BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pirellone bacchetta Belotti: uso non autorizzato del simbolo fotogallery

L'assessore bergamasco aveva manifestato con uno striscione della Regione a sostegno dell'indipendenza catalana.

Più informazioni su

"In relazione all’utilizzo del marchio di Regione Lombardia, nessuna struttura della Giunta Regionale ne ha autorizzato l’utilizzo". Questa la risposta giunta oggi, lunedì, dall’assessore Romano Colozzi all’interrogazione che lo scorso 15 luglio il consigliere dell’Italia dei Valori Gabriele Sola presentò al presidente Formigoni e alla Giunta tutta, in merito all’uso del logo di Regione Lombardia, in una manifestazione a sostegno dell’indipendenza catalana, da parte di due esponenti leghisti.
Tra i manifestanti che lo scorso 10 luglio protestavano per le strade di Barcellona contro il mancato riconoscimento del valore giuridico del termine "nazione catalana" da parte della Corte costituzionale spagnola, infatti, erano presenti anche l’assessore regionale al territorio, il bergamasco Daniele Belotti ed il Presidente della Commissione Bilancio Fabrizio Cecchetti, che esibivano uno striscione con la scritta "La Llombardia solidaria amb el poble català" decorata con lo stemma della rosa camuna, simbolo di Regione Lombardia.
"Belotti e Cecchetti hanno scippato il logo della Regione. La risposta dell’assessore Colozzi – dice Gabriele Sola – conferma i nostri sospetti, ovvero che i due esponenti leghisti abbiano usato arbitrariamente il simbolo della Regione Lombardia in una manifestazione di parte (la loro) ignorando il fatto che nella rosa camuna si devono poter riconoscere tutti i lombardi, non solo i militanti padani. Ora presenterò una mozione affinchè il Consiglio tuteli il ‘marchio Regione Lombardia’ da usi impropri, come quello fatto da Belotti e Cecchetti. L’arroganza di certi leghisti non ha limiti: pretendono che il simbolo di tutti diventi il loro e che il loro diventi di tutti".
Simboli e vessilli: un argomento che ha animato anche l’ultima seduta dell’assemblea lombarda. "Mi chiedo quale sarà adesso il commento del leghistissimo presidente del Consiglio Regionale, Davide Boni – commenta Sola – che nel corso della seduta di martedì scorso ha fatto togliere dall’aula a me ed ai colleghi dell’IDV le bandierine tricolori esposte sui nostri scranni. Intendevamo, con quel gesto, ribadire l’importanza della tutela del vessillo nazionale in occasione delle celebrazioni per l’Unità d’Italia e di fronte all’inaccettabile ‘padanizzazione’ del nord. Boni affermò che quei tricolori ‘pregiudicavano il decoro dell’aula’. Vuol dire che, d’ora in avanti, porterò il tricolore in Consiglio Regionale ‘indossandolo’ proprio come fanno i leghisti col loro ‘verde Padania’".
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pippo

    sei proprio una Sola….ma di scarpe come il tuo capo…
    anzi a quello non trovo nemmeno l’aggettivo giusto per considerarlo

  2. Scritto da Io

    Ma chi ha pagato Viaggio Vitto e Alloggio,per andare a fare questa ” protesta ” Leghista?

  3. Scritto da Pippone

    E tu PIPPO sei proprio un PIPPA…!

  4. Scritto da cervello

    L’HA PAGATO LUI IL VIAGGIO….INVIDIOSI .PADANIA LIBERA

  5. Scritto da cuìn

    ma perché non ha usato il sole delle alpi? fa schifo pure a lui?

  6. Scritto da dai Belót...

    Belotti,in confronto a té Mister Bean è un Attore Drammatico

  7. Scritto da ol Belòt...

    @ 4 : il Trota,è consigliere;lui purtroppo è Assessore…

  8. Scritto da Giacomino

    Insomma….. questa iniziativa del Belotti si è rivelata l’ennesima “belottata”!

  9. Scritto da stobla87

    Catalonia Libera!
    Ancora poco e voi ei Baschi sarete liberi e dopo sarò la volta di Galiziani Asturiani e Canari!

  10. Scritto da avatarat

    Belotti recidivo : aveva tentato un’ operazione simile anni fa, cercando, invano, di padanizzare la Curva Nord dell’ Atalanta

  11. Scritto da Red Cloud

    E il bello che pure lo paghiamo! Tra uso improprio del logo della Regione, la versione ultras in curva Nord, il pluriruolo consigliere comunale/regionale (per allargare la partecipazione) non ci resta che piangere!