BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pandemonium teatro inaugura la stagione

Domenica 10 ottobre a Lallio il teatro Litta porter?? in scena "B??, divertente storia di paura" per la rassegna "Il teatro delle meraviglie".

Una lunga stagione di spettacoli per famiglie. Pandemonium teatro apre la programmazione di rassegne teatrali destinati ai bambini e alle loro famiglie a Lallio, Crespi d’Adda, Dalmine oltre all’appuntamento con “GiocarTeatro” condiviso al teatro san Giorgio di Bergamo con il Teatro Prova.
Si parte dunque domenica 10 ottobre a Lallio con il primo spettacolo della rassegna “Il Teatro delle Meraviglie” che ha tre titoli in cartellone che andranno in scena all’Auditorium del Campus Scolastico di via Locatelli alle 16.30 (ingresso gratuito). Il debutto è con il Teatro Litta di Milano che porterà in scena “BU’! Divertente storia di Paura” mentre domenica 17 un’altra compagnia ospite, i riminesi Fratelli di Taglia, presenteranno “Cappuccetto Rosso” e a chiudere, domenica 24 ottobre, lo spettacolo “Peluche” di Tiziano Manzini di Pandemonium Teatro.
Il programma rispetta le linee progettuali della compagnia che, dove possibile, cerca di offrire al pubblico spettacoli di qualità e che va oltre la proposta delle realtà locali per includere il meglio del Teatro Ragazzi nazionale.
 Le altre rassegne in programma (che rientrano nel progetto di rete teatrale FamilyCare sostenuto da Fondazione Cariplo), sono “Teatro a merenda” a Crespi d’Adda (da domenica 24 al Teatrino di via Marconi), “Giocarteatro” a Bergamo (da domenica 31 al Teatro San Giorgio in collaborazione con Teatro Prova), “Il teatro delle Meraviglie” a Dalmine (da domenica 11 novembre).
Per info: Pandemonium Teatro tel 035 235039; www.pandemoniumteatro.org

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.