BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Apple Store preso d’assalto da centinaia di persone fotogallery

E' stato un vero e proprio assalto. Centinaia di bergamaschi, ma non solo, si sono messi in fila per avere l'onore di essere tra i primi a varcare la soglia dell'Apple Store di Orio Center

Più informazioni su

E’ stato un vero e proprio assalto. Centinaia di bergamaschi, ma non solo, si sono messi diligentemente in fila per avere l’onore di essere tra i primi a varcare la soglia dell’Apple Store di Orio Center (il secondo in Italia). Proprio per far fronte alla grande attesa, il centro commerciale è rimasto eccezionalmente aperto tutta la notte. Alcune decine di persone sono rimaste in attesa di fronte all’ingresso del punto vendita dei prodotti con il marchio della Mela fin dalla serata di venerdì. Dalle 6 di sabato la fila è andata via via allungandosi fino a raggiungere dimensioni mai viste. Ad un certo punto ha raggiunto la lunghezza di un centinaio di metri. Alle 9 sono arrivati giornalisti, operatori e addetti alle comunicazioni. L’attesa è ulteriormente cresciuta. Gli addetti del negozio hanno offerto alle persone in attesa caffè ed acqua. Alle 10 l’apertura al pubblico. E un’onda umana ha invaso l’Apple Store.

Guarda le gallerie fotografiche:
Apple Store, la folla in attesa
Apple Store, il negozio
Apple Store, i primi clienti

Guarda i video
Apple Store, tutti in coda
Apple Store, il negozio
 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pippuzzo

    Spero che saranno più gentili dell’altro rivenditore in piazza Garibaldi, in centro Bergamo. (Be’, ad essere sinceri, per esserlo non serve uno sforzo notevole…)

  2. Scritto da Ray 59

    Alla faccia della crisi,e si che i prodotti apple non costano pochi euro,evidentemente la gente con i soldi esiste ancora.

  3. Scritto da Wapple

    mah…sempre a criticare qualsiasi cosa succeda a Bg. apple è semplicemente una passione…non cè nulla da capire!!

  4. Scritto da Raff

    Informo gli utenti di un errore di cronaca nell’articolo.La coda ed il negozio Apple non sono legati.La coda era per me che mi son concesso per una notte intera alle più belle pulzelle del reame.Non siate invidiosi. Se son bello e desiderato non è colpa mia… :-)

  5. Scritto da cristiano

    tutta quella frenesia mi lascia perplesso,io apprezzo i prodotti Apple e al negozietto ci andrò con calma ….poca brigata,vita beata.

  6. Scritto da luca

    per il soggetto che ha paragonato la coda dell’ apple store alla coda per concerti……….. al concerto ci si va prima per prendere il posto migliore e non hai la possibilità di tornarci il giorno dopo……. L’apple store e’ aperto e sarà aperto tutti i giorni. Ognuno è libero di fare ciò che vuole ma sinceramente vedere persone in fila per l’apertura di un negozio mi fa un po’ tristezza

  7. Scritto da per 23-marilena

    le pecore, come tu le definisci, non hanno colore. O meglio, ci sono e sempre ci sono state le pecore-comuniste, le pecore-alternative, le pecore-anarchiche, insomma, tutte quelle che a priori per partito preso, di qualunque fenomeno si parli, devono prendere a riferimento Chiesa, governo (purché non sia di sinistra, nel qual caso le pecore diventano saggi illuminati!). Mamma mia, quanta demagogia!!!!
    Ne ho visti di antiglobalizzazione vestirsi solo di magliette , scarpe , zanini made in USA!!!

  8. Scritto da cara

    gli allocchi ci sono da che mondo è mondo! Fare le corse e le nottate per l’orgoglio di essere primi? Mah, sarà poi così un modello generalizzato? Che la schiera di nottambuli in attesa dell’apertura faccia parte di un disegno preordinato, e magari sia solo una schiera di ragazzi appositamente messi lì a far da traino, parte attiva di una trovata pubblicitaria non ci ha pensato nessuno? magari sono truppe cammellate! Poi,avran fatto da traino tra chi vuole esserci a tutti i costi, chi lo sa

  9. Scritto da Cecco

    Siamo proprio nel Basso Impero… Politici parassiti e ladri, vip cocainomani, popolino che si esalta per delle cose luccicanti.
    Andrà a finire male, me lo sento.

  10. Scritto da cuìn

    27, anche io voglio uno zanino made in usa, visto che il mio ipod è assembled in china.

  11. Scritto da marilena

    per 27 io sarò forse di sinistra, ma lei non ha fatto riferimento alle pecore di destra, che strano! Le ricordo che non possono esistere le pecore anarchiche, penso che lei sappia cosa significa anarchia.. Comunque a livello politico si spera che la gente abbia ancora una minima capacità di scelta in base alle proprie idee ed è proprio perchè di questi tempi la politica vera è a rischio che le cose vanno come vanno. Sarà demagogia per lei, per me no, uno dei tanti motivi che mi hanno fatto ./..

