BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cos?? non va, al Comunale il Pescara vince 2-1

Crisi per i ragazzi di Mondonico che cedono in casa agli abruzzesi. Male, soprattutto in difesa. Decidono Olivi e Bonanni, inutile il rigore di Cisse.

Più informazioni su

ALBINOLEFFE-PESCARA 1-2
Reti: 44’ pt Olivi, 8’st Cisse (rig), 28’ st Bonanni.
ALBINOLEFFE: Tomasig, Garlini, Lebran, Bergamelli, Luoni, Salvi (1’ st Cisse), Previtali, Hetemaj, Foglio (34’ Cia), Bombardini, Cocco (36’ Momentè). All. Mondonico
PESCARA: Pinna, Zanon, Petterini, Cascione, Mengione, Olivi, Soddimo, Tognozzi, Bonanni, Ganci, Gessa. All. Di Francesco
Arbitro: Bagalini di Fermo

Sempre più giù, e non solo in classifica. L’AlbinoLeffe esce sconfitto di misura dalla sfida interna contro il Pescara. Più che il risultato, però, a far riflettere sono le falle della barca Celeste, che inizia a prendere acqua da tutte le parti.
Mondonico lancia dal primo minuto Bergamelli al centro della difesa, Salvi sulla corsia destra e Cocco come unico terminale offensivo. Parte all’arrembaggio la Celeste, ma con il passare dei minuti gi ospiti si portano in avanti. La girata volante di Ganci al 14’ è bloccata a terra da Tomasig. Un minuto dopo Bonanni lascia partire un missile terra-aria dalla distanza, ma la mira è di poco imprecisa.  La squadra seriana fatica a rendersi pericolosa. Ci riesce al 34’, con Bombardini che prova ad approfittare di un disimpegno errato della difesa biancazzurra ma quando arriva davanti a Pinna manda a lato. Lo stesso fantasista è ancora protagonista pochi minuti, quando taglia come burro la difesa ospite ma angola troppo il diagonale. L’AlbinoLeffe inizia a prendere le misure e a guadagnare campo. Al 42’ Foglio manda fuori di poco su invitante sponda aerea di Cocco. In chiusura di primo tempo, però, il Pescara passa in vantaggio. Foglio invece di rinviare tenta di uscire palla al piede dalla sua area, la sfera carambola sui piedi di Olivi che con un beffardo pallonetto dal limite scavalca Tomasig. Mondonico nella ripresa prova a dare una scossa inserendo Cisse per Salvi, e sceglie un modulo ad albero di Natale con il panterone e Bombardini dietro a Cocco. Proprio il nuovo entrato al 1’ si invola sulla sinistra ma angola troppo la conclusione. All’8’ Foglio rimedia all’errore precedente procurandosi un rigore sul passaggio filtrante di Bombardini: sul dischetto si presenta a sorpresa Cisse che spiazza Pinna e riporta la gara in parità. Le due squadre si allungano e la partita diventa più avvincente. L’AlbinoLeffe cerca il gol del raddoppio in contropiede, ma i suoi attaccanti cadono troppo spesso nella trappola del fuorigioco pescarese. Un altro disimpegno difensivo errato, al 28’, permette invece agli ospiti di portarsi in vantaggio. Questa volta l’autore è Bergamelli, che rinvia sui piedi di Bonanni il quale lascia partire un fendente rasoterra da trenta metri e supera Tomasig. Il Baffo di Rivolta getta nella mischia anche Cia e Momentè, e proprio quest’ultimo al 39’ ha tra i piedi il pallone del nuovo pareggio ma solo davanti a Pinna prima lo salta e poi clamorosamente non inquadra la porta. E’ l’emblema della giornata storta della Celeste. Anche se la sensazione, sempre più diffusa, è che non si tratti solo di questa partita. La classifica intanto piange, con solo cinque punti un terzultimo posto in classifica che sembra sempre più difficile da rimediare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da caterina

    Lo scorso anno Madonna raccolse 5 punti in 7 gare con prestazioni decisamente più convincenti. Fu esonerato dopo un pari casalingo arrivato con papera galattica di Pelizzoli, altrimenti sarebbe stato 1 a 0. Mondonico è ancora saldamente seduto sulla sua panchina, chissà perchè…

    una tifosa celeste senza fette di salame sugli occhi

  2. Scritto da pippino

    Caterina, diccelo tu, perché.

  3. Scritto da luca r.

    SERIE C

  4. Scritto da dolly

    ahi ahi, qui gira maluccio

  5. Scritto da Mauro

    Tenete duro ragazzi, continuate a lavorare sodo e rimanete uniti attorno al Mondo.Arriveranno sicuramente tempi migliori.