BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Attilio”, le sue fiabe al castello

Das abato 25 settembre a domencia 28 novembre il museo d'arte contemporanea ospiter?? una mostra dedicata ai personaggi e alle storie firmate dal'illustratore per l'infanzia Attilio Cassinelli.

Qualcuno forse si ricorderà di “Gino il pulcino”, “Pericle il gatto” o “Gennaro il lupo” , i simpatici personaggi raccontati da un grande illustratore per l’infanzia, Attilio Cassinelli, che con il solo nome di “Attilio” ha firmato fiabe e filastrocche per la casa editrice Giunti.
Bene, tutti i suoi personaggi che tanta compagnia hanno fatto ai bambini degli anni Settanta, potranno essere ricordati nella mostra “ATTILIO in FIABE AL CASTELLO”, la prima mostra dedicata all’illustrazione che sarà inaugurata sabato 25 alle 17 al Museo d’arte contemporanea di Luzzana.  
La mostra resterà aperta fino a domenica 28 novembre.
All’inaugurazione interverranno Ivan Beluzzi (sindaco di Luzzana), Elisabetta Calcaterra (giornalista d’arte) e Ferdinando Cotti (Presidente Sistema Bibliotecario Seriate Laghi).  
L’allestimento è il primo appuntamento delle iniziative di ArTECON dedicate al mondo dell’illustrazione che il museo di Luzzana organizza con la collaborazione del Sistema Bibliotecario Seriate Laghi.
Gino il pulcino, Bob il cane, Pericle il gatto, Milli la mucca, Rina la volpe… sono
alcuni tra i personaggi più noti che si sono imposti sulla scena dell’editoria per
l’infanzia sin dalla seconda metà degli anni 60. Attilio, con forme essenziali, con linee e contorni ben definiti, con colori sui toni fondamentali ed omogenei, prediligendo la tecnica del collage e del pastello, ha sempre proposto temi genuini per lo più in un contesto rurale dove la natura esprime la spontaneità dei sentimenti della fiducia, dell’amicizia, della solidarietà, dell’autenticità e del divertimento nello stare e giocare insieme.
La figlia Alessandra, anche lei oggi artista impegnata su altre forme espressive, è
stata ovviamente da bambina la privilegiata destinataria dei racconti del padre. In questa mostra ripropone una ‘rilettura’ di quei personaggi che l’hanno accompagnata nel mondo della fantasia e della creatività.
La mostra offrirà inoltre l’occasione per potersi avvicinare ad una produzione pittorica
autonoma di Attilio Cassinelli dedicata alle autovetture. Sagome di macchine che si
arrampicano sulle piante, si accatastano come cattedrali o si intersecano ed
allineano sulle strade a formare un dedalo nel traffico cittadino.
La mostra sarà aperta il mercoledì dalle 14 alle 18.30; il sabato dalle 9 alle 12.30; la domenica dalle 15 alle 18.
Per Info:  prenotazioni visite guidate, Biblioteca U.M.V.a Luzzana tel. 035-820913; www.museoluzzana.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Adry

    Bella iniziativa del nostro sindaco IVAN il Bello….tua Adry