BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Libonatti a Floccari, una rivalit?? lunga 80 anni

Si cominci?? nel 1929, quando i bergamaschi presero un sonoro cappotto dal Toro di Libonatti. Fino al 2009, con la doppietta vincente di Floccari.

Più informazioni su

Torino e Atalanta per quasi ottanta anni si sono affrontare regolarmente in serie A. Si cominciò nel lontano 1928/29, il 6 gennaio del ’29 per la precisione, quando i bergamaschi presero un sonoro cappotto: era il Toro di Baloncieri e Libonatti, finì 7-0 e terminò la regular season al primo posto accedendo alla fase successivo. I nerazzurri, che in quell’anno avevano appena inaugurato il campo Brumana, senza particolari prospettive, persero entrambe le gare e terminarono con un poco onorifico 14° posto. Nei tornei a Girone Unico, come detto precedentemente, si sono sempre disputate sfide in serie A, con i nerazzurri, provinciale d’assalto, che storicamente hanno frequentato la massima serie in numerosi cicli, il più lungo dei quali comincia nel 1946 e termina nel 1957. Anni di sfide sostanzialmente equilibrate e di qualche goleada di troppo. A partire dalla seconda metà degli anni ’70, le sfide tra Torino e Atalante sono diventate sinonimo di violenza e rivalità, con picchi di violenza significativi nel 1978 e 1984. Erano anni quelli, in cui questa partita significava sempre qualcosa, e quasi mai in senso pacifico. In epoca moderna, complice anche una serie di leggi repressive, la rivalità s’è parzialmente attenuata sugli spalti (ma la considerazione e il rispetto sono rimasti invariati). L’ultima sfida, giocata il 15 marzo 2009, finì 2-0 per i nerazzurri grazie alla doppietta di un certo Floccari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.