BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Innovazione, in Lombardia si brevetta di più

I dati racchiusi in una ricerca della Camera di Commercio di Milano: Varese al quarto posto in Lombardia. Dal 6 all’11 ottobre alla Loggia dei Mercanti l'innovation Festival

Più informazioni su

Varese è quarta in Lombardia, dopo Milano, Brescia e Bergamo per invenzioni e marchi depositati. Nei primi 5 mesi del 2010 a Varese si sono depositati 43 invenzioni e 150 marchi contro le 980 invenzioni e i 5866 marchi di Milano. Sono dati diramati dalla Camera di Commercio di Milano da cui emerge che cresce la voglia di brevettare in Lombardia, in un anno +5,1% i depositi nazionali (dal 2009 al 2010), + 5,8% quelli europei (dal 2007 al 2008). Rappresentano circa un terzo del totale italiano. Milano da sola ne conta quasi un quarto, seguono Brescia a livello nazionale e Bergamo a quello europeo (tra 1999 e 2008). Per depositi europei Milano con oltre 8 mila in dieci anni fa meglio delle regioni del centro, sud e isole sommate insieme. Il totale dei brevetti varesini  in Lombardia è di 216 che corrispondono al 2,5% di quelli realizzati in regione, lo 0,7 per cento in Italia.
I brevetti nazionali. Nei primi cinque mesi del 2010 sono quasi 9 mila i brevetti nazionali depositati in Lombardia, dopo Milano che ne conta oltre 7 mila e 100 (+2,7%), si distinguono anche Brescia con 505 (+18%) e Bergamo con 332 (+17,7%). Prima per incremento rispetto al 2009 Sondrio, che ha raddoppiato (+108,3%) passando da 12 a 25 brevetti. Forti incrementi anche a Lecco (+44,2%) e Como (+36,1%).
Quelli europei. Sfiorano ormai i 13 mila i brevetti europei depositati dai lombardi dal 1999 al 2008, in media circa 1.300 all’anno con un incremento in dieci anni del 35,5%, il 35,8% del totale italiano. Prima Milano con 8.481, + 19,1% dal 1999. Seconda Bergamo con 1.047 (+59,4%), terza Brescia con 991 (+66,5%). Per variazione in dieci anni prime le province di Cremona (+287%), Sondrio (+250%) e Mantova (+175%).
Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati UIBM, ufficio italiano brevetti e marchi, nei primi cinque mesi del 2010 rispetto allo stesso periodo del 2009 e su dati Osservatorio Brevetti Unioncamere – EPO (European Patent Office) dal 1999 al 2008.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.