BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tremila studenti in corteo contro la riforma Gelmini fotogallery video

Circa tremila studenti hanno preso parte alla manifestazione per protestare contro la riforma Gelmini contro i tagli del personale, per la regolarizzazione dei precari e la rivalutazione degli stipendi del personale della scuola.

Più informazioni su

Circa tremila studenti hanno preso parte alla manifestazione per protestare contro la riforma Gelmini contro i tagli del personale, per la regolarizzazione dei precari e la rivalutazione degli stipendi del personale della scuola. Una presenza di ragazzi ben al di sopra delle aspettative degli organizzatori. E’ da qualche anno a Bergamo che non si vedeva un’adesione così alta. “La vostra riforma di ignoranza e razzismo non contaminerà le nostre menti”, questo lo striscione che apre il corteo, a cui hanno partecipato rappresentanti di quasi tutte le scuole superiori della provincia: Lussana, Mascheroni, Sarpi, Falcone, Secco Suardo, Pesenti, ma anche Turoldo di Zogno, Simone Weil di Treviglio, Lotto di Trescore. Nel mirino dei ragazzi soprattutto le ore di sessanta minuti, che hanno allungato notevolmente i tempo di permanenza a scuola. Al passaggio davanti al propileo dell’Atb gli studenti hanno lanciato rotoli di carta igienica per protestare contro la qualità del trasporto pubblico. Proteste anche davanti alla sede di Confindustria contro il precariato nella scuola. La manifestazione si è conclusa con un’assemblea pubblica in piazza Vittorio Veneto.
Traffico in tilt nelle prime ore della mattina. Gli agenti della polizia locale sono stati costretti a deviare il flusso delle automobili causando non pochi problemi a chi era diretto in centro.

Guarda la galleria fotografica 1

Galleria 2

Galleria 3

Galleria 4

Il video

Più informazioni su

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Hazet 36

    @il legionario ma dai lo zio le torrette e il resto, che poi la cina sia comunista, è una questione da vedere.
    Quando si parla della fine del comunismo non lo sono, per il Tibet e Hinternet si, decidetevi?

  2. Scritto da Hazet 36

    @ il legionario, docresti vergognarti di quello che hai scritto

  3. Scritto da SQUOLA

    A NOI VA BENE OGNI APPIGLIO BASTA NON ANDARE A SCUOLA…

  4. Scritto da Crumiro

    A noi va bene ogni pretesto, tanto a scuola non capivamo un cavolo, e anche adesso mica scherziamo.
    Il nostro sport è leccare il di dietro ai potenti, unica cosa in cui eccelliamo, e essere fessi per noi è un arte.

  5. Scritto da artiko

    Penso che sia veramente sconfortante notare che chi e’ contro la manifestazione studentesca avanzi solo dubbi su quanto i ragazzi siano informati, sul fatto che partecipano a queste manifestazioni per bighellonare, ecc ecc NON CE NE UNO CHE SCRIVA QUALCOSA RIGUARDO ALLA MANOVRA GELMINI. Mi sarebbe piaciuto trovare commenti di gente che spiega perche la manovra e’ buona e perche’ i ragazzi sbagliano a manifestare … e invece … tutti ad offendere, a dare dei lavativi e pecoroni, che tristezza.

  6. Scritto da il legionario

    per @ 89 Hazet 36
    In che punto??

  7. Scritto da il legionario

    Povera cara la marilena, con tutti i docili ammiratori che tiene le sembrera strano aver davanti un tipaccio come mè!!
    Proponi pure, ma l’italia non è la cina rossa dove a tutt’oggi internet è censurato per non lasciare trapelare la bella notizia del nobel alla pace dato ad un “pericolosissimo” sovversivo cinese.
    A mali commenti rispondo di conseguenza, a commenti giusti rispondo nel giusto e civile scambio do opinioni.
    Ti seguo da poco ed il tuo pensiero è chiaramente noto a tutti…….

  8. Scritto da marilena

    vorrei fare una proposta: non rispondiamo più alle provocazioni di legionario, lasciamo che gli risponda solo chi la pensa come lui. E’ l’unico modo per ignorarlo, sta veramente esagerando, è apologia del fascismo!