  12. Scritto da marilena

    fatto allontanare dalla religione è stato proprio quello di non sopportare l’idea di essere considerata parte del gregge. Le pecore purtroppo seguono le loro simili anche quando precipitano nel burrone e questo spero proprio di non farlo mai.

  13. Scritto da per marilena 31 e 32

    sapendo che Marilena non è di destra, palesemente, è già evidente che a questo si riferiva lei..Invece sì, esistono le pecore anarcoidi, certo, quelle che si dichiarano tali per imitazione, non per scelta cosciente. In ogni caso, Chiesa e religione sono due cose non necessariamente insieme. Uno può credere nei principi, e non nelle loro manifestazioni temporali, se proprio ce l’ha coi preti..In ogni caso, ribadisco che le pecore ci sono ovunque ci sia chi non sa procedere per idee proprie

  14. Scritto da eli

    beh, riuscire a far polemica sulle pecore è davvero notevole!
    A me tutta sto can can fa solo molta tristezza, e beato cuìn che riesce a ridere.

    p.s. sono un estimatore dei prodotti Mac e non da oggi.

  15. Scritto da infatti

    infatti, eli.
    Se qualcuno ha voluto far nottata e ci tiene a essere tra i primi ad accedere al mondo Apple di Orio, che lo faccia! Basta non tirar fuori teorie sociopolitiche che nulla c’entrano

  16. Scritto da fino

    non ci vedo niente di male…….come si segue un concerto sotto una pioggia del proprio cantante……..ognuno può fare quello che vuole e perdere il proprio tempo come vuole……..

  17. Scritto da io c'eo

    hanno fatto una cosa che volevano fare……….per lo meno non hanno incendiato auto e tirato molotov, l’ordine era assoluto……..io c’ero

  18. Scritto da Io c'ero...

    …ecco un prode!

  19. Scritto da cuìn

    37, hanno fatto benissimo, e sono sicuro che se li si prende un po’ in giro sono capaci di incassare. o no?

  20. Scritto da DB

    Non concepisco questi comportamenti: un giorno sembra che non ci siano i soldi per comprare il pane e pagare le bollette del riscaldamento, e il giorno dopo si formano code interminabili fuori da un negozio Apple per il nuovo modello di iphone o per sfruttare l’apertura di un nuovo punto vendita per e ssere i primi a sborsare centinaia di euro per oggetti tutto sommato sostituiti di analoghi che 9 volte su 10 abbiamo già.
    E’ un’incoerenza terrificante, sintomo di una perciolosa deviazione (CONT)

  21. Scritto da schifato

    Questo è il mondo che ci attende? Gente che passa una notte dentro un centro commerciale per poter comprare oggetti che troverebbe senza problemi da altre parti? Per essere i primi ad entrare in un nuovo negozio? Con un terreno così fertile, ha gioco facile chi manipola i nostri pensieri e indirizza i nostri consumi con la moda e la pubblicità.
    Una notte dentro ad un negozio? Incredibile.

  22. Scritto da DB

    (SEGUE) che ormai abbiamo preso da alcuni anni. Spaventa la facilità con cui ai ragazzini viziati i genitori non sanno dire ‘no’ all’acquisto di oggettistica tecnologica che sì, avrà il suo fascino, ma il cui sfoggio tra amici e conoscenti ha ben meno importanza della necessità di pagare il mutuo alla fine del mese. Delle due l’una: o non è vero che le famiglie non hanno i soldi per campare, oppure dovremmo darci una regolata. ciao a tutti. DB

  23. Scritto da francesco

    bisogna essere proprio malati per stare in coda ad un apple store…. manco se ve le regalassero le cose….

  24. Scritto da cuìn

    non avete delle foto? così, per farsi due risate nel vedere questi personaggi aspettare ore e ore per poter dire “io c’ero!”

  25. Scritto da matteo

    per DB
    Qualcuno ha i quattrini, qualcuno no, Non è che se c’è la crisi il mondo si ferma,
    per Francesco
    Bisogna essere malati per stare al freddo tre ore fermi d’inverno allo stadio o per spendere un sacco di soldi per vedere le amichevoli su Sky.

  26. Scritto da mac

    I nostri governanti possono dormire sonni tranquilli……….
    che paese di pecore.

