BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il papà: “Lara è volata via troppo presto” fotogallery

In momenti drammatici, a poche ore dalla morte sulla strada della figlia Lara, il papà Guido Pezzotti parla di lei con lucidità, la ricorda con le lacrime agli occhi.

Più informazioni su

In momenti drammatici, a poche ore dalla morte sulla strada della figlia Lara, il papà Guido Pezzotti parla di lei con lucidità, la ricorda con le lacrime agli occhi, fuori dal cimitero di San Paolo D’Argon. ‘La vicepreside dell’istituto Lotto, dove studiava mia figlia, mi ha avvertito dell’incidente. Sono andato sul posto, era già morta. L’ho guardata un po’, ho ripensato a lei. Ho pensato al primo abbraccio a mia figlia, quando era nata e smise di piangere. È passato poco, pochissimo tempo da allora’.
Lara lascia il papà Guido, la mamma Vanda Massolin, i fratelli Fabio, di 32, e Matteo, di 26 anni. Tutti sono arrivati al cimitero in breve tempo. Si stringono tra loro. Lara era piena di vita: "ero felice, prosegue il papà, perchè dopo aver provato a far sub con lei quest’estate in Costa Paradiso, Lara mi aveva detto che avrebbe voluto approfondire la mia vecchia passione per le immersioni anche quest’inverno. Era così, le piaceva impegnarsi, era spontanea".

Travolta in scooter, muore ragazza di 17 anni

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cristina

    Non riesco a capire xkè ci sia il “mi piace” su questi articoli…nn c’è proprio niente k può piacere in tutto questo…e anke il link di “diventa fun di bergamonews su fb” è totalmente fuori luogo…in alcuni casi forse certe cose andrebbero evitante…anke solo x il rispetto…

  2. Scritto da la redazione

    Cara Cristina, l’osservazione che pone è giusta in linea di principio. Ma deve tenere conto che gli elementi che cita sono automatici e non è possibile tecnicamente eliminarli per un singolo articolo. Quanto al rispetto, pensiamo di aver raccontato questa disgrazia con delicatezza e attenzione a tutti gli sfortunati protagonisti. Questa è la sostanza. Non guardiamo ai simboli grafici che nulla significano.

  3. Scritto da Paola

    Un pensiero alla famiglia e a questo papà che ha perso così drammaticamente la figlia.

  4. Scritto da Emiliano

    Capisco il dovere di cronaca, capisco riportare la notizia, capisco perfino allegare le foto del luogo dell’incidente ma, prendere le fotografie dal profilo di Facebook a pochi minuti dalla tragedia non mi sembra un comportamento dettato da “alto” giornalismo. Questa volta avete perso in stile, ovviamente secondo il mio parere.

  5. Scritto da 081

    su casi del genere,secondo me, non andrebbe data la possibilità di “postare” commenti.

  6. Scritto da la redazione

    Lo spazio a disposizione non significa che debba per forza essere riempito. Sta alla sensibilità di ciascuno stabilire che cosa è utile, opportuno, ragionevole scrivere o no.

  7. Scritto da Marzia

    Sono d’accordo con la redazione………..