BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sicurezza, a rapporto in Provincia i vertici Sacbo

Il Gruppo Consiliare Provinciale del Popolo della Libert?? ha richiesto al Presidente della 1^ Commissione un incontro urgente con i vertici della SACBO

Il Gruppo Consiliare Provinciale del Popolo della Libertà ha richiesto al Presidente della 1^ Commissione un incontro urgente con i vertici della SACBO per un chiarimento a proposito di quanto mostrato durante la trasmissione “Striscia la notizia” di lunedì 27 settembre: "Dalle immagini girate a Orio al Serio appaiono diverse gravi mancanze nel sistema di sicurezza – dichiara Alessandro Sorte , Vicepresidente della 1^ Commissione – Il nostro aeroporto è il quarto per importanza in Italia e riteniamo debba avere strutture e servizi adeguati agli otto milioni di passeggeri annui che vi transitano". Nessun dubbio, tuttavia, sulla serietà della Società: "Auspichiamo un chiarimento al più presto, certi che i vertici di SACBO si saranno già attivati per comprendere i motivi di queste lacune, che rischiano di compromettere la credibilità della struttura. I bergamaschi meritano un aeroporto sicuro", conclude Sorte.
Un’iniziativa analoga verrà intrapresa anche in Consiglio Regionale.

Orio, Striscia entra in pista senza controlli

Guarda il video di Striscia la Notizia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gg

    per la seconda volta Striscia ha ridicolizzato l’aeroporto di Ori oe i suoi sostenitori.
    Ma si sa che sono tutti comunisti.
    Il rispetto della legge, con multe e arresti, vale solo per i lavavetri.
    Non rispettare le prescrizioni ministeriali del VIA sono solo QUISQUIGLIE (“lacune”)
    Il Presidente della Provincia è troppo impegnato a braccetto di Roma ladrona per occuparsi della salute e sicurezza dei cittadini

  2. Scritto da gd

    Caro Presidente della Prima Commissione, ma Lei ha letto il Decreto Interministeriale n. 677 del 2003, la Delibera Giunta Regione Lombardia VIII12564 del 28-03-2003 e la Delibera Provincia di Bergamo del 23-09-2004 e tutte le varie indicazioni di Prefetti, Sindaci ecc.ecc. che si sono susseguite negli anni? Quando mai Sacbo ed Enti vari preposti hanno ottemperato? Ma forse bisogna arrivare ai 14 milioni di passeggeri come si evince dalla pubblicità del futuro Centro del Lusso di Azzano?

  3. Scritto da pippuzzo

    Al solito, serve l’intervento di gente che di mestiere dovrebbe far ridere (ma che talvolta si rivela forse più seria di chi guadagna fior di soldoni) per far discutere dei problemi. I giornali che si occupano di cose importanti erano invece impegnati ad informarci dei distributori di lingotti d’oro.

  4. Scritto da pg

    L’Amministrazione Provinciale si è interessata alla Sacbo quando si è trattato di intitolare l’aeroporto proponendo l’assurdo nome del Caravaggio (è stata fatta una indagine per sapere quanti lo conoscono?).
    Doveva sottoscrivere e pagare la quota ceduta dalla SEA ma non l’ha ancora fatto.
    Doveva verificarne l’operatività, ma non l’ha ancora fatto.
    Speriamo che parlino almeno di Striscia la notizia, così tutti i consiglieri provinciali potranno dire di essersi guadagnati lo stipendio………