  27. Scritto da DB

    per matteo:
    Concordo con te, c’è sempre stato chi naviga nell’oro e chi arranca con difficoltà per arrivare alla fine del mese. Converrai con me, però, che il quadro socio-economico che i media dipingono quotidianamente risulta un tantino contradittorio, se si affiancano notizie di questo tipo (enfatizzando la presenza di centinaia dipersone) a notizie in cui sembra che di (relativamente) benestanti non ve ne sia l’ombra. Ponevo l’accento sul fatto che qui (CONTINUA)

  28. Scritto da DB

    (SEGUE) non si parla di eventi, sportivi o altro, per loro natura non immagazzinabili e vivibili solo al momento, ma si parla di gente in coda di notte (?!) per acquistare un cellulare o un lettore mp3 o un computer che con ogni probabilità andrà a sostituire un analogo oggetto già posseduto, con le medesime funzionalità. Andare oggi pomeriggio o domani o la prossima settimana non sarebbe stato lo stesso? Come diceva francesco (commento 4): manco le regalassero le cose! ciao

  29. Scritto da ilaria

    Pensa a quelli che ci andranno martedì senza fare nemmeno mezzo metro di coda. Se questi fossero figli miei, calci nel sedere, altro che iPad!

  30. Scritto da Laura

    @Matteo: non si è malati se si sta per 3 ore allo stadio in inverno o sotto la pioggia ad un concerto in estate. Ognuno ha le proprie passioni. Star ad aspettare l’apertura di un negozio è tipico di chi segue le mode, vuole esserci per poterlo raccontare…direi che il tuo paragone non è per niente azzeccato! Per quanto riguarda Sky, chi spende i suoi soldi se lo può permettere, magari perchè sceglie di non andare allo stadio ma fa sempre parte di una “passione”!

  31. Scritto da VITA FILOSOFICA.

    ragazzi avetetutti ragione e tutti torto:
    comunque nella vita 100 cò100 crap 100 cuì 200 ciap
    significato ognuno faccia quel che vuole e non rompa rispetto
    ciao

  32. Scritto da Non per acquistare

    Mi pare che molti incorrano in un equivoco: quella gente non sta in coda di notte per comprare qualcosa. Acquistare è l’ultimo dei loro pensieri: lo fanno per partecipare a un evento, e magari per ritrovarsi con amici e conoscenti a conversare delle loro passioni: informatica elettronica ecc. Non c’entra niente acquistare, e nemmeno la moda.

  33. Scritto da francesco

    cosa c’entra lo stadio il freddo o sky?

  34. Scritto da Ugo B.

    bravo 12

  35. Scritto da matteo

    per Laura
    “Malati” era una battuta per dire che ognuno ha le proprie passioni. La gente ha fatto la coda di notte anche per i biglietti della finale di Champions. Anche tanti fenomeni musicali, visto che citi i concerti, sono delle mode,
    Ciao

  36. Scritto da nonna lia

    è una specie ci evento… se non lavoravo ci andavo anche io …il problema è che avrei comprato troppo…troppo belli i prodotti apple!!!
    Comunque chi critica la “pazzia” di questi appassionati/curiosi non ha tutti i torti… ma siamo fatti così checi volete fare??? Vai Steve jobs!!!!!

  37. Scritto da rocco

    ah come li ha ridotti il capitalismo tral altro i primi in fila saranno stati pagati dallo store per creare hype e la gente come pecore dietro O.o

  38. Scritto da Luca

    Evidentemente han un sacco di tempo libero per essere i primi a entrare nel negozio.

  39. Scritto da cuìn

    ahah, ci sono pure i dipendenti che applaudono i clienti. entusiasmo, felicità.

  40. Scritto da Giuseppe

    Ah ah ah ah ah io avrei fatto una fila del genere solo se una super gnocca me l’avesse…………..!!!!!

  41. Scritto da stefano

    poer martèr…

  42. Scritto da marilena

    una volta c’erano le pecore del gregge chiesa, ora ci sono le pecore del gregge consumismo…in entrambi i casi il cervello si addormenta..

  43. Scritto da karajan

    Ci sono troppi giovani in crisi esistenziale ed è un problema molto grosso. Non so come sarà la nostra vita sociale nel prossimo futuro, se migliaia di questi poveracci vivono solo e per questi strumenti. Ho sentito Casini poco fa che diceva che gli italiani sono migliori dei politici che abbiamo: niente di più falso, perchè i politici che abbiamo vengono votati dagli italiani e sopratuttio da quelli di stanotte all’apple store

  44. Scritto da grazie

    spero che la crisi si faccia sentire di piú…o meglio che la smettano di nasconderla solo per continuare a fare affari…
    le cose devono cambiare!

  45. Scritto da Oscar

    Quando vedo certe cose rimango basito….. ma coma cavolo si fa a restare una notte in attesa per entrare in un apple store? bah! Io ci andrò settimana prossima, non faccio la pecora perchè posso entrarci quando voglio….. io certi pecoroni proprio non li capisco