BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Raimondi: “Occhio a Sgrigna, pu?? essere letale” video

L'esterno bergamsco ?? pronto a tornare in campo dopo la squalifica: "Posso dare molto di pi?? alla squadra. Attenzione agli attaccanti granata"

Più informazioni su

Dopo aver scontato il turno di squalifica, Cristian Raimondi non vede l’ora di riprendersi il suo posto sulla fascia destra nerazzurra: L’espulsione contro la Reggina brucia ancora tanto –ammette il difensore bergamasco- perché è arrivata con due gialli quantomeno esagerati. Mi è dispiaciuto lasciare la squadra in dieci in un momento così delicato, ma ora sono pronto per tornare a dare il massimo fin da domenica”. Contro il Sassuolo l’Atalanta ha centrato un bel successo che ha spazzato via tutte le critiche sul gioco della squadra: “Mi sono divertito molto anche nel vederla in tv -sorride Raimondi- Scherzi a parte, siamo in grande crescita. Dobbiamo continuare così perché possiamo dare ancora di più. Anche io stesso, devo migliorare ancora diversi aspetti come l’aggressività e il rendimento in entrambe le fasi”.  A Bergamo domenica sera arriva il Torino, un avversario molto temibile: “Anche loro, come noi e il Siena, hanno un organico che può ambire senza dubbio alla promozione. Soprattutto in attacco con Bianche e Sgrigna. Quest’ultimo lo conosco bene avendoci giocato insieme a Vicenza e se parte i velocità può essere letale. In casa vogliamo fare meglio, e con il Toro potrebbe essere paradossalmente più facile perché si apriranno maggiormente rispetto alle altre. Ci vorrà più attenzione dietro, in compenso”. La squadra nerazzurra è attesa da un triplice impegno molto impegnativo nel giro di una settimana, Torino, Novara e Ascoli: “Possiamo e dobbiamo cercare di vincerle tutte. Credo che queste tre gare ci potranno dire qualcosa in più sul nostro futuro, ma non saranno decisive– conclude Raimondi- perchè il campionato è ancora lungo”.

Più informazioni su

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.