commesso qualche errore, infatti, è sempre possibile riparare, magari con un gesto di forte impatto. Se invece abbiamo fatto il massimo per conquistare la persona che ci piace ma questa non ne ha voluto sapere, bè, è il caso di farsene una ragione e guardare avanti! Il mondo è pieno di donne e uomini che cercano un nuovo amore! Basta uscire, guardarsi in giro e conoscere nuovi amici.
“… Ma quando si allontanano è no e tu… Ci devi stare inutile sperare di recuperare se hanno detto no!” Questo brano, dal titolo “Le ragazze”, ha permesso ai “Neri per caso” di ottenere una certa fama. Non è la Divina Commedia ma lo stralcio che abbiamo riportato rappresenta comunque una legge nel mondo dell’amore. Inutile sprecare altro tempo, inutile intestardirci fino a perdere la ragione. Molto più importante andare avanti, girare pagina, guardarsi in giro.
Il due di picche è sempre seguito da una rivincita. A volte è necessario essere pazienti e attenderla un po’. Ma state pur certi che arriva sempre. Un nuovo amore, più grande, più bello e, soprattutto, corrisposto. E il passato sembrerà aver perso il senso tanto da cancellare anche quello stimolo di vendetta che il due di picche porta inevitabilmente con sé. Il nuovo partner sarà la perfezione fatta persona e cancellerà tutti i pregi di chi ci ha rifiutato mettendo in risalto, invece, tutti quei difetti che, accecati dall’amore, non eravamo in grado di vedere. La rivincita ha un sapore unico; chi ha avuto la fortuna di non conoscere mai un due di picche non potrà mai sapere quello che si perde!

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.