BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Musei gratuiti per un giorno

Sabato 9 nella giornata dedicata all'arte contemporanea la Gamec di Bergamo e altri musei della provincia apriranno le porte gratuitamente a mostre e visite guidate.

Una giornata dedicata all’arte contemporanea. L’ Associazione musei d’arte contemporanea italiani (AMACI), che ha sede a Bergamo,  ha scelto sabato 9 ottobre per dedicare all’arte contemporanea e al suo pubblico la “Giornata del Contemporaneo”quest’anno alla sua sesta edizione .
L’iniziativa sostenuta dal Ministero dei Beni Culturali, vedrà i musei che aderiscono ad AMACI e altre 1000 realtà dell’arte contemporanea in Italia aprire gratuitamente al pubblico i loro spazi. Ed è Stefano Arienti l’artista che ha realizzato l’immagine guida dell’evento.
La manifestazione nelle passate edizioni ha registrato un crescente successo di pubblico: oltre 130.000 visitatori su tutto il territorio nazionale. Un pubblico vasto e curioso che ha avuto l’occasione di conoscere meglio musei, fondazioni e gallerie, visitare atelier d’artista, prendere parte a dibattiti, visite guidate e laboratori.
Porte aperte dunque e gratuite nei musei italiani che presenteranno artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Un programma multiforme che regalerà al grande pubblico un’occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea.
A Bergamo la "Giornata del Contemporaneo" aprirà le porte della Gamec che proporrà tre mostre – “Il museo privato. La passione per l’arte contemporanea nelle collezioni bergamasche”, curata da Giacinto di Pietrantonio e Maria Cristina Rodeschini, fino al 9 gennaio; una mostra dedicata all’artista marocchina Letifa Echakhch ed una dedicata a Igor e Svetlana Kopystiansky.
Sempre a Bergamo l’associazione Estro, in via Zambonate, presenterà la mostra “Erano muschi e licheni-scande in wonderland”.
Ad Alzano, all’ALT (Arte, Lavoro Territorio
) in via Acerbis, sarà possibile visitare “Una collezione trasversale da Duchmp a Nino Carlos, da Cattelan a Entang Wiharso”.  Al MAT – MUSEO ARTE TEMPO di Clusone sarà possibile visitare “Monna lego”: in mostra le fotografie dell’artista torinese dei Lego, Marco Pece. Le sue creazioni stanno facendo il giro del web.
 A Luzzana, al Museo d’arte contemporanea verrà organizzato un percorso all’aperto: alle 15 visita guidata gratuita tra le stradine dell’antico borgo medioevale alla scoperta di angoli caratteristici e alla ricerca di opere d’arte sparse sul territorio. Il Castello Giovanelli., il Fortilizio, il palazzo del Patriarca, la scultura rupestre “Il gigante” di Meli, del 1841 situata in un boschetto nella Valle dell’acqua con le sue cascatelle laghetti.
Per info: www.amaci.org.  

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.