BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Via libera al nuovo Pgt tra le polemiche

Il piano prevede la costruzione di 45mila metri quadrati di case in più e 32mila in meno per aree industriali. Critica l'opposizione dell'ex sindaco Bonifaccio.

Più informazioni su

Bonate Sopra sta per adottare il nuovo Piano di governo del territorio. Il Pgt è stato presentato dall’Amministrazione del sindaco Michela Gelpi in due assemblee pubbliche e diventerà definitivamente operativo dopo il consiglio comunale in programma per giovedì 30 settembre.
L’Amministrazione Gelpi, in carica dal giugno 2009 con la lista “Lega Nord”, aveva sospeso l’adozione del Pgt proposto nell’aprile 2009 dal gruppo dell’ex sindaco Giancarlo Bonifaccio.
Il Pgt varato in questi giorni si basa fondamentalmente su quello avanzato dall’Amministrazione precedente, a cui sono state però apportate sostanziali modifiche: 45 mila metri quadrati di case in più, 32 mila in meno per le aree industriali, oltre ad un tetto massimo per l’aumento di popolazione fissato all’1,40% su base annua, che porterà 1536 nuovi cittadini bonatesi contro i 2441 previsti dal vecchio Pgt.
Verrà inoltre spostato il parcheggio automezzi dell’impresa Vitali, da via Como a via delle Industrie in zona Ghiaie, e sarà ridimensionata anche l’area del Plis del Brembo. Previsti però nuovi parchi e aree verdi sul torrente Dordo.
Queste modifiche consentiranno al Comune di incassare circa due milioni di euro, da destinarsi alla realizzazione di opere pubbliche. Sarà quindi possibile costruire il palazzetto dello sport, la nuova biblioteca ed un centro polifunzionale in via Lago Blu.
Gli ex consiglieri comunali del gruppo Bonifaccio hanno criticato la scelta operata dall’Amministrazione Gelpi, evidenziando il ritardo con cui Bonate si prepara a varare il Pgt. Il Comune però si difende, sostenendo che l’elaborazione del nuovo Piano di governo del territorio si era resa necessaria per analizzare le 88 osservazioni avanzate dai cittadini.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da davide

    Brusco cambio di rotta dell’ amministrazione GELPI,
    anche alla Diocesi reiterazione del vincolo espropriativo ….
    il SANTUARIO DI GHIAIE si allontana

    pax vobiscum

  2. Scritto da fabio

    Zona Cappella apparizioni 1944 GHIAIE, nulla è cambiato rispetto alla giunta Bonifaccio:
    La Diocesi di Bergamo, ottiene la possibilità di edificare migliaia di metri cubi, così come il suo vicino Ditta Curnis per realizzare villette in cambio della cessione del suo terreno alla Diocesi stessa.
    La Fondazione SAINTE CROIX onlus, che ha bonificato il Campo del Colleoni e che pena da tre anni per farsi approvare un progetto da Comune, ottiene la reiterazione (conferma) di un vincolo ad esproprio.

  3. Scritto da davide

    La LEGA si inchina al potere clericale e sacrifica i Sanremesi che non dovevano permettersi di comprare e pulire e rendere disponibile ai devoti il Campo del Colleoni.
    inGiustizia è fatta.
    La Gelpi e la sua giunta modello di trasparenza ed imparzialità.
    Però è stata nominata nella Commissione Expo 2015 !!!
    Meditare gente …. meditare

  4. Scritto da akm

    Ho letto con stupore il commento di Davide, è leggermente fuori luogo.
    Ti consiglio vivamente di informarti bene, chiedendo alle persone competenti e ben informate.
    Ben venga il Sindaco Gelpi nella Commissione Expo 2015 persona preparata e molto competente, amante del suo territorio.
    Dal mio punto di vista devi meditare ….tanto
    Stesso discorso vale per Fabio, ti assicuro che tra la Giunta Gelpi e Bonifacio c’e’ moltissima differenza, il tempo sarà galante bisogna far lavorare le persone

  5. Scritto da akm

    Condivido il commento di Cri, l’amministrazione Leghista sta lavorando seriamente, con impegno , attuando il proprio programma politico ed elettorale migliorando il pgt precedentenmente adottottato-
    Consiglio alla amica Federica d’informarsi bene per poi esprimere giudizi , che allo stato attuale mi sembrano affrettati. Lasciamo lavorare l’attuale amministrazione, ribadisco lo sta facendo in modo esemplare, per poterla giudicare a fine mandato.
    Vi assicuro faranno grandi cose.

  6. Scritto da Alessandro

    ottima l’idea del parco Dordo, così come i nuovi servizi che mancano. Abito qui dal 2005 e finalmente vedo muoversi qualcosa.

  7. Scritto da Cri

    Perchè disgustata scusa?? ..stanno operando in modo giusto e sensato!!! hanno plasmato il pgt sulla base del proprio programma elettorale, con meno metriquadrati di case rispetto al pgt precedente, inoltre con una sensata previsione demografica ridotta per i prossimi 5 anni, e 2 milioni da incassare è una parola grossa!!!! in questi tempi che corrono… potrebbero incassarli la prossima giunta che governerà fra quattro anni!!!!

  8. Scritto da federica

    sempre più disgustata da questa giunta.