BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Seriate, si dimette l’assessore ai Lavori pubblici

In attesa di un colloquio chiarificatore per ora il sindaco Silvana Saita ha congelato le dimissioni di Valerio dalla Valle (Lega).

Ha rassegnato le dimissioni l’assessore di Seriate ai Lavori pubblici Valerio dalla Valle. Dimissioni che il sindaco Silvana Santisi Saita ha per il momento congelato in attesa di un chiarimento che avverrà probabilmente nell’arco di qualche ora. Anche se il sindaco mantiene uno stretto riserbo sul motivo delle dimissioni sembra che siano sfociate in seguito a un contrasto con il direttore generale del Comune, Michele Luccisano. "Nessuna tensione tra i partiti della maggioranza- spiega Silvana Saita – Valerio dalla Valle è dei nostri (Lega dunque) e non ha divergenze con gli alleati del Pdl. Piuttosto ha dei problemi che penso di condividere, ma ne saprò di più dopo che avremo parlato tra noi".
Serena ma non troppo il primo cittadino di Seriate: "Valerio dalla Valle è persona competente e sostituirlo, nel caso confermi la volontà di lasciare la giunta, non sarà semplice. Ma nello stesso tempo non sono preoccupata per marette interne perché non ce ne sono".   

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Goran86

    LA SAITA DEVE ANDARE A KASA!!!!! SERIATE AI SERIATESI!!!

  2. Scritto da francesco

    il silenzio assordante del sindaco è eloquente…
    In questo caso il fotografo e l’articolo costruito ad arte da l’eco non serve… Anzi, l’eco omette, in maniera chirurgica, la notizia…
    Altro che nuova veste…. Solite balle…

  3. Scritto da gioanì di stràss

    Mi spiace molto che si sia dimesso l’assessore Dalla valle. da cassinonese penso che ci manchi qualcuno nella stanza dei bottoni. Ammesso che qualcuno conti ancora nella stanza dei bottoni. qualcuno con i co…ni che possa disturbare la donna sola al comando,visto che gli assessori del PDL non si vedono e gli altri dormono.. a quando la rottamazione.La Saita poi ha assoldato apposta il killer per il lavoro sporco… buon lavoro sindaca, con l’augurio che diventi presto EX sindaca

  4. Scritto da francesco

    Non dimentichiamo che Della Valle ha chiesto in maniera secca lo stop dei voli notturni dell’aeroporto e il blocco totale dell’aspansione dello stesso. In tutta risposta la sua maggioranza ha votato una mozione “spuntata” che, sostanzialmente, mantiene l’esistente e non punta a farsi valere c/o sacbo, provincia e città di Bergamo. In sostanza non se lo sono filato per niente… Altro che motivi personali!

  5. Scritto da Goran86

    Speriamo che salti anche Saita, Marcetta, ecc ecc. QUESTA GIUNTA DEVE ANDARE A CASA!!

  6. Scritto da Goran86

    E uno è saltato!!!! Ciao Ciao Della Valle!!!

  7. Scritto da luciano015

    Le dimissioni non si minacciano, si danno.
    E una volta date non si ritirano.
    E non si fanno ritirare.

  8. Scritto da volp

    …forse un sussulto di dignità: al consiglio comunale del 27 settembre a Seriate Della Valle ha applaudito l’intervento di Vallenzasca (Pd) che ha ironizzato sul Pdl … e ha, ecumenicamente, creduto al pentimento di Cortesi, assessore questo dai riflessi condizionati, come il cagnolino di Pavlov (saluto fascista)… ma il commento di rsu, becero, la dice lunga sul dna della lega… e sui suoi sostenitori

  9. Scritto da www.idvseriate.it

    Sono sempre un motivo di profonda riflessione le dimissioni di un Assessore, soprattutto se con delega ai Lavori Pubblici. Speriamo che il Sindaco Saita, in un afflato di sincerità, spieghi ai cittadini seriatesi i motivi veri di tale decisione, senza trincerarsi dietro ai comuni “problemi personali”. Se ci sono state incompatibilità, incomprensioni o altro è cosa giusta ed onesta intellettualmente che lo spieghi a tutti i suoi concittadini in onore del tanto decantato “federalismo”.

  10. Scritto da rsu

    Dalla Valle ti stimo moltissimo a volte la coerenza costa ma da quelle parti spesso non ce n’è…e spero che la sindaca e il suo lanzichenecco siano cacciati al più presto.. sveglia lega de polentù sicilia e calabria nsema an se sò de ergù…