  9. Scritto da pieneibale di fasistu

    @84
    Non meriti altre risposte, ti sei commentato da solo.

  10. Scritto da e vaiiiii....

    Il risveglio…e meno male…!!! Un deja vu …sembra un ritorno all’inizio…niente paura ragazzi il futuro è vostro vedete di riprendervelo e magari riguardando alla storia per non rifare errori già commessi…riempire di significato parole vuote come DEMOCRAZIA COSTITUZIONE DIRITTI DELL’UOMO….tocca a voi e finalmente potrò andarmene in pensione sbirciando nuovi orizzonti.Non lasciatevi irritare dalle provocazioni sterili di chi ha paura della rinascita . Sarà dura ma ce la farete.

  11. Scritto da Beppe

    @70….dal tuo ragionamento…si vede che sei vecchio…………

    W gli Studenti che almeno hanno la voglia di urlare contro questo degrado che la politica ci sta portando….perchè se aspettiamo il POPOLO ADULTO BUE……

  12. Scritto da rf

    x il giudice. Guardi che “eccezioni” si scrive con una z sola non con due. Dà degli ignoranti agli studenti che manifestano, quando dovrebbe più coerentemente occuparsi di se stesso. Il bue che dà del cornuto all’asino, verrebbe da dire.
    Veda di rimettersi a studiare e di scrivere meno facezie nel merito, magari iscrivendosi alla scuola riformata dalla Gelmini. Chissà che possa almeno imparare a scrivere le sue ottuse invettive in un italiano decente. Grazie.

  13. Scritto da il legionario

    Da due giorni leggo i patetici e deliranti commenti pro studenti lazzaroni, e l’unico mio rincrescimento per la specie di protesta di piazza è che non ci sono state violenze,
    Avrei dato non so cosa per vedere una roboante carica dei nostri splendidi ed addestrati reparti per disperdere la massa in tumulto e ricacciarla nell’angolino singhiozzando, a bei tempi gli anni ’70.

  14. Scritto da kappero

    Per legionario: complimenti! Lei sì che è un vero democratico! Uno di quelli che sbava nella speranza di vedere sangue e botte. Le è andata male stavolta, peccato.

  15. Scritto da wka

    scusate ma perchè che guevara?
    scusate ma perchè la bandiera comunista?

  16. Scritto da kappero

    per wka: preferiresti la bandiera di Hitler o quella di Mussolini? O quella del Trota? I ragazzi hanno i loro miti, cioè i rivoluzionari che hanno combattuto e sono morti per un ideale. Certo non quelli c he hanno ammazzato milioni di persone oppue che sono stati “premiati” dal papà potente. Così difficile capirlo?

  17. Scritto da il legionario

    La bandiera Italiana sarebbe stata sufficente, ma i giovinastri d’oggi la portano solo allo stadio di calcio, se non si azzuffano tra loro per assurde rivalità cittadine.
    Invece preferiscono inneggiare al brutale Che Guevara ignorando i massacri da esso compiuti e la tutt’oggi visibile agonia del popolo Cubano retta dal suo amichetto Fidel.
    Come se non bastasse inneggiano pure al vile comunismo responsabile, dati alla mano, di più vittime che il malvagio nazismo.
    Campi rieducativi la ricetta.

  18. Scritto da calimero

    La scusa è sempre buona per “saltare” un giorno di noiosa scuola………ma quanti di Voi sapeva per quale motivo era in corteo????
    Forse sarebbe meglio studiare un pò di più ed affrontare con serietà e determinazione la scuola…..e non farsi “reclutare” dai docenti per sostenere le LORO posizioni politiche!!perchè di politica si tratta…

  19. Scritto da Giovinezza

    Giovinezza giovinezza, primavera di bellezza: mi ricordano i moti studenteschi prima del fascismo, quando volevano entrare in guerra.
    Le solite bestiate studentesche senza senso, se no quello di bigiare una giornata di scuola e fare casino

  20. Scritto da Beppe

    @79…
    Certo e magari studiare non in scuole con 29-30 studenti per classe, studiare non con prof malpagati e scoglionati, studiare non in scuole che cadono a pezzi e senza un numero sufficiente di aule e banchi.
    E’ per questi e altri MOTIVI che gli studenti sono scesi in piazza …..SVEGLIAAAAAA , oltre alle 8 ore di lavoro giornaliere, leggiti qualche quotidiano……anche iIL SOLE 24 ORE o iIL Corriere della Sera va bene….

  21. Scritto da pieneibale di fasistu

    @78..
    Ti dimentichi di chi senza colpe è morto o si è fatto anni di prigionia grazie al fascismo nei campi rieducativi (o con altri nomi), avresti dovuto andarci tu a provare nei campi rieducativi e poi (se avevi la fortuna di tornare) raccontare un pò se l’avresti augurato ad altri.

  22. Scritto da Beppe

    @82….lascia perdere il legionario è solo un l………

  23. Scritto da il legionario

    @82
    Fascista sarà lei, e se lo vuole proprio sapere anche la mia famiglia ha avuto una vittima nei campi di concentramento, è caduto dalla torretta di guardia ed a battuto la testa, povero e sfortuinato il mio prozio Hans.

  24. Scritto da Beppe

    Redazione…. Troll non è un insulto, vuol dire (da Wikipedia):
    Troll – nel gergo di Internet, e in particolare delle comunità virtuali come newsgroup, forum, social network, mailing list, chatroom o nei commenti dei blog – è detto un individuo che interagisce con la comunità tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente stupidi, allo scopo di disturbare gli scambi normali e appropriati. Spesso l’obiettivo specifico di un troll è causare una catena di insulti (flame

  25. Scritto da Gaetano Bresci

    …azzo che commenti! il becerume è dilagante, la stupidità tracimante, lo zerismo mentale assoluto!
    Un paese di vecchi agiati (per ora) e rancorosi che odia la freschezza e la vitalità e nega il futuro alla propria progenie.
    PRODUCI -CONSUMA – CREPA. piccolo e arrogante cittadino medio, fino alla fine prossima ventura, quando il panico ti toglierà il respiro e la tua inettitudine mentale non potrà soccorrerti.
    W la lotta, tutti a Roma con gli operai della Fiom sabato prox.

  26. Scritto da barilla

    scusate 13 & 16, ma voi al lavoro gli scioperi li fate la domenica??? poi, se a voi a scuola non vi interessava che perdere giorni, affari vostri, io alle manifestazioni ci sono sempre andato convinto e consapevole…! se a voi non frega un c….o del vostro futuro affari vostri, ma non tutti son come voi…
    PS mi piacerebbe pensare che siano troll, ma purtroppo ne trovo spesso di gente che dice c….e simili…

  27. Scritto da Tizi23

    i tempi cambiano e gli scioperi aumentano…..una volta c’era poco di tutto e le gente con sacrificio e tanto lavoro riusciva a ottenere un discreto benessere x una vita serena….ora già facendo il primo passo verso il mondo degli adulti sti ragazzini scioperano x i loro diritti di studenti……………ma il DOVERE nessuno glielo insegna?!….scioperare al di fuori dell’orario scolastico fà meno scalpore??? Società del Troppo e del Tutto….sempre piu’ un diritto e meno un dovere…

  28. Scritto da ex studente

    Complimenti a chi manifesta perchè ha analizzato i motivi che hanno fatto nascere la manifestazione, se ne restino a casa quelli che manifestano solo per saltare lezione…ma il lancio di rotoli di carta igienica?!Quella è idiozia pura!!!

  29. Scritto da Pinus

    Tizi, scioperare fuori dall’orario scolastico?
    E’ una contraddizione in termini. Che sciopero è?

  30. Scritto da corti-novis

    se vai davanti alla cisl ha protestare… sei un terrorista. se manifesti .. sei uno che non vuol studiare e blocchi il traffico. se sciopero.. sono un comunista ed non ha voglia di lavorare. Già che ci siete metteteci una P38 nelle mani e chiamate la digos.. cosi ci mantenete in carcere..

  31. Scritto da Filippo

    Dopo aver riempito la città di carta igienica (tanto paga il Comune) sono tutti tra le bancarelle. Complimenti per la manifestazione come al solito colorata dalle solite bandiere. Con questa generazione i nostri figli avranno un futuro assicurato.

  32. Scritto da giancarlo b

    Niente è cambiato da 40 anni a questa parte . Un bel corteo, una bella bandiera rossa da sventolare e poi i capi popolo alla Marianna a mangiare ….. Capi popolo neri o rossi a tarallucci e vino e la marmaglia appagata dal giorno di vacanza … Anch’io ho fatto lo studente, ho fatto i miei bravi scioperi e cortei sempre nella marmaglia ed erano gli anni dal ’68 al ’73 .

  33. Scritto da seguace_della_dea

    sul tema istruzione e ricerca il governo sta facendo disastri. persino il prestigiosissimo politecnico di milano è in difficoltà: oggi sul proprio sito (www.polimi.it) compare un comunicato del rettore a riguardo. e il politecnico di milano non è proprio un covo di comunisti,anzi..
    la situazione DEVE cambiare, altrimenti povera italia!

  34. Scritto da Tizi23

    hai ragione Pinus…scusa.. Manifestare fuori dall’orario scolastico fà davvero meno scalpore?

  35. Scritto da fiatodell'anima

    Sig. “verità” forse non ha capito che, essendo studente è mio DOVERE raccontare la mia personale esperienza ed i miei punti di vista; e se quest’oggi ero in piazza è certamente perchè non ero contro la detta manifestazione (che è ben differente da uno sciopero vorrei aggiungere).
    Sono felice che il suo sia solamente un errore di battitura; al giorno d’oggi mi capita spesso di incappare in “sgrammaticature” e preferirei salvaguardarmene.
    è vero, ho diverso tempo da dedicare al mio pensiero,

  36. Scritto da fiatodell'anima

    *anche Socrate d’altra parte veniva spesso malgiudicato per avere “il naso per aria” ma dimostrò di saper gestire eccellentemente gli affari, proprio perchè guardava spesso il cielo.Non vorrei che venisse inteso come un mio paragone a Socrate, non sia mai!
    So di avere ancora molto da imparare sia da i libri che dalla vita, in fondo cosa sarebbe l’esistenza umana se non ci fosse una continua ricerca? La ringrazio quindi per l’augurio.
    * perdoni la divisione ma come ha già ribadito, amo scrivere.

  37. Scritto da stefano b.

    io ho i figli in manifestazione –
    quando andavo io alle superiori ho sempre fatto gli scioperi che ritenevo giusti e questo è uno di quelli – nonostante i miei numerosi scioperi lavoro in una grande azienda e ho dimostrato che so lavorare, non che lavoro tanto, ma il giusto e quindi non sono uno schiavo che si bea di servire i potenti credendo di essere loro amico solo perchè si fa vedere con giù il crapone – la dittatura nasce quando eliminano la cultura (socrate) – vedi berlusconi/gelmini

  38. Scritto da fiatodell'anima

    Sig. “barba” 3000(dice bergamo news, 5000 mov stud) studenti hanno sfilato al corteo; mi dica lei, per favore, come poter aiutare questi 3000/5000 giovani a non errare così grossolanamente gli slogan, come poter auitare a capire che non era una manifestazione a sfondo politic (o che almeno non voleva esserlo), e che santi e trinità non dovrebbero essere estrapolati dal loro contesto ed inseriti in uno diverso.
    Inoltre io non ho sentito alcuno slogan contro gli USA, forse erano da me distanti.

  39. Scritto da Giovinezza

    Evviva, facciamo una giornata di vacanza, un poco di casino in centro, una bella bigiata collettiva. Mi ricorda i miei 20 anni cquando anch’io facevo così. Per che cosa, boh, chi si ricorda, e chi se ne frega , perchè, ci vuole una ragione per fare casino…. giovinezza, giovinezza, primavera di bellezza…… Mi fermo qui se no cominciate con la menata dell’antifascismo.

  40. Scritto da sergio

    Ancora adolescenti si fanno le manifestazioni al servizio dei futuri sindacalisti-a vità-: la carne dei cannoni della sinistra?!

  41. Scritto da stefano rossi

    Barilla io gli scioperi li lascio fare a te e ai sindacalisti corrotti tanto loro lo stipendio lo prendono eccome, una volta li facevo ma quando ho avuto bisogno di quelli che manifestano sempre per ideali non si sa cosa, mi hanno lasciato nella m….a e se ne sono fregati .apri gli occhi e fatevi tutti un’esame di coscienza!!!! che oggi a quella manifestazione di gente che ha voglia di cambiare si conta sulla punta delle dita!!!

  42. Scritto da eli

    La Protesta ci sta tutta.
    Sui modi (sindacati divisi…) non c’è una visione altrettanto strategica

  43. Scritto da barba

    E andare a studiare?

  44. Scritto da kilo

    per gli studenti è solo un giorno di vacanza………..di protestare contro qualcosa non gli e ne frega niente………interessa solo fare baldoria

  45. Scritto da Rossodentro

    Gli studenti hanno fatto benissimo a scendere in piazza contro la controriforma Gelmini che cancella la Scuola pubblica. Bene hanno fatto a scioperare i docenti. Sono fiero che anche mia figlia è scesa in piazza.

  46. Scritto da W V.E.R.D.I.

    Scommetto che il 70% dei manifestanti non sapevano nemmeno per quale motivo manifestavano.Oppure è sempre perchè manca la marmellata nelle brioches?Comunque i lavoratori quando scioperano fanno per far festa venerdì sabato e domenica.ste povere studenti domani a scuola ci vanno..

  47. Scritto da mauro

    E’ desolante vedere ragazzi che bloccano il traffico e tutte le attività della gente che lavora!!
    Protestano solo a scopo politico!
    Perchè non lo fanno quando al governo c’è la sinistra?
    Perchè non scioperano al di fuori dell’orario di lezione? oppure la domenica?
    Ma sanno perchè scioperano?
    Penso che sono strumentalizzati dal sindacato di sinistra…quello che imbratta le sedi degli altri sindacati!!
    Complimenti a voi..e non dite che la polizia vi assale..è il contrario!!!!!!!

  48. Scritto da lena

    Rossodentro, e fuori?

  49. Scritto da verita'

    @corti-novi,hai davvero stufato,in ogni contesto intervieni pro sciperi,pro manifestazioni,pro centri sociali,rivoluzioni ecc.ecc.l’abbiamo capito.VA A CIAPA’ I RAT che le mei

  50. Scritto da alice

    Tante bandiere rosse inneggianti al PARTITO COMUNISTA.
    Bene, proporrei loro (agli studenti) che si identificano in quei simboli, di trasferirsi in Cina o in Corea del Nord, li troveranno sistemi scolastici più evoluti di quello italiano che tanto disprezzano!

  51. Scritto da karajan

    Vecchi slogan, dice la gelmini; aggiungo che ha ragione, vecchi slogan contro un vecchio metodo di fare riforme: licenziare e togliere contributi.

  52. Scritto da poeret

    ora capisco cosa era tutto quel casino a pranzo a Oriocenter.. 1 modo come un altro per saltare lezione.

  53. Scritto da XX

    da tutti i messaggi esce solo una verita’ QUESTE MANIFESTAZIONI SONO FATTE DALLA SINISTRA che usa gli studenti per screditare questo governo che a mio parere è il MENO-PEGGIO degli altri!!!.
    e con questo non voglio dire che vada tutto bene ma tra dx-sx e centro … è tutto un MAGNA/MAGNA perciò cerchiamo di restare e far restare tutti con i piedi per terra…. basta ROSSO è FUORI MODA!

  54. Scritto da rf

    d’accordo pienamente col 24. C’è chi parla di cose che conosce molto male, altrimenti saprebbe che l’abusato termine “riforma” è il vero slogan usato da un governo sciagurato per nascondere una politica di tagli ottusa e generalizzata. Il fatto è che la scuola versa in condizioni economiche disastrate, come il resto del paese. Solo chi c’è dentro sa come stanno le cose gli altri si abbeverano alla propoaganda vergognosa di questo governo bugiardo ormai senza vergogna do esserlo.

  55. Scritto da meo

    @32 mauro: non è vero che scioperano solo quando al governo non c’è la sx perchè vorrei ricordare che quando avevamo Fioroni come ministro dell’istruzione le manifestazioni contro la sua riforma si sprecavano e non mi sembra che Fioroni fosse di destra.
    per quanto riguarda se questi ragazzi sanno contro cosa protestano, vi posso assicurare che, forse non tutti, ma la maggior parte di loro sa perchè fa sentire la sua voce e se gli chiedete i punti della riforma ve li sanno dire alla perfezione.

  56. Scritto da meo

    @24 stefano b.: appoggio completamente con la tua affermazione. non è giusto sottovalutare ed insultare ragazzi che sanno cosa stanno facendo. io ho parlato con un ragazzo che oggi avrebbe partecipato alla mianifestazione e posso assicurare che sapeva benissimo perchè ci andava. non sono fannulloni come si vuole far credere ed il ragazzo con cui ho parlato era di una cultura impressionante e mi ha detto ” se non avessi saputo per cosa protestavo non ci sarei nemmeno andato”-

  57. Scritto da meo

    questo ragazzo studia in università. è in corso ed ha una media del 28. perchè dobbiamo trattarli come fannulloni solo perchè hanno delle idee e grazie a Dio che le hanno. non è desolante vedere ragazzi che sfilano, ma è desolante vedere persone che abbassano sempre la testa.

  58. Scritto da il giudice

    Sempre a protestare per qualsiasi cosa manifestando, studiate e statevene fuori dalla politica.
    A miei tempi una bella ed allegra carica della celere riportava tutti sui banchi ed a più miti pensieri.

  59. Scritto da neftali89

    purtroppo noi studenti siamo talmente asini, scemi, che non conosciamo tutti i tagli subiti dalla scuola pubblica…
    non conosciamo l’uso criminoso del potere, da parte dei nostri capi di governo…
    se siamo ignoranti è colpa di qst scuola precaria, inefficace e classista
    proprio noi non sappiamo niente
    -tagliati 87 mila docenti e 43 mila non docenti(130 famiglie lasciate a casa)
    -meno docenti e meno personale(scuola che discrimina i disabili, per mancanza di personale, e crea sovraffollamento)

  60. Scritto da neftali89

    -classi più numerose;(media di 30/40 alunni per classe, colpa dei tagli sia sul personale, che sui soldi per ristrutturare le scuole)
    -chiusura e accorpamento delle scuole nei piccoli comuni(scuole elementari, e famiglie danneggiate)
    – funzionamento delle scuole primarie per sole 24 ore settimanali e fine dei moduli e del tempo pieno

  61. Scritto da neftali89

    -soldi tagliati alla scuola(230 milioni in meno per la scuola pubblica) per darli soprattutto alle missioni militari.(non siamo in guerra)
    -il diritto allo studio ora è roba da ricchi.
    lo scioperò era della scuola!!non solo studenti…ma anche insegnanti!precari…quei docenti che sono stati cacciati via…c’erano anche loro a manifestare….
    perché non era una manifestazione di destra o sinistra…ma una manifestazione per la scuola! perché difendere il diritto allo studio è un dovere civile

  62. Scritto da stefano b.

    @meo:ti ringrazio-forse quelli che propendono per abbasare sempre la testa poi sono i primi ad alzarla per vedere le luminarie di natale che oggi-08/10/10-stanno montando nei piazzali dei supermercati cittadini! un mondo veramente piegato al denaro e al servilismo.Difficile far capire a tanti che straparlano di doveri che le persone hanno una dignità che li autorizza a chiedere di vivere meglio,senza inebetirsi per gli spot dell’ultimo cellulare o del suv per andare al bar. Sono dei prigionieri.

  63. Scritto da W_LA_DESTRA

    Basta con ste manifestazioni inutili ! Ma dov’e’ il vostro senso del dovere ? ANDATE A LAVORARE fannulloni comunisti ! Smettete di protestare e di pensare a come cambiare le cose che non vanno e iniziate a lavorare duro a testa bassa … cosi almeno crescerete ignoranti e privi di ideali ma col mercedes come noi di Destra !

  64. Scritto da Francesco

    Manifestare è un grande lezione di educazione civica: serve per sviluppare la propria sensibilità sociale. Ci si muove per una causa compiacendosi nel sentire slogan e idee ben riusite e ci si incazza nel vedere qualche vandalo che fa disastri. Insomma, è la vita al di la del ns. salotto, seduti davanti alla tv con la bocca aperta come automi.

  65. Scritto da chara

    se i giornalisti si informassero prima di pubblicare articoli…il corteo è terminato in fara!!!

  66. Scritto da che bo tep

    …si ringrazia gli studenti per il notevole disagio che stanno creando a noi LAVORATORI!!!!!!!!

  67. Scritto da S.

    Ala bo tep… Che se son li un motivi ce!!! Prima di parlare connettere il cervello please

  68. Scritto da Gio

    lavori così tanto che leggi bergamonews!!!!!!!!!
    …bravi studenti!!!

  69. Scritto da mario59

    @1 e se no cosa lo fanno a fare lo sciopero se nessuno se ne accorge…solidarietà agli studenti…che non vogliono che il loro futuro sia nelle mani della scuola privata e di chi ci si arricchisce intorno…il diritto allo studio è di tutti…non solo dei figli di papà.

  70. Scritto da parsifal

    Bravo studente 53. Fiato di speranza. Per la civiltà.

  71. Scritto da xx

    cari ragazzi…..ricordatevi che nella vita l’unico modo per ottenere qualche cosa è sgobbare…. altro che scioperi!!!! toglietevi la politica dalla testa e studiate… otterete molto di più

  72. Scritto da Alfredo

    Se almeno sapessero per cosa protestano…

  73. Scritto da verita'

    Sono stato studente anch’io,tutto buono pur di non fare lezione.Vorrei prenderne uno a uno e chidere perche’ scioperano.Non mi basta la risposta”contro la riforma gelmini”ma cosa dice punto per punto la riforma,e qui ne sono certo inizierebbero i loro imbarazzi.Ragazzi cerca te di crescere e non e’ certo con queste manifestazioni.

  74. Scritto da boss

    Poi andranno a gozzovigliare alle bancarelle de “I Mercatanti”…
    Altre che sciopero!!! un venerdì di relax, senza scuola a passeggiare per Bergamo.

  75. Scritto da il giudice

    Cosè tutto ste proclama editto in totale sfregio della altrui limitatezza di intervento nei forum ?
    Un pò di rispetto per i lettori distinta ma oggi disattenta redazione

  76. Scritto da Andrea

    Guardare dal di fuori ogni situazione è facile…credo che tutti siamo stati studenti… e tutti hanno il diritto di scioperare…certo tra i motivi c’e’ sicuramente quello di non andare a scuola… ma una societa’ improntata su una mentalita’ che dice io son piu’ grande di te quindi voi fate solo ca..ate non crescera’ mai…. ed ecco perche’ abbiamo i nostri nonni al governo…. e riteniamo che sia giusto avere dei nonni come guida….

  77. Scritto da angelo barcella

    Definirsi “il giudice” non implica di esserlo. Ognuno dovrebbe avere il buon senso di rimanere nel proprio ambito. Se la redazione, come eccezione che conferma la regola, dà il suo benestare, non significa che sia disattenta. Per giudicare serve equilibrio. Emettere sentenze sbrigative ha poco a che vedere con la vera Giustizia.

  78. Scritto da genitore

    Complimenti a tutti i ragazzi che partecipano alla manifestazione. Questa riforma manda allo sfascio la scuola italiana. Protestare è il minimo.

  79. Scritto da soda caustica

    Andrea ti do ragione in quanto anche tu un giorno sarai nonno e di sicuro non vorro’ essere governato da un nonno come te

  80. Scritto da fiatodell'anima

    Ringrazio la redazione per la straordinaria concezione.
    Ringrazio il sig. “parsifal” per il sostegno.
    Chiedo al sig. “giudice” di leggere il mio precedente intervento per poter chiarire ogni suo dubbio in merito.

  81. Scritto da il giudice

    Mi pare che oggi tutti i lettori se la prendano con il sottoscritto per qualsiasi commento ed opinione esprima
    Anche definirsi “angelo barcella” non implica esserlo sul serio, eppure non esprimo pareri sul suo presunto alter ego.
    Le eccezzioni le tollero solo sul L’Eco di Bergamo perchè giornale curiale e di parte ben definita e che oltre tutto mi divertono tantissimo. ma non su altri giornali ben più seri e meritevoli di essere letti.

  82. Scritto da Alberto Brandolin - Responsabile CasaPound Italia Bergamo

    Leggere alcuni commenti (numeri 1, 5 & 8) mi lascia, francamente, allibito. Primo: perchè la protesta è SACROSANTA contro una riforma che va a colpire direttamente gli studenti, soprattutto quelli delle superiori che poi andranno all’università. Secondo: perchè i ragazzi, oggi, sulla riforma sono molto più informati di “adulti” e “genitori”. Provate a parlarne con loro prima di scrivere idiozie.
    Terzo: la partecipazione a una manifestazione è un atto politico importante. Altro che passeggiata.

  83. Scritto da beppe

    @57 …..di certo so quello che non vorrei ma che invece è:

    classi dei licei con 27-29 studenti……che razza di istruzione riceveranno???

  84. Scritto da verita'

    @fiato dell’anima-ho letto i suoi commenti a tutti quelli che si sono espressi contro la manifestazione.Ha fatto una lunga paternale per cosa poi?Non si preoccupi che so’ ancora scrivere, e fa’ notare un errore di battuta,evidentemente ha tempo da perdere,basta guardare la lunghezza del suo scritto.Continui pure con i suoi scioperi.Io intanto lavoro e mi sento realizzato senza aver bisogno di scioperare.Deve ancora crescere molto,anche se sentire questo le da’ fastidio.In bocca al lupo.

  85. Scritto da capitano

    ma se hanno davvero a cuore la scuola e la loro formazione, perchè non fanno i cortei il sabato pomeriggio? o la domenica mattina?
    invece preferiscono perdere un giorno di lezione e sventolare bandiere rosse tra le bancarelle..

  86. Scritto da barba

    @53
    Già che c’è perchè non ci spiega come mai se il corteo era contro la scuola si sentivano solo slogan contro Berlusconi e contro gli Stati Uniti, oltre ai bestemmioni al megafono?
    C’entrano forse gli Stati Uniti con la scuola italiana?
    E’ la chiara dimostrazione che non sapete nemmeno per o contro cosa state manifestando!

  87. Scritto da Andrea

    Bhe mi sembra giusto soda caustica. largo ai giovani!

  88. Scritto da Hno3

    Cari studenti e cari professori mi dispiace doverlo ammettere hanno ragione gli altri i vostri scioperi non servono,mica siete autotrasportatori che basta fermarsi 4giorni per mettere in ginocchio il paese,ne benzinai basta un giorno di chiusura per mandare in panico la gente..siete un costo..una riga di spese nei libri di TREMONTI e la scuola(pubblica)un parcheggio altrimenti “chi li tiene i pupi?”…povera scuola!

  89. Scritto da El Merendeiro

    Soliti commenti di “troll”(cercate su google chi sono) che scrivono solo per dare aria a quel buco che hanno in faccia.

    Io non ho mai partecipato a manifestazioni, ma a questa ci sarei stato…anzi, hanno fatto pure poco.

  90. Scritto da stefano rossi

    Quello che mi lascia perplesso e’ che fanno le manifestazioni sempre durante le ore di lezione!!!!!! e sempre solo una parte politica mahh come al solito non va bene nulla Forse lavorare e studiare un po’ di piu’ non guasterebbe diritti tutti e doveri 0 bella gioventu’