Quantcast
Più d'una scuola dice no alle gite - BergamoNews
La protesta

Più d’una scuola dice no alle gite

Oltre al Falcone, il Secco Suardo e il Belotti di Bergamo, e anche l'Amaldi di Alzano: si va ampliamdo il fronte della protesta e del no alle gite scolastiche.

Oltre al Falcone, il Secco Suardo e il Belotti di Bergamo, e anche l’Amaldi di Alzano: si va ampliamdo il fronte della protesta e del no alle gite scolastiche.
All’Istituto Belotti i docenti votano all’unanimità un documento che invita i Consigli di classe a non inserire nella programmazione annuale le gite scolastiche superiori a un giorno; a limitarsi a quelle ritenute strettamente necessarie per la qualificazione del curricolo; a organizzare scambi linguistici e stage all’estero solo in presenza di risorse adeguate". E a ruota al liceo Amaldi di Alzano 43 prof siglano un documento similare: "Lo scarso entusiasmo dei docenti per i progetti di scambio internazionale deriva da un diffuso senso di stanchezza, di fronte al dato di fatto che il tempo dedicato agli studenti al di fuori delle aule scolastiche è spesso disconosciuto, negato, cancellato dalle voci di bilancio".
Probabile che lo sciopero delle gite non si fermi qui.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI