BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Viveva per i suoi bimbi, l’ha uccisa la stanchezza” fotogallery video

La mamma di Katiuscia Banfi ricorda la figlia a poche ore di distanza dallo schianto sulla superstrada. "Faceva di tutto per far star bene i suoi bambini".

Più informazioni su

E’ in lacrime la mamma di Katiuscia Banfi, la giovane madre morta in un incidente ad Albino all’alba del 27 settembre. Sono passate solo sei ore dall’incidente e tenta di confortare il compagno di sua figlia, che non accetta in alcun modo quel che è successo. E poi riceve i primi parenti, amici, vicini di casa, sente il Comune, il parroco. Lei è Giovanna Sicuro, donna milanese che con il marito Gianfranco Banfi si è innamorata della Valle Serianae ha preso una casa di vacanza a Gandino. Sua figlia, come lei, ha voluto restare in valle anche a vivere, nonostante lavorasse sempre a Milano per gestire un chiosco di bibite e panini, soprattutto nella notte. "Per un po’ Katiuscia aveva vissuto con noi a Gandino, poi lei e il compagno si sono trasferiti qui a Casnigo. L’avevo invitata a spostarsi di nuovo a Milano, ma non aveva voluto. Lavorava tantissimo, sempre per i suoi figli, per farli star bene. E tornava sempre stanca da Milano".
Nella serata di domenica 26 il compagno di Katiuscia non era andato con lei a lavorare. E’ rimasto a casa, per badare ai tre bambini. Ogni tanto si davano il cambio così, sul lavoro. "Mi dicono che mia figlia ha avuto un colpo di sonno ed è finita sotto un camion. Era sempre così attenta, penso che fosse proprio stanca. L’ho sentita ieri, sapeva che oggi avremmo dovuto tornare a Milano e mi ha detto che ci saremmo risentiti presto, in questi giorni. Oggi ho solo lacrime".

Più informazioni su

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da syl1976

    sono una sua amica..il dolore è grande..dopo mesi..

  2. Scritto da Tizi23

    ed è questa purtroppo la realtà…famiglie..mamme e papà che fanno sacrifici e lavori con orari a volte difficili pur di dare hai loro figli tutto cio’ che occore x crescere nella serenità e tranquillità…. un abbraccio forte da una mamma a quei 3 bimbi che ora hanno un Angelo Custode Speciale accanto a loro…

  3. Scritto da paolo

    mamma mia…….

  4. Scritto da giusy

    qualcuno che muore lascia sempre un vuoto dentro di noi…se poi a morire è una donna così giovane che lascia dei bambini piccoli…è proprio straziante!

  5. Scritto da mohamed

    Speriamo che il cielo sia d’aiuto ai suoi figli: grande donna, come se ne trovano in bergamasca. Altro che trazio: sento una fitta. Questa donna merita il riconoscimento di Cavaliere, altro che Tanzi!!!!!!!!!!!