BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tre vittime in una settimana

In pochi giorni hanno perso la vita Katiuscia Banfi, giovane mamma di Casnigo, Lara Pezzotti di 17 anni anni di Costa di Mezzate e Florin Curcudel, romeno di 17 anni di Capriolo.

Più informazioni su

Tre morti in una settimana, tre vittime della strada. La cronaca di pochi giorni racconta le vite spezzate di una giovane mamma che tornava da lavoro, di una ragazzina che stava andando a scuola, di un giovane romeno che ha perso la vita nella notte tra domenica 3 e lunedì 4 ottobre. Ma anche delle loro famiglie.
Come quella di Katiuscia Banfi, 35 anni di Casnigo, che lunedì 27 settembre, rientrando dalla sua notte di lavoro in piazza Bologna a Milano, dove gestiva da tempo un chiosco di bibite e panini, ha perso la vita sulla superstrada della Valle Seriana, a pochi chilometri da casa. A causa di un colpo di sonno la giovane – mamma di tre bimbi di 9, 6 e 4 anni – ha perso il controllo della sua Mercedes nera ML e si è schiantata contro la cabina di un camion Volvo che viaggiava in direzione opposta.
Mercoledì 29 settembre, una ragazza di soli 17 anni, Lara Pezzotti, che viveva a Costa di Mezzate, è morta poco prima delle 8 in un incidente stradale a San Paolo d’Argon, in via San Lorenzo. Lara stava andando a scuola, all’istituto Lotto di Trescore, quando è stata travolta dall’auto di un imprenditore di Cenate Sotto.
Ed ora un altro giovane, Florin Curcudel, romeno di 17 anni di Capriolo, che a bordo del suo scooter a Castelli Calepio nella notte tra domenica 3 e lunedì 4 ottobre si è scontrato con una Clio: per Florin non c’è stato nulla da fare. E’ morto sul colpo. Tre tragedie a pochi giorni di distanza
.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da VIGILANZA!

    VIGILANZA VIGILANZA VIGILANZA! Controlli sulle Strade,e piu Forze del’Ordine a VIGILARE! Non cé altra soluzione VIGILARE per Prevenire,non curare poi…!