BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nefrologi olandesi in visita al Mario Negri

Dal 7 al 9 ottobre parteciperanno al Renal Master Class, un corso di aggiornamento di tre giorni organizzato dal Mario Negri e dagli Ospedali Riuniti di Bergamo.

Più informazioni su

C’è un’organizzazione in Olanda che programma ogni anno visite di gruppi di specialisti a istituti, ospedali e laboratori in varie parti del mondo che vengono considerati leader nel settore. L’anno scorso per la cardiologia è stata scelta Zurigo e l’organizzazione del Prof. T.F. Lüscher. 
Quest’anno per la nefrologia hanno scelto Bergamo. Saranno circa 40 i nefrologi olandesi che, dal 7 al 9 ottobre, parteciperanno al Renal Master Class, un corso di aggiornamento di tre giorni organizzato dall’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e dagli Ospedali Riuniti di Bergamo. Gli specialisti assisteranno a una serie di lezioni tenute dai ricercatori del Mario Negri e dai medici dell’Ospedale sui temi di maggiore attualità in campo nefrologico e faranno visita ai laboratori del Centro di Ricerche Cliniche “Aldo e Cele Daccò” a Ranica.
Il corso sarà diviso in cinque sessioni. Nelle prime tre sessioni, verranno descritti i più attuali approcci farmacologici, dai farmaci alle cellule staminali, efficaci non solo nel bloccare la progressione della malattia ma anche nel farla regredire attraverso un rimodellamento del tessuto renale, in particolare nel campo del trapianto, delle malattie renali acute, della stenosi dell’arteria renale e del rene policistico. Verranno presentati gli approcci di imaging di ultima generazione che si sono rivelati cruciali nella caratterizzazione dell’evoluzione di molte malattie renali e nella comprensione dell’effetto delle terapie farmacologiche. 
Le ultime due sessioni saranno invece dedicate alle malattie renali rare, il cui studio si è rivelato propedeutico alla conoscenza dei meccanismi coinvolti nelle malattie più comuni. La comunità scientifica è sempre più convinta dell’importanza dello studio delle malattie rare come modelli “semplificati” per arrivare a decifrare la complessità dei sistemi biologici. Difatti, è proprio studiando le malattie rare e i farmaci per curarle che sono state identificate terapie utili anche per la cura di malattie più diffuse. 
L’Istituto Mario Negri e gli Ospedali Riuniti di Bergamo si confermano quindi centri di riferimento di ricerca clinica, il cui valore viene riconosciuto e preso ad esempio a livello internazionale come dimostra questo corso